Recensione iPhone 14 Pro Max, le differenze ci sono, anche se non sembra!

Luca Viscardi19 Settembre 2022

Con la recensione iPhone 14 Pro Max approfondiamo le caratteristiche di uno smartphone estremamente potente, che innova senza fare rivoluzioni. Le novità introdotte non si vedono a colpo d’occhio, ma l’esperienza d’uso di chi sceglierà di acquistarlo sarà diversa, per l’Always On Display, la fotocamera e il display incredibilmente luminoso.



Tra gli elementi salienti di iPhone 14 Pro Max non abbiamo citato la Dynamic Island, la soluzione che Apple ha individuato per “camuffare” i sensori alloggiati nella parte frontale dello smartphone: non è una dimenticanza, ma la volontà di dedicare uno spazio importante a questa innovazione piuttosto curiosa, che ha catturato l’attenzione di molti.

Come è fatto iPhone 14 Pro Max?

Come per iPhone 13 Pro, anche con iPhone 14 Pro Apple ha scelto di realizzare i suoi smartphone con due diverse dimensioni, da 6.1 o 6.7 pollici. Al di là della misura dello schermo, molte delle specifiche tecniche sono condivise tra i due modelli, a partire dal nuovo processore Apple A16 Bionic, che è stato realizzato migliorando le prestazioni del chip precedente A15 Bionic. Ovviamente, abbiamo grandi aspettative sul nuovo processore, dato che quello vecchio è ancora oggi uno dei migliori in assoluto sul mercato.

Secondo i dati dei benchmark effettuati su iPhone 14 Pro Max, il nuovo A16 Bionic migliora le prestazioni del 10%: potrebbe sembrare un risultato deludente, ma ciò che conta davvero è l’impatto molto significativo sui consumi, che vengono ridotti del 30% rispetto ad un anno fa.

Cambia anche il display, che ora ha una gestione con refresh rate dinamico, grazie al quale i consumi scendono drasticamente: questo è un ulteriore risparmio, rispetto al modello di un anno fa. Ora la soluzione chiamata Pro-Motion Display gestisce la frequenza di aggiornamento, con un’escursione da 1 a 120 hz.

Nonostante i consumi più contenuti, iPhone 14 Pro vanta un display con una luminosità da 1600 nits, che può raggiungere un picco di 2000 nits. Un risultato semplicemente impressionante, che permette di avere una leggibilità superlativa anche alla luce diretta del sole.

Proprio in relazione allo schermo viene introdotta una delle novità più interessanti di iPhone 14 Pro, ovvero l’Always On Display, che viene implementato in modo completamente diverso rispetto agli smartphone Android. Con Apple, è come se lo schermo non si spegnesse mai, mantenendo visibile lo sfondo, con i suoi colori originali, ma con luminosità attenuata.

In realtà, se si indossa Apple Watch, quando ci si allontana dal telefono il display si spegne, cosa che accade anche nelle ore notturne o quando ci si trova al buio completo.

Recensione iPhone 14 Pro Max, le differenze ci sono, anche se non sembra!

Come è fatta la fotocamera di iPhone 14 Pro Max?

Il blocco della fotocamera posteriore è una delle grandi novità di iPhone 14 Pro Max, quello che Apple chiama “Camera System“, ovvero la combinazione tra sensore, lenti e software utilizzati per ottenere il risultato finale di immagini e video.

iPhone 14 Pro è costruito intorno ad un nuovo sensore principale da 48 mpx, alimentato da una nuova soluzione software chiamate Photonic Engine, capace di migliorare l’efficienza dei contenuti media e di ottimizzarne la cattura. Con la collaborazione di tutti gli elementi in campo, ora le foto sono più definite, vengono scattate più velocemente quando c’è poca luce e si basano sul lavoro dell’intelligenza artificiale per la loro elaborazione.

Apple ha ulteriormente migliorato la gestione dei colori, in particolare per mantenere la fedeltà delle tonalità della pelle: le sfumature date dall’epidermide vengono catturate con una precisione superiore.

L’effetto è visibile tanto sulle foto quanto sui video, a cui viene aggiunta una nuova opzione, la modalità azione, una stabilizzazione estremamente efficiente, in grado di compensare anche movimenti molto forti, come quelli della corsa.

È stata cambiata anche la fotocamera frontale, sempre da 12 mpx ma con l’aggiunta dell’autofocus e con una migliore apertura, da F/22 si è passati a F/1.9. Anche in questo caso, il risultato è evidente, soprattutto per la migliore definizione dei selfie e per un miglior effetto di profondità quando si usa la modalità ritratto.

Recensione iPhone 14 Pro Max, le differenze ci sono, anche se non sembra!

Come funziona la Dynamic Island di iPhone 14 Pro Max?

Tra tutte le innovazioni tecnologiche che sono state introdotte, ciò che ha catturato maggiormente l’attenzione è stata la variazione estetica della Dynamic Island, l’area creata intorno al sensore della fotocamera frontale e a quello di profondità: una zona del display che si anima a seconda delle applicazioni che vengono utilizzate e trasforma un problema, quello di dover nascondere la selfie cam, in un’opportunità.

Questa opzione verrà molto verosimilmente copiata da molti altri produttori, perché risulta particolarmente gradevole da vedere e, tutto sommato, molto originale. Non parliamo sicuramente di una motivazione d’acquisto sufficiente per scegliere uno smartphone di questo valore, ma di un dettaglio che testimonia la cura estrema di Apple per ogni singolo aspetto dei suoi prodotti.

Quando si ascolta musica, ad esempio, se si fa uno swipe verso l’alto l’applicazione si riduce ad una piccola fascia nera con la copertina del disco e una traccia dell’audio.

La Dynamic Island può riportare anche le indicazioni di Apple Maps, ma si attiva anche quando si collegano gli auricolari AirPods, indicando anche il livello di carica. Molto carine anche le animazioni che compaiono quando arriva una chiamata in ingresso o si usa il faceID per sbloccare l’area riservata di un sito.

Come sempre, Apple ha curato ogni dettaglio: quando lo schermo è in modalità scura, l’isola dinamica è circondata da un piccolo bordo per separarla dal resto del display.

Recensione iPhone 14 Pro Max

Come funziona iPhone 14 Pro Max?

Nel raccontare la nostra esperienza con iPhone 14 Pro Max, ci affidiamo ai primi giorni di esperienza, per cui ci riserviamo di preparare ulteriori approfondimenti nel corso del tempo.

Le prime impressioni, tuttavia, sono estremamente positive, perché iPhone 14 Pro Max si comporta bene sia in termini di velocità, che di completezza delle funzioni e di autonomia.

In particolare, abbiamo apprezzato la qualità delle immagini e la stabilizzazione dei video, che rappresentano un passo in avanti rispetto ai contenuti realizzati con i modelli precedenti.

Continua a leggere questo articolo nel corso del tempo, perché lo aggiorneremo con nuove immagini e nuovi video, man mano che faremo esperienze nella vita di tutti i giorni. Nel frattempo, proponiamo una prima galleria ristretta con qualche scatto immortalato da iPhone 14 Pro Max.

Cliccando sulle miniature, potrai vedere le immagini in dimensione più grande, per apprezzare il modo in cui iPhone 14 pro max riesce ad interpretare gli scatti nei diversi contesti in cui vengono realizzati.

Cosa cambia tra iPhone 14 Pro Max e iPhone 13 Pro Max?

Quali sono le principali differenze tra iPhone 13 Pro Max e iPhone 14 Pro Max? In Italia, in particolare perché il prezzo di iPhone 13 Pro Max è oggi di 1289 euro, mentre iPhone 14 Pro Max costa almeno 1489 euro.

Come abbiamo già sottolineato, cambia la collocazione dei sensori sulla parte frontale del telefono, il classico “notch” è ora sostituito dalla “Dynamic Island”, di cui abbiamo descritto i pregi.

C’è un’importante differenza anche nella gestione del display, che mantiene una diagonale da 6,7″, ma oggi offre una differente gestione della frequenza di aggiornamento, che ora oscilla da 1 a 120 hz, mentre iPhone 13 Pro Max gestiva un’escursione da 10 a 120 hz.


Clicca qui per leggere la scheda completa di iPhone 14 Pro Max


La nuova tecnologia adottata per lo schermo permette anche di differenziare iPhone 13 Pro Max da iPhone 14 Pro Max per la presenza dell’Always On Display.

Non ci sono differenze, invece, nei ritagli di memoria e nella dimensione della memoria RAM, anche se cambia il tipo di memoria installata, era LPDDR4X, ora è invece LPDDR5.

Altra innovazione importante arriva dalla fotocamera, perché ora il sensore principale è da 48 megapixel, mentre quello frontale, che rimane da 12 megapixel ora è dotato di autofocus, con un’apertura F/1.9 vs F/2.2 di un anno fa.

Curiosamente, la batteria di iPhone 14 pro max è leggermente più piccola rispetto a quella del modello dello scorso anno.

Quali sono i colori di iPhone 14 Pro Max?

Per iPhone 14 Pro Max colori leggermente differenti rispetto al passato: sono gli stessi che si trovano anche per la versione più piccola, quella con il display da 6,1″: sul mercato sono disponibili quattro colori, viola scuro, oro, argento, nero siderale.

iPhone 14 pro

Quanto costa iPhone 14 Pro Max?

Il prezzo di iPhone 14 Pro Max è la nota dolente da affrontare, perché il prezzo base è di 1.489 euro per la versione da 128 gb, ma questa è oggi una capacità troppo risicata, a fronte del fatto che non si può aggiungere un’espansione di memoria. La versione “small” da 6.1 pollici, costa invece 1.339 euro, ma anche in questo caso, bisogna puntare alla versione con dimensione superiore.

Quando si parla di prezzo di iPhone 14 Pro Max, però, bisogna affrontare l’argomento con un approccio “agnostico”, cercando di analizzare tutti i dettagli. Tutti i modelli di punta dei vari produttori hanno raggiunto un posizionamento quasi proibitivo: Galaxy S22 Ultra, OPPO Find X5 Pro, Vivo X80 Pro, hanno sfondato tutti la soglia dei 1200 €, in alcuni casi vanno ben oltre questa cifra. Il posizionamento di iPhone 14 pro max, quindi, risulta allineato alle scelte del mercato, con la differenza, però, della sua possibile longevità. Oggi Apple aggiorna con il nuovo sistema operativo iOS 16 tutti gli iPhone disponibili sul mercato a partire da iPhone 8.

Questo significa che gli smartphone in arrivo sul mercato nel 2022 saranno verosimilmente aggiornati fino al 2028, una data in immaginabile per qualunque altro produttore Android. A questo si affiancano i servizi gratuiti che vengono offerti da Apple per la produttività e tutte le funzionalità dell’ecosistema, che nessun altro produttore ancora oggi è riuscito a pareggiare. Non dimentichiamo anche la qualità e la velocità dell’assistenza, altro dettaglio che può fare la differenza.

iPhone 14 Pro Max costa molto, ma rappresenta una proposta di qualità eccelsa, per chi deciderà di comprarlo l’esperienza d’uso sarà davvero eccellente.

iPhone 14 Pro Max
Un mostro di potenza, con tutta la migliore tecnologia che oggi si possa immaginare per uno smartphone nel 2022. Ora con nuovo blocco della fotocamera, nuovo processore e l’introduzione dell’always on display
Pro
+ Nuova Fotocamera da 48 mpx
+ Nuovo modem X65 più efficiente in 5G
+ Nuovo Always On Display
Contro
– Processore tende a scaldarsi
– Consuma molto quando si usa fotocamera o videocamera
– L’emergenza via Sat non disponibile in Italia

Altri contenuti che ti consigliamo:


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.