Come è fatto e come funziona Microsoft Surface Pro 8 | Video

Luca Viscardi4 Marzo 2022

Con il nostro video di oggi, vi mostriamo un computer windows di rara bellezza e potenza, Microsoft Surface Pro 8, uno di quelli che vengono classificati come 2 in 1, ovvero capaci di essere trasformati da computer in tablet, grazie alla tastiera con attacco magnetico, che si sgancia facilmente.

Partiamo immediatamente da ciò che cambia in Microsoft Surface Pro 8 rispetto al modello precedente, in particolare lo schermo con 13″ di diagonale e una superficie che cresce dell’11% rispetto alla versione numero sette, riducendo drasticamente le cornici.

Nel complesso il disegno di Microsoft Surface Pro 8 è più gradevole, perché sono stati smussati tutti gli angoli, ma è soprattutto il cuore tecnologico a fare la differenza.

Se rimaniamo sui dettagli dello schermo del nuovo Microsoft Surface Pro 8, bisogna segnalare una definizione superiore, 2880 x 1920 pixel, con una frequenza di aggiornamento a 120 hz. Quando si accende questo computer il display è configurato per una frequenza di aggiornamento 60 Herz, ma solo per ridurre i consumi.

Quello che ci ha colpito meno di Microsoft Surface Pro 8 è l’audio, perché complice la ridotta cassa di risonanza pur avendo un buon volume è un po’ povero di bassi. 

Il nuovo computer due in uno Microsoft Surface Pro 8 ha completamente eliminato le vecchie porte USB, per mantenere due USB C e un curioso connettore proprietario, che rimane anche in questa versione. Le porte USB C sono thunderbolt 4. Ovviamente rimane il jack per le cuffie.

Bisogna segnalare che con l’arrivo di Microsoft Surface Pro 8 è cresciuto notevolmente il prezzo di questo computer, ma nonostante ciò la tastiera e la penna sono ancora accessori opzionali. Ora la penna ha una sua collocazione proprio nella struttura della tastiera e questo rende il suo trasporto molto più comodo e sicuro. La penna si ricarica quando collocata nel suo alloggiamento. 

Dato che Microsoft Surface Pro 8 si può utilizzare anche come tablet, esiste una fotocamera principale posteriore, da 10 mpx, mentre quella frontale è da 5 mpx. Peccato che la camera principale non abbia il Flash, mentre quella frontale si comporta bene quando si fanno videochiamate, ma ciò su cui vogliamo porre l’accento è l’incredibile qualità dei microfoni. 

Dentro Surface 8 Pro ci sono processori Intel Tiger Lake, il 50% più veloci rispetto al Surface 7, con l’unico limite di avere una scheda grafica integrata. Ma per la maggior parte degli utenti sarà più che sufficiente.

Il vero salto in avanti rispetto al passato è stato però fatto dalle batterie, perché Microsoft Surface Pro 8 in confronto alle circa tre ore di autonomia di Surface 7, riesce addirittura a spingersi a quasi 8 per l’uso “di ufficio” e 6 ore nel riprodurre video. 

Nel nuovo computer Microsoft Surface Pro 8 la qualità è cresciuta in modo esponenziale, purtroppo lo ha fatto anche il prezzo. In ogni caso bisogna riconoscere che l’esperienza d’uso è davvero eccellente.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.