Come funziona FaceID? Vi rispondo dopo un mese di utilizzo

Luca Viscardi11 Dicembre 2017
Come funziona FaceID? Vi rispondo dopo un mese di utilizzo

Come funziona FaceID? Vi rispondo dopo un mese di utilizzo, in cui ho vissuto le condizioni di utilizzo più disparate, nella speranza di rispondere a tutti gli interrogativi che mi avete posto in queste settimane.

Ho cominciato ad usare il mio nuovo iPhone X lo scorso 7 novembre, dopo avere provato per un paio di giorni quello che ho utilizzato per il video unboxing dentro Mediaworld.

Come funziona FaceID: la mia prova prolungata.

La prima perplessità, o forse era semplicemente un interrogativo, riguardava la nuova opzione di protezione, ovvero FaceID. E’ precisa? Quanto impiega nello sblocco? Funziona sempre? In quali condizioni non riesce a riconoscere il volto di chi usa lo smartphone?

Come in tutto ciò che riguarda il mondo dell’elettronica, la perfezione non esiste, ma FaceID ci va molto vicino, perché nel 97/98% almeno delle condizioni in cui mi è capitato di usarlo, mi ha riconosciuto senza problemi.

Mi sono registrato con gli occhiali, dettaglio che io indosso sempre per necessità. Quando uso lo sblocco senza gli stessi occhiali, FaceID mi riconosce senza problemi e agisce molto velocemente.

Mi capita spesso di utilizzare gli occhiali da sole, con forma diversa rispetto a quelli da vista: anche in quel caso FaceID mi riconosce senza grossi problemi, non fallisce mai lo sblocco, che è sempre discretamente veloce.

Molti di voi mi hanno chiesto come funzioni quando si è sdraiati a letto: questa è una delle poche condizioni in cui il telefono a volte fatica ad inquadrare il viso, ma c’è un motivo. Quando si è a letto si tende a mettere il telefono di fronte al volto con un’angolazione molto diversa rispetto a quando si sta in piedi.

Basta “alzare” un po’ di più il telefono, con un movimento che se volete è un po’ innaturale, perché lo sblocco sia efficace. Questione di abitudine.

come si comporta quando si è in piedi e il telefono sul tavolo? Bene, a patto che voi siate “sopra” il telefono e non laterali o troppo bassi (sempre per una questione di angolazione). Per intenderci: con il telefono davanti a voi mentre siete seduti alla scrivania, come indicato nella foto, basta un doppio tap sul display perché il telefono si attivi e il blocco funzioni. Ma in questo caso dovete essere un po’ più precisi nel gestire la vostra posizione rispetto al telefono. Non è il massimo, ma è comunque meglio dei telefoni che hanno il sensore di sblocco sul retro (in questa specifica situazione).

Come funziona FaceID? Vi rispondo dopo un mese di utilizzo

Come funziona FaceID: con il casco vi sorprenderà!

Ero convinto che uno dei problemi principali sarebbe stato l’uso del casco: in realtà con il mio modello “aperto” (per la cronaca, è Nolan N40), FaceID mi riconosce al primo colpo e lo fa anche se ho gli occhiali da sole, confermando la capacità di adattarsi a forma della montatura e colore delle lenti diversi da quelli che ho usato per registrarsi.

Ho un secondo casco, anche quello aperto, che avvolge meno il viso e a maggior ragione in quel caso il riconoscimento è senza problemi.

Come funziona FaceID: la sciarpa non piace

Il vero nemico del FaceID è la sciarpa. Se la usate per proteggervi dal freddo, coprendo la bocca e tenendola fino all’altezza del naso, lo sblocco non funzionerà. Basta che sia un po’ più bassa perché invece tutto vada come dovrebbe, perché il cappello non influisce più di tanto nel riconoscimento del vostro viso, a meno che sia un passamontagna.

Per gli “scalda collo” il principio è lo stesso: nessun problema, fino a che non viene coperta parte del viso, l’area tra bocca e naso è una di quelle su cui si basa la proiezione di punti che attiva lo sblocco.

Come funziona FaceID: la barba è variabile curiosa

Se registrate il FaceID con la barba, ma poi la tagliate di netto, il sistema vi chiede di inserire il vostro codice la prima volta e poi saprà che avete cambiato look. Se invece fate il contrario, ovvero vi registrate senza la barba e poi piano piano la lasciate crescere, non ci sarà problema, il sistema di riconoscimento imparerà a riconoscervi con il nuovo look. Non ho ancora provato la chirurgia , per verificare se sappia riconoscermi anche con lo zigomo nuovo o dopo la blefaroplastica ma se qualcuno vuole provare, sono pronto ad accogliere le informazioni relative.

Come funzione il FaceID: cosa cambierei?

Mi sono abituato abbastanza velocemente all’uso del FaceID e alla mancanza del tasto centrale, ma a volte mi sembra di essere un po’ schizofrenico, con quel pollice che scorre avanti e indietro, senza sapere perché.

La cosa che vorrei è il telefono sbloccato davvero quando lo guardo, senza bisogno di quello swipe del basso verso l’alto per arrivare alle app: vorrei cioè trovarmi immediatamente con lo schermo sbloccato e pronto alla selezione. Mi aiuterebbe a ridurre di un migliaio di swipe al giorno! 🙂

Come funziona FaceID: le conclusioni

Ho letto di tutto e di più su faceID, come spesso accade storie abbastanza fantasiose, condite della sana follia, che spesso la rete porta con sè. FaceID funziona come l’impronta digitale, se non meglio. Come qualunque servizio/opzione tecnologia, funziona bene ma non sempre in modo perfetto. Perché prima o poi dovremo piegarci all’evidenza:  la perfezione non esiste.

Ma il faceID ci va molto vicino e onestamente non ho grosse preoccupazioni per il fatto che i gemelli riescano ad aggirarlo o che a volte una maschera sia bastata. Se qualcuno si prende la briga di farsi una maschera in lattice con il mio viso, si merita di accedere al mio telefono… Tanto non ci trova comunque niente…

Vi viene in mente qualche altra condizioni che non ho sperimentato? Magari l’ho fatto e non me ne sono ricordato… pronto a rispondere alle eventuali domande!

Nei giorni ho preparato anche un video sul faceID e il suo funzionamento, lo trovate qui sotto.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.