Recensione Netgear Nighthawk M5, modem 5G portatile a batteria | Video

Luca Viscardi14 Agosto 2022

Per chi lavora in movimento e vuole una connettività sempre al top, consigliamo di premere “play” sul video con la recensione del Netgear NightHawk M5, una sorta di delirio tecnologico, rappresentato da un modem 5G, capace di lavorare con lo standard wifi 6.

Ci sono molte caratteristiche che rendono questo modem/router un oggetto strepitoso, a partire dalla sua compatibilità con le reti 5G, un dettaglio che solo pochissimi prodotti possono vantare sul mercato, anche a diverso tempo dal lancio di questo dispositivo.

Alla compatibilità con il 5G si affianca quella con il wifi 6, garanzia di connettività condivisa di alta qualità in tutte le condizioni, anche quando sono agganciati molteplici dispositivi. Il wifi 6 è uno standard più efficiente, in grado di trasmettere e ricevere pacchetti di dati con maggior efficienza e velocità: abbiamo preso a prestito proprio da Netgear una definizione, che è quella di un’autostrada a cui vengono aggiunte molte corsie, in modo da differenziare i prodotti e dare ad ognuno la giusta velocità di navigazione.

Perché scegliere il modem 5G Netgear NightHawk M5?

Le condizioni di utilizzo sono molteplici: un’attività lavorativa fuori dall’ufficio, la casa delle vacanze in cui sfruttare rete ad alta velocità da condividere con la famiglia, ma anche per l’utilizzo in mobilità.

Un’ulteriore possibilità è quella di alimentare la connessione quando ci si sposta, in barca, piuttosto che in camper, o comunque quando ci trova frequentemente in viaggio ma non si vuole rinunciare alla velocità e affidabilità di navigazione.

La caratteristica principale di cui tenere conto è però un’altra: ovvero la capacità del modem 5G Netgear NightHawk M5 di funzionare senza alimentazione elettrica, grazie alla batteria incorporata che garantisce diverse ore di utilizzo.

Netgear NightHawk M5

Quanto dura la batteria del Netgear Nighthawk M5?

La durata della batteria dipende dalla modalità di utilizzo del modem: nel menù di gestione esiste una voce per scegliere se usare la copertura ridotta ed estendere la batteria, oppure optare per una copertura più ampia e quindi un segnale più forte, che dimezza però l’autonomia di Netgear NightHawk M5.

Se si usa la modalità con copertura ridotta e massima efficienza energetica, la batteria del Netgear NightHawk M5 dura circa 9 ore con una singola carica. Se però si espande la copertura, si scende a poco più di 5 ore. In realtà, la batteria di Netgear NightHawk M5 è così potente che si può utilizzare anche come battery pack per il proprio cellulare.

Volendo, si può rimuovere la batteria, usando Netgear NightHawk M5 con la sola alimentazione elettrica, ma bisogna usare l’alimentatore originale, per avere la certezza di avere una tensione sufficiente.

Come funziona Netgear NightHawk M5?

Il funzionamento del modem 5G con wifi 6 Netgear NightHawk M5 è relativamente semplice: la connessione dei dispositivi si può fare usando la password, che viene sempre mostrata sul display, oppure con l’uso di un codice QR che viene mostrato sullo stesso schermo.

Esiste ovviamente anche l’opzione per la funzione WPS: una volta attivata la funzione sul modem, basta seguire le istruzioni sul cellulare, il tablet o il computer che si vuole collegare.

E’ possibile anche separare il nome di rete della banda 2.4 ghz da quella 5 ghz, così come si può attivare all’occorrenza una rete guest.

A questo si aggiunge anche il particolare che sul dispositivo c’è un attacco ethernet per collegarsi via cavo in caso di condizioni in cui il collegamento wireless fosse problematico, o forse per collegare un ulteriore sistema wifi in spazi più ampi. Ci sono anche due connettori che permettono la connessione ad una antenna esterna per moltiplicare la capacità di trasmissione e di ricezione del modem 5G Netgear NightHawk M5.

La gestione del dispositivo può essere fatta sfruttando il display di cui è dotato, con un menù scarno ma molto pratico. Con l’uso della app Netgear Mobile si può andare più in profondità nella gestione delle informazioni e dei parametri, c’è anche la possibilità di governare tutte le opzioni, usando l’indirizzo IP del modem, che si trova nelle informazioni all’interno del menù.

Quanto costa Netgear NightHawk M5?

Il video di Netgear Nighthawk M5 vi aprirà un mondo, che però ha una soglia di ingresso da non sottovalutare, il prezzo di Netgear NightHawk M5 è di quasi 800 euro. Sono molti soldi, non è necessario che siamo noi a specificarlo, ma questo dispositivo rappresenta il top per la connessione ad alta velocità anche nelle condizioni più critiche e Netgear (come farebbe qualunque altra azienda) chiede un prezzo che tenga conto del vantaggio tecnologico e del knowhow necessario per la realizzazione di un prodotto di questo tipo.

Netgear NightHawk M5
Un modem 5G con wifi 6 in grado di gestire connessioni ad altissima velocità in qualunque situazione, grazie alla batteria ad alta capacità di cui è dotato.
Pro
+ Modem 5G
+ Wifi 6
+ Semplicità d’uso
Contro
– Prezzo

I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.