Pre recensione iPad Air 2022, processore potentissimo e 5G | Video

Luca Viscardi16 Marzo 2022

Arriva in questi giorni in tutto il mondo il nuovo iPad Air di quinta generazione, a cui alcuni si riferiscono come iPad Air 2022, che si rinnova con un processore potentissimo, che vi presentiamo nella nostra pre recensione video.

Il nuovo iPad Air presenta un design identico a quello di un anno fa, ma è “sotto il cofano” che si trovano le novità più rilevanti, la più importante delle quali è il processore Apple Silicon M1.

E’ lo stesso che viene usato nei computer Mac e che era già stato adottato anche dai tablet in versione Pro, soluzione che apre le porte ad una potenza di calcolo ancora più elevata, grazie a cui si possono compiere operazioni e calcoli complessi in tempi brevissimi. Il nuovo processore rende iPad Air del 60% più veloce rispetto al modello precedente.

Questo si traduce nella capacità di sfruttare applicazioni per la produzione di video, l’elaborazione di contenuti in realtà aumentata e in generale la possibilità di utilizzare app molto potenti senza alcun tipo di problema.

Non è questo l’unico dettaglio da sottolineare, perché ora iPad Air dispone della connessione 5G, oltre che del Wifi 6 per uno qualità superiore delle connessioni. La versione “cellulare” può sfruttare una Nano SIM oppure una eSIM.

Il display da 10.9 pollici è un Liquid Retina con ottima leggibilità anche alla luce diretta del sole, con le abituali dotazioni degli schermi di Apple, come l’opzione True Tone, per adattare la taratura dei colori all’ambiente in cui iPad Air viene utilizzato.

Altro dettaglio da sottolineare è quello della fotocamera frontale da 12 mpx, che grazie all’uso dell’intelligenza artificiale oggi dispone della funzione “center stage“, grazie a cui la persona inquadrata resta sempre al centro dell’inquadratura.

Anche la fotocamera posteriore è da 12 mpx e grazie alla potenza di calcolo del processore riesce a compiere elaborazioni sofisticate, con opzioni simili a quelle di iPhone, con la possibilità di girare video in 4K. La fotocamera di iPad Air può sfruttare anche l’opzione panorama e la modalità slow motion.

Per la sicurezza, iPad Air viene protetto dal touchID, il sensore per le impronte digitali che è inserito nel pulsante di accensione.

Un dettaglio importante: molti si sono “scandalizzati” per i 64 gb di memoria interna di iPad Air, però bisogna approfondire un po’ meglio il tema, evitando di guardare al solo numero di giga. Apple ha messo a punto formati di foto e video estremamente efficienti, con un peso infinitamente inferiore rispetto a quelli tradizionali. A questo si aggiunge il fatto che le app di iPadOS sono molto più leggere rispetto alle versioni di Android. Questo si traduce nel fatto che i 64 gb di iPad Air corrispondono “almeno” a 128 gb di Android. Rimane una dotazione di memoria un po’ ridotta se si fanno molti video, ma va valutata nel modo corretto.

Ovviamente, iPad Air condivide con gli altri modelli la possibilità di usare tutta la potenza di iPadOS e la disponibilità di milioni di app che ne fanno uno degli strumenti più versatili e più facili da usare, in molteplici contesti.

Con la nostra “pre recensione” video di iPad Air, vi mostriamo le sue caratteristiche principali, in cui includiamo la compatibilità con accessori come la Apple Pencil di seconda generazione e la magic Keyboard.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.