Recensione Samsung S95B OLED TV, un televisore spettacolare

Luca Viscardi28 Dicembre 2022
recensione Samsung S95B

Con la recensione di Samsung S95B OLED TV presentiamo un televisore strepitoso, con una qualità di altissimo livello, il cui prezzo è tutto sommato proporzionato a quanto viene offerto a chi la acquista.



recensione Samsung S95B

Le caratteristiche speciali di Samsung S95B OLED TV

Prima di cominciare qualunque tipo di approfondimento, è opportuno segnalare il tratto distintivo di Samsung TV OLED S95B, ovvero il fatto che sia costruito intorno ad un pannello con tecnologia blue OLED, uno dei pochissimi oggi presenti sul mercato, insieme ad una proposta di Sony.

E’ la nuova generazione di televisori, chiamati generalmente QD-OLED, che combinano le caratteristiche tecniche dei televisori Quantum Dot, con quelle dei dispositivi OLED: in pratica, per semplificare un argomento molto complesso con poche parole, un’ottima definizione dei colori, luminosità elevata, ma consumi ridotti e potenzialmente una lunga durata nel tempo.

Questo è l’unico televisore Samsung presente sul mercato con questa specifica dotazione tecnica, che lo rende differente rispetto ai modelli QLED, come Samsung QN95B.

Ci sono altri dettagli tecnici interessanti, a partire dal sistema operativo molto rodato, che ormai da anni equipaggia i televisori Samsung, ovvero TizenOS. Molto interessante l’opzione grazie a cui si possono gestire videochiamate professionali direttamente dal televisore, sì si utilizza una webcam supportata.

Altro elemento distintivo importante è il supporto per il mondo del gaming, anche per i servizi che permettono di giocare in streaming.

Come è fatto Samsung S95B OLED TV

Quello che ci ha colpito particolarmente nel corso della recensione di Samsung S95B è il suo aspetto: in mezzo a TV tutte uguali, realizzate in alcuni casi in modo anche un po’ dozzinale, la qualità del design di questo prodotto spicca immediatamente.

Stiamo provando la versione da 55″, che presenta uno spessore dello schermo quasi sbalorditivo, per quanto è ridotto, così come molto curati sono gli altri dettagli estetici, con una base centrale molto elegante, che può anche essere eliminata si si preferisce il montaggio a muro.

recensione Samsung S95B

Sulla parte posteriore, ovviamente, ci sono gli attacchi VESA 300 x 200 per il montaggio a parete: la sensazione è che con un allestimento a filo muro, poi sarà difficile raggiungere i connettori: meglio tenerne conto quando si decide come posizionare la tv.

Abbiamo accennato i connettori di qui c’è un primo dettaglio importante: tutte le 4 porte HDMI sono di velocità elevata, con lo standard HDMI 2.1. In molti altri dispositivi sul mercato solo una o due porte supportano l’alta velocità, le altre invece uno protocollo più datato.

Oltre alle porte HDMI, c’è lo spazio per il modulo CAM, che garantisce l’accesso ai programmi a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. Per completare la descrizione, bisogna citare l’uscita ottica per l’audio e la porta ethernet per il collegamento alla rete, ma volendo c’è anche la disponibilità della rete wireless.


Potrebbe interessarti anche:


recensione Samsung S95B

Quello che ci è piaciuto meno durante la prova per la recensione di Samsung S95B è la qualità delle plastiche usate nella parte posteriore del televisore: nel contesto di un dispositivo estremamente elegante e particolarmente bello da vedere, balza subito all’occhio il tipo di plastica un po’ dozzinale che è collocata intorno ai connettori e che tende a legarsi immediatamente. Però, fortunatamente, non la si vede mai se non nei pochi minuti necessari per la prima installazione.

C’è anche un altro dettaglio rilevante: il supporto da tavolo solleva lo schermo di pochi centimetri: per questo motivo quasi tutte le soundbar ostruiranno la visione della tv. Ecco perché la soundbar Samsung S800B è così piccola!

recensione Samsung S95B

Per completare la descrizione su come è fatta Samsung S95B OLED TV, possiamo sicuramente citare le cornici ridottissime, inferiori ad 1 cm, così come la qualità costruttiva complessiva, che offre dettagli molto curati, anche se la copertura dello schermo cattura le impronte in modo incredibile. E’ vero che non c’è ragione per toccare il display della TV, ma anche solo per spostarla su un eventuale supporto girevole si lascia immediatamente traccia delle dita.

Come funziona Samsung S95B OLED TV?

Per raccontare tutto quello che Samsung S95B è in grado di fare, dobbiamo probabilmente chiedere qualche settimana di tempo, nel senso che il nostro articolo dovrebbe durare all’infinito, tante sono le opzioni che nasconde.

E’ ormai lontano il tempo in cui il televisore serviva solo a guardare i canali trasmessi via etere, oggi siamo davanti ad un vero e proprio hub multimediale, capace di ricoprire molteplici ruoli.

Ovviamente, c’è sempre il ricevitore per il digitale televisivo terrestre, ma si aggiunge anche un doppio ricevitore satellitare integrato: il sistema è compatibile anche con la ricezione dei nuovi canali del digitale televisivo online, come Rai 4K, che viene distribuita sul canale 101.

Samsung S95B

Questa è però solo la punta dell’iceberg, perché Samsung S95B, grazie al suo sistema operativo basato su TizenOS, offre una vasta selezione di App, con tutti i servizi più diffusi di streaming video, a cui si affianca anche una suite di soluzioni per il lavoro, che sono estremamente utili.

Oltre a Netflix, Prime Video, RaiPlay, Disney+ e alla pletora di servizi video oggi disponibili sul mercato, è possibile fare videochiamate direttamente dalla TV, usando Google Meet con una webcam compatibile. Si può navigare in internet, grazie al browser integrato, che gestisce bene la maggior parte dei siti.

Samsung S95B

Uno dei punti di forza che abbiamo potuto verificare con la recensione di Samsung S95B OLED TV è però quello del gaming, con il supporto alla piattaforma Xbox Cloud Gaming, basata su Xbox Game Pass: in teoria c’è anche piena compatibilità con Google Stadia, ma il servizio verrà chiuso da Google in tempi brevi.

Grazie alla piattaforma di online gaming del televisore Samsung, è possibile giocare ai migliori titoli di Xbox senza la necessità di avere la consolle e, soprattutto, senza l’obbligo di scaricare i videogiochi, dettaglio non da poco per gli appassionati, che potranno utilizzare titoli come Fifa 23 o Forza Horizon sulla TV.

recensione Samsung S95B

Per raccontare dell’esperienza d’uso di Samsung S95B OLED TV, dobbiamo sicuramente menzionare la presenza di Smarthings, il software per la smart home, che Samsung ha acquisito da qualche anno.

Tramite il telecomando della TV, è possibile controllare la casa connessa, con accesso diretto ai diversi dispositivi intelligenti che sono compatibili con la piattaforma. Non solo, perché Smarthings serve anche come anello di congiunzione per l’ecosistema dell’azienda, grazie a cui si collegano computer, smartphone e tablet.

La qualità di audio e video di Samsung S95B OLED TV

Al di là di tutte le funzionalità possibili ed immaginabili, conta molto anche la qualità video, che diventa ancora più interessante alla luce dello standard adottato, ovvero il “Blue OLED”. Le immagini sono nitide e ben definite, anche se la conversione dei segnali di bassa definizione non è al top.

C’è anche da segnalare che per godere al massimo dei colori riprodotti da Samsung S95B bisogna essere in una stanza completamente buia. Come tutti gli OLED, anche questo televisore Samsung non usa la retroilluminazione, ma è dotata di pixel che si illuminano, questo garantisce al televisore una contrast ratio praticamente infinita e una capacità superlativa di gestire il local dimming.

Questo è uno dei vantaggi dei televisori QD-OLED, che possono gestire con estrema cura l’illuminazione, con una migliore illuminazione, perché riescono ad emettere più luce dei televisori OLED, senza però generare consumi troppo elevati. In più, hanno una migliore gestione delle “sfumature” nei singoli punti dei pannelli, pur con qualche limite di gioventù.

Samsung S95B

La qualità complessiva, comunque, è discreta, anche se a volte la riduzione automatica della luminosità è eccessivamente aggressiva, questo porta ad una luminosità più bassa del dovuto in alcune scene che dovrebbero invece essere molto brillanti.

In compenso la gestione dei gradienti di colore è pressoché perfetta e non ci sono fenomeni di “banding”, ovvero quei “gradini” di colore che appaiono al posto delle sfumature. Angolo di visione e gestione dei riflessi è eccellente, così come perfetto è il color gamut, che copre il 100% della DCI-P3. Notevole anche la gestione delle immagini in movimento.

Il Samsung S95B OLED TV ha anche un’ottima resa audio, con bassi più definiti rispetto a quelli della maggior parte dei televisori, con il pieno supporto allo standard Dolby Audio.

Quello che invece non ci piace molto è la presenza di pubblicità nell’interfaccia del sistema operativo TizenOS, che non si può eliminare in alcun modo.

Come è fatto il telecomando di Samsung S95B OLED TV

Come spesso accade per molti televisori contemporanei, il telecomando di Samsung S95B è molto semplice, senza nemmeno i numeri, con accesso diretto ad alcune delle applicazioni, Netflix, Disney+, Amazon Prime TV e Samsung TV Plus. Come spesso accade per. prodotti di nuova generazione, il telecomando funziona via bluetooth e non via infrarossi.

Il dettaglio curioso è la presenza di un pannello solare per la ricarica, ma si può ovviamente usare anche un cavo USB-C. Il telecomando si può usare anche per impartire comandi vocali, perché Samsung S95B OLED TV supporta praticamente tutti gli assistenti vocali, ma non è dotato di un microfono ambientale.

In alternativa all’uso del telecomando, il televisore si può gestire anche usando l’applicazione Smarthings.

recensione Samsung S95B

Quanto costa Samsung S95B OLED TV?

Il prezzo di Samsung S95B OLED TV è di 1.599 euro per la versione da 55 pollici, mentre la versione da 65 pollici ha un prezzo di 2.599 euro. Ovviamente, come per tutti i prodotti di tecnologia, il prezzo del televisore di Samsung può oscillare, anche di diverse centinaia di euro a seconda delle promozioni in corso.

Recensione Samsung S95B OLED TV, le conclusioni

Questo televisore è un vero portento: Samsung S95B è il primo prodotto OLED realizzato da Samsung, anche se l’azienda presentò questa tecnologia ben 10 anni fa. Successivamente, scelse di preferire lo standard QLED e di proseguire nella produzione massiva di televisori LED.

A distanza di diversi anni, il primo televisore commerciale OLED di Samsung è davvero ben riuscito e pur. non raggiungendo la perfezione, ha comunque un livello qualitativo davvero elevato. Per chi sta cercando un televisore premium, questa è un’opzione molto interessante da prendere assolutamente in considerazione.

Samsung S95B OLED TV
Dopo molti anni, Samsung svolta verso il mondo dell’OLED e lo fa con un televisore di pregio assoluto, con un design minimale, a cui si aggiunge un software molto completo. Qualità audio e video da prodotto al top.
Pro
+ Qualità audio eccellente
+ Qualità video ottima
+ Sistema operativo completo
+ Compatibilità con videochiamate
+ Gestione perfetta dei riflessi
Contro
– C’è la pubblicità sull’interfaccia
– Per colori perfetti bisogna essere al buio
– Riduzione luminosità troppo aggressiva

I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.