Motorola Razr 2022 vs Galazy Z Flip 4: quale il miglior pieghevole?

Luca Viscardi6 Novembre 2022

La video recensione Motorola Razr 2022 vs Samsung Galaxy Z Flip 4 è un confronto dagli esiti che non sono scontati, che ci pone prima di tutto davanti ad un interrogativo “preliminare”: gli smartphone con schermo pieghevole a conchiglia sono funzionali? Se la risposta è positiva, ammesso che lo sia, quali sono i parametri con cui valutarli?



Galaxy Z Flip 4

Perché acquistare uno smartphone con display pieghevole?

Sono molteplici le ragioni per cui molti utenti stanno apprezzando da qualche anno Samsung Galaxy Z Flip, nelle sue molteplici edizioni: in primo luogo c’è la sensazione di novità e di innovazione tecnologica, ma non è da sottovalutare l’importanza di un volume e un peso contenuti, mantenendo però un display che nella sua estensione massima può competere con i migliori smartphone in circolazione.

Chi scrive, in realtà, non ha mai apprezzato molto queste soluzioni, preferendo quella di Galaxy Z Fold, Xiaomi Mix Fold e Vivo X Fold, in ogni caso quelle con una dimensione più grande, la cui caratteristica principale è di avere un display esterno perfettamente agibile, con cui si può usare il telefono chiuso come un cellulare qualunque.

Eppure capiamo perfettamente la scelta di chi preferisce una dimensione più compatta, con una grande flessibilità d’uso, alcuni vantaggi dati dalla possibilità di usare il telefono con la modalità Flex, ovvero con lo schermo aperto e 90°. Non ultimo, il tema del trend. Questi dispositivi colpiscono l’occhio, risultano affascinanti per la tecnologia ardita con cui sono realizzati, perché piegare il vetro non è cosa così scontata: Samsung appuntato tutte le sue carte su questo segmento di cellulari, solo il tempo ci potrà dire sì la scelta è stata quella giusta.



Motorola Razr Vs Samsung Galaxy Z Flip 4

L’unico dispositivo in grado di competere con lo strapotere di Samsung in questo segmento è stato negli ultimi anni il Motorola Razr: non stiamo parlando degli smartphone con display pieghevole in generale, ma solo della categoria dei prodotti a conchiglia. Motorola, nella sua sfida al prodotto più venduto del mercato ha giocato inizialmente soprattutto sul tema della nostalgia, con forme che richiamavano chiaramente il vecchio modello di circa vent’anni fa. La nostra prima recensione di Motorola Razr è stata piuttosto netta, la nostra esperienza con la prima versione ci aveva lasciati perplessi, perché lo schermo si era deformato nel giro di pochissimi giorni e si aveva in generale una percezione di delicatezza e di debolezza strutturale, che invece lo smartphone di Samsung non ci aveva mai trasferito.

Con l’edizione 2022 di Motorola Razr, la sensazione è che cambi tutto, perché viene modificato il design del dispositivo, viene per la prima volta adottato il miglior processore disponibile sul mercato, viene utilizzata la fotocamera più potente che Motorola ha adottato sui suoi cellulari, a parte quella da 200 mpx di Edge 30 Ultra, viene ulteriormente potenziato anche l’esperienza del display esterno, quando il cellulare è chiuso.

Motorola RAZR 2022

Quale scegliere tra Motorola Razr 2022 e Galaxy Z Flip 4?

Questa è la risposta a cui è davvero difficile rispondere, perché solo chi acquista può conoscere fino in fondo le proprie esigenze e le proprie preferenze: anche cercando di evitare temi soggettivi, cercando una valutazione che parta da elementi oggettivi, è molto complicato dire quale dei due sia il migliore, perché ci sono elementi di vantaggio e altri di debolezza in entrambi i prodotti.

Perché, per una scelta definitiva è indispensabile sapere che uso si vuole fare del telefono e quali siano le abitudini quotidiane, perché nel nostro caso un prodotto come Z Flip 4 diventa penalizzante, nel momento in cui le nostre giornate vengono trascorse rispondendo a decine di messaggi, lavorando costantemente sui social network, elaborando contenuti con la fotocamera e la videocamera, tutte azioni che comportano l’apertura del cellulare con display pieghevole.

Partendo dalle nostre esigenze, finiremo con il tenere sempre aperto il cellulare e quindi cadrebbe la necessità di avere un telefono che si chiude. Diversa invece è la situazione con Motorola Razr 2022, in cui c’è un display esterno molto generoso, che permette di fare moltissime cose anche quando il telefono è piegato. Non tutte le attività sono uguali a quelle che si farebbero con il display aperto, ma sicuramente c’è una flessibilità superiore a quella di Z flip 4.

Se però entriamo nel tema del design, dal nostro punto di vista non esiste partita, perché Motorola Razr segna un po’ il passo rispetto alla cura dei dettagli e all’eleganza di Z Flip 4, anche solo per le combinazioni di colori e per la minore propensione a catturare le ditate.

Motorola ha una batteria più piccola ma una ricarica più rapida, Samsung aggiunge la ricarica wireless e quella inversa, insomma è un continuo gioco di equilibrio tra i vantaggi e gli svantaggi dei singoli prodotti nei confronti del concorrente.


Potrebbe interessarti anche:


Nel nostro video con il confronto tra Motorola Razr 2022 e Samsung Galaxy Z Flip 4 proviamo a mettere l’uno contro l’altro i due cellulari dei vari aspetti del loro uso quotidiano, dalla fotocamera alla videocamera, passando per il sistema operativo. A te la scelta finale, non sarà facile e mettere un verdetto.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.