Alexa compie 4 anni in Italia | Podcast

Luca Viscardi11 Novembre 2022
Amazon Alexa nelle due versioni

Podcast Mister Gadget Daily: Alexa compie 4 anni in Italia, con un numero di interazioni in crescita esponenziale, con una vera e propria esplosione nel 2022.

Eppure, a Seattle, secondo il WSJ, Amazon ha messo “under review” questa divisione che ha accumulato perdite per 5 miliardi all’anno negli ultimi anni.

Momento “Twitter“: altri dirigenti che si occupano di privacy e sicurezza hanno lasciato l’azienda.

Arriva in Italia un nuovo marchio per il trasporto elettrico, si chiama SarkCyber, da prossimo anno sarà sul nostro territorio con prodotti interessanti a prezzi aggressivi.

Trascrizione automatica del podcast

Benvenuti dunque al notiziario quotidiano dedicato al mondo della tecnologia. Partiamo da Alexa perché proprio in questi giorni si celebrano i quattro anni dell’assistente virtuale di Amazon. Nel nostro Paese ci sono dati molto entusiasmanti. Ad esempio il fatto che in questi quattro anni ci sono stati 17 miliardi di interazioni effettuate proprio con l’assistente virtuale di Amazon, ma di cui 8 miliardi dall’inizio dell’anno fino ad oggi. Non solo perché i dati GfK dicono che il brand Alexa rientra tra i migliori dieci brand più amati dagli italiani. Questo è un dato sicuramente importante. Pensate 800 milioni tra sveglie e timer nel corso di quest’anno, 120 milioni di promemoria, 45 milioni di shopping list, 28 milioni di chiamate e 400 milioni di ore di musica riprodotta nel 2022 sono dati veramente mostruosi che ci dicono insomma che quello di Alexa è sicuramente un grande successo.

Eppure pensate che nonostante questi dati, Amazon ha avviato, secondo il Wall Street Journal, una revisione di questo business che negli ultimi anni ha fatto perdere 5 miliardi all’anno ad Amazon. A quanto pare, nonostante questi numeri pazzeschi, ancora non si riesce a trovare una strada per rendere profittevole. Ed è per questa ragione che Amazon ha messo il business “under review”, quindi verrà scrutinato per capire dove tagliare i costi e cercare di andare verso la profittabilità.

Stiamo parlando di intelligenza artificiale e allora rimaniamo in questo ambito per segnalare un passaggio importante. Infatti arriveranno presto a San Francisco i robot taxi, ovvero taxi a guida autonoma che potranno portare i passeggeri all’interno della città senza bisogno di un autista. Si stanno sperimentando adesso i sistemi di pagamento, sono arrivati i permessi per le sperimentazioni. A breve si vedranno questi taxi lavorare in concorrenza con quelli tradizionali nelle grandi città americane.

A proposito di novità nella mobilità si tiene in questi giorni Eicma 2022. C’è una novità in arrivo molto interessante in Italia che si chiama SarkCyber: moto, scooter e monopattini elettrici sono stati presentati ufficialmente a EICMA 2022. Arriveranno nel prossimo anno nel nostro Paese. Molto interessante per il design, ma soprattutto perché si annunciano dei prezzi molto competitivi. Torneremo sicuramente a parlarne.

Non può mancare anche l’angolo di Twitter nel corso della nostra giornata. Ieri Elon Musk ha perso. Non ha perso occasione per scrivere ancora sulla piattaforma, ha detto. Mi piace quando le persone si lamentano di Twitter su Twitter, ma dove potrebbero farlo altrimenti? Ieri però si segnalano ulteriori uscite dalla squadra, in particolare Liann, Kitchener, poi Demia Kieran e anche Marian Fogar. Team Sono tre dirigenti importanti nel campo della privacy e della sicurezza che hanno lasciato l’azienda tutti e tre insieme. Si però un po di pixel perché si comincia già a vedere quello che succederà con il modello del prossimo anno. E a quanto pare il prossimo processore Tensor 3. (So che è una roba un po da nerd questa), il processore nuovo di Google sarà realizzato ancora una volta da Samsung.

Cosa Altro possiamo raccontarvi oggi? Anche il fatto che Apple sta cercando di risolvere un problema che nel nostro Paese non è molto presente, ma lo è in molti altri posti del mondo, quello cioè dello spam fatto attraverso AirDrop. Chi di voi ha un iPhone sa che AirDrop serve per passarsi, passarsi files da un telefono all’altro. Cosa succede quando si lascia aperta questa possibilità di essere contattati da chiunque? I propri telefoni vengono bombardati da informazioni che arrivano dall’esterno? Ebbene, ci sarà una nuova opzione sugli iPhone con un prossimo aggiornamento che accenderà l’opzione perché chiunque ci possa mandare contenuti per soli 10 minuti per tornare poi a proteggere il telefono. Insomma, mai avremmo immaginato di doverci proteggere dagli airdrop.

Ieri Samsung ha lanciato un nuovo modello di Galaxy Z Flip 4 con la Meson Margiela Edition che è molto interessante. Vedremo insomma che tipo di accoglienza avrà sul mercato. Ieri tra l’altro ha cominciato la distribuzione sia per il Galaxy S20 che per i Galaxy A53 di Android 13.


Potrebbe interessarti anche:


Infine, ultima notizia che vediamo oggi i nuovi Surface 9, poi il Surface Laptop 5, sono da ieri ufficialmente disponibili anche nel nostro Paese. Per oggi è tutto, ci sentiamo domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.