Per TIMVision novità da metà novembre, attenzione alla compatibilità | Podcast

Luca Viscardi10 Novembre 2022
TIMVision

Podcast Mister Gadget Daily: Da metà novembre per TIMVision novità sia sul web che sulla app, ma potrebbero esserci problema di compatibilità con molti prodotti in circolazione.

Anche Facebook prende la strada dei licenziamenti con ben 11.000 casi, le decisioni del management coinvolgono il 13% della forza lavoro.

Nel frattempo, nuovo capitolo per Twitter, dove Elon Musk lancia un nuovo servizio e lo ferma nel giro di qualche ora, nel frattempo spiega la sua visione sul futuro della piattaforma.

Microsoft comincia a distribuire l’integrazione di iCloud per Windows Foto.

Trascrizione automatica del podcast

Oggi partiamo con un tema in particolare, quello di Tim Vision, la piattaforma ovviamente di proprietà di Tim, che permette di vedere contenuti di vario genere, compresa la serie A per un accordo e che è in corso con da zona. Attenzione perché da metà novembre cambia la piattaforma sia in versione web che app e quindi sarà necessario fare nuovamente l’accesso con il proprio account. Nel passaggio dalla vecchia alla nuova piattaforma non si perderà nulla, a parte i contenuti preferiti, quelli iniziati e la lista di continua a guardare. Quindi è come se il nostro storico non si rispettasse. Attenzione anche al fatto che ci sono dei dispositivi che non sono compatibili con il nuovo aggiornamento, Quindi date un occhio al sito di TIM per avere tutte le informazioni necessarie.

Ieri è stato presentato il nuovo Realme 10, un prodotto molto equilibrato con un rapporto qualità prezzo di ottimo livello. Insomma, dalle prime ore abbiamo stiamo provando anche noi questo cellulare non si aggiunge molto rispetto a quello che già c’è in circolazione, ma torneremo sicuramente a parlarne nei prossimi giorni, quando l’avremo provato più approfonditamente.

Avremmo dovuto cominciare dalla notizia secondo cui Meta licenze e addirittura 11.000 dipendenti, il 13% della sua forza lavoro. Mark Zuckerberg dice che l’azienda deve essere più snella, ma probabilmente queste sono le prime crepe aperte dagli investimenti che fino ad oggi sembrano sbagliati per il Metaverso. Vedremo quali saranno gli sviluppi successivi

Facebook è evidentemente in difficoltà, ma c’è anche Twitter, che invece pare essere ancora più nel caos. Lo stiamo dicendo praticamente tutti i giorni, ma insomma, ogni 24 ore c’è un elemento di novità. Quella di ieri, ad esempio, è il fatto che Twitter abbia lanciato un nuovo bollino grigio per riconoscere gli account ufficiali, salvo poi rimuoverlo a distanza di poche ore.

Elon Musk ha detto che verranno fatti molti esperimenti in questi mesi, quindi anche cose stupide che potrebbero non funzionare. Twitter guarderà quello che funziona e quello che non va, invece, ed eliminerà prontamente quello che viene ritenuto sbagliato. Vedremo. Insomma. Il bollino grigio pare una di queste cose e lo stesso Elon Musk ha dettagliato anche la sua visione per il Twitter del futuro, che diventerà una vera e propria piattaforma di pagamento piattaforma per scambiare soldi per le persone, ricevere soldi per trasferire soldi dal conto Twitter al proprio conto corrente bancario, ma anche per un domani usare Twitter come l’unico luogo in cui depositare il proprio denaro. Vedremo, insomma, se questo avverrà davvero oppure no.

Una curiosità i detentori, la scozzese AWS Energy, che sta approvando il progetto dell’altalena di Archimede, ovvero una sorta di bidone messo in mezzo al mare che con il moto ondoso genera energia, ha fatto sapere che il risultato dei primi test di diversi mesi è addirittura superiore alle aspettative c’è il 20% di produzione in più rispetto a quanto si prevedesse e quindi l’esperimento va avanti con ottime prospettive.

Prima di chiudere due notizie: se aggiornate l’applicazione Spotify sul vostro iPhone, avrete un’esperienza nuova. Anche su Apple Watch viene rinnovata completamente l’interfaccia, mentre se siete utenti di Microsoft avete un aggiornamento di Windows Photo in Windows undici che permetterà di vedere anche le vostre foto che sono memorizzate su iCloud. E questa è una novità importante che entro fine novembre arriverà a tutti gli utenti. Oggi abbiamo finito. Finito. Se volete ci sentiamo domani.


Potrebbe interessarti anche:



Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.