Da Xiaomi il nuovo gaming phone POCO F4 GT

Luca Viscardi27 Aprile 2022
POCO F4 GT
Listen to my podcast

Arriva un’altra novità importante del mondo di Xiaomi, con il nuovo gaming phone POCO F4 GT, potenza e prestazioni con prezzo ok.

Lo smartphone è stato realizzato con caratteristiche tecniche di buon livello, con un posizionamento di prezzo differente rispetto al passato, decisamente più ambizioso.

Non si spegne l’eco della cessione di Twitter, a cui si aggiungono le notizie che trapelano dall’interno dell’azienda, dove i dipendenti sono in agitazione, nonostante le rassicurazioni sul fatto che non ci saranno licenziamenti nel breve periodo.

Trascrizione automatica del podcast

Cominciamo da poco. Vietate le battute su questo marchio, che è uno dei tanti brand dell’universo di Xiaomi che ieri ha lanciato il nuovo smartphone.

Si chiama poco F4 GT, molto atteso. La caratteristica principale dei modelli poco è quella di avere un processore molto potente, di essere immaginati anche per il gaming sul fronte del design, con un prezzo tutto sommato competitivo, un po più alto rispetto al passato, ma comunque buono tenendo conto che all’interno di poco F4 GT c’è il processore Snapdragon otto Generation 1.

Non solo perché c’è anche la ricarica da 120w è un display molto leggibile, molto visibile. Display AMOLED e con 1.000.000.000 di colori viene venduto a 599 o 699 euro a seconda dei modelli, quindi 8 gigabyte di RAM più 128 gigabyte di memoria interna o dodici gigabyte di RAM e 256 gigabyte di memoria interna. Ma il prezzo di lancio fino al 29 aprile sarà di 499 e 599€.

Non solo perché ieri è stato presentato anche il poco Watch che viene lanciato ad un prezzo super speciale di 69€. E anche i nuovi auricolari, ovvero le poco Buds Pro Kenshin Impact Edition, che probabilmente dovrebbero essere regalate a coloro che riescono a pronunciare questo nome in tempo reale.

Quindi molte novità dal mondo Xiaomi presto dovremmo vedere anche i nuovi 12T e 12T Pro, prodotti derivati direttamente dai modelli K 50, SK 50 S Pro. Non ci avete capito niente neanche io e quindi possiamo andare avanti perché ieri vivo ha lanciato i suoi nuovi prodotti di fascia alta Vivo, x80, x80, pro.

Non sappiamo ancora quando arriveranno da noi in Italia. l’X 70, ad esempio, non è mai arrivato. Questo è un prodotto molto potente, con un display con una risoluzione QHD e addirittura fissato una luminosità massima che arriva a 1500 nits, fotocamera con un sensore proprietario per l’elaborazione delle immagini e insomma dei sensori di ISOCELL. Non male quindi di Samsung da 50 megapixel che dovrebbero garantire delle immagini davvero di super qualità. Però non sappiamo ancora quando e se questo prodotto arriverà in Italia.

Altra notizia importante ieri Google ha rilasciato la beta uno di Android 13 per gli smartphone Pixel, quindi chi di voi vuole provare a proprio rischio e pericolo può sperimentare le nuove soluzioni immaginate per la prossima versione di Android.

Tik Tok è l’applicazione più scaricata nel primo trimestre del 2022. Pensate che ha raggiunto 3,5 miliardi di installazioni a livello globale.

A quanto pare presto conosceremo il nuovo One Plus dieci R Lite, che avrà un processore da Intensity 8800 al suo interno, mentre sembra confermato anche il progetto Galaxy S 22 FE Ci vorrà molto tempo prima che conosciamo il prodotto e lo vediamo sul mercato.

Google ha lanciato all’interno del Play Store e sicurezza dei dati una sezione dedicata a capire come i nostri dati vengono usati dalle diverse applicazioni. Non viene lanciato ancora su scala globale perché bisogna dare il tempo agli sviluppatori di riempire le informazioni che riguardano le loro app, quindi sarà completamente totalmente fruibile solo dalla prossima estate.

Ieri c’è stato un lancio di Huawei, di un nuovo tablet MatePad 10.4. Al suo interno il sistema operativo HarmonyOS, il prezzo intorno ai 300€.

Una curiosità dopo l’operazione di un paio di giorni fa di Elon Musk che ha comprato Twitter, Tesla ieri ha perso l’11 per 100 di valore in Borsa perché secondo gli azionisti Elon Musk si sta distraendo rispetto al focus. E non solo perché Ford ha annunciato anche un piano di elettrificazione molto importante per alcuni modelli veramente popolari. Vedremo che tipo di riflessi avrà questa entrata in Twitter. Elon Musk ha detto che non licenzierà dipendenti nel breve periodo e secondo gli osservatori la prima novità con il nuovo corso sarà il ritorno di Donald Trump. Vedremo se questo sarà confermato oppure no. Intanto noi vi ringraziamo per l’ascolto, ci sentiamo domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.