Amazon Kids ufficialmente disponibile in Italia | Podcast

Luca Viscardi14 Ottobre 2022
Amazon Kids

Mister Gadget Daily Podcast: A qualche settimana dal suo annuncio, il nuovo servizio Amazon Kids è disponibile in Italia, è dedicato ai bambini e ragazzi fino ai 13 anni.

Come avevamo già anticipato, Amazon Kids è basato su contenuti dedicati ai più giovani, sia audio che video, a cui si abbinano nuovi strumenti di parental control.

Netflix lancia il nuovo piano di abbonamento con pubblicità, arriva il prossimo 3 novembre.

Trascrizione automatica del podcast

Cominciamo da Amazon perché ci sono molte notizie che riguardano la grande azienda di Seattle, a partire dall’arrivo di Amazon Kids, che in Italia era stato annunciato qualche settimana fa. Sono contenuti servizi proposte che nascono per i bimbi fino ai 13 anni, un migliore parental control per i genitori e dei contenuti su misura, tanto sugli smart speaker, quindi in versione audio che sugli smart display, quindi in versione video.

A proposito di smart speaker di Amazon e quindi di speaker, quelli che vengono comunemente chiamati Alexa, da qualche giorno c’è qualche difficoltà nel reperire alcune delle stazioni radio. Quando si dà il comando fammi sentire la stazione tal dei tali. La risposta è che la stazione è sconosciuta, ma in realtà è un bug su cui si sta indagando.

Una curiosità, tra l’altro c’è una vera e propria fuoriuscita di dirigenti storici dall’azienda ha lasciato anche il papà di Kindle. Pare che il nuovo CEO Andy Jassy sta creando un po di sommovimento all’interno della società.

Cambiamo completamente argomento per segnalarvi che Netflix ha annunciato ufficialmente il suo piano tariffario con la pubblicità Costerà 6,99€ al mese, arriva dal tre di novembre. Ma attenzione perché al catalogo che verrà proposto con la pubblicità mancherà circa il 10% dei titoli. Gli spot da 15 o 30 secondi saranno proposti all’inizio di ogni stream, ma anche nel corso delle singole puntate.

Le curiosità che riguardano gli smartphone. Arriva in Italia realme C33, ufficialmente presente nel nostro Paese, è il nuovo entry level che comunque si difende come ad esempio con una fotocamera da 50 megapixel e un display abbastanza curato. Il processore è un UniSoC T 606 612, non il massimo 4 giga di memoria RAM con 64 gigabyte di memoria interna. Un prodotto sicuramente interessante per chi non vuole spendere tantissimo. Il prezzo è inferiore ai 200€.

Una curiosità che riguarda Lufthansa, che ha fatto marcia indietro riguardo agli AirTag che si pensava potessero essere vietati sulla compagnia aerea tedesca, ma in realtà avevano letto male un documento ufficiale, hanno fatto marcia indietro.

Twitter sta lavorando ad un sistema per evitare che qualcuno ci possa menzionare all’interno di un tweet. Sarà possibile controllare quali persone potranno posizionare all’interno di un tweet, una menzione e quali no. Secondo me questo è un fattore assolutamente negativo.

SkyTV aumenterà i prezzi per alcuni clienti a partire dal primo di dicembre. Un aumento di 2,90€ per coloro che hanno sottoscritto un piano prima del febbraio 2021.


Potrebbe interessarti anche:


Una curiosità Google Pixel 7 Pro è il nuovo re di DxOMark. È stato classificato il miglior smartphone in circolazione per la sua fotocamera con 147 punti. In realtà è lo stesso punteggio dello show Mi dodici Ultra. Proprio per amore di precisione si parla molto in questo periodo di risparmio energetico e di come all’interno delle nostre case saremo capaci di risparmiare energia.

La Smart Home dovrebbe entrare in gioco e darci una grande mano. un’App di smart Home all’interno della casa sarà in grado infatti di coordinare le diverse attività riducendo i consumi energetici. Ce ne sono molti in circolazione in questi giorni, ad esempio, si è tornati a parlare di Yubii Home, che è un’app per la Smart Home di Nice, società italiana che fa prodotti di grande qualità per l’automazione domestica e che adesso si è lanciata anche nel mondo della smart home, insomma. Se state organizzando la vostra casa e dovete anche risparmiare un po di energia, date un occhio a questi hub intelligenti che sono in grado di aiutare anche per il risparmio energetico. Oggi abbiamo terminato. Grazie per averci seguito fino a qui. Se volete noi ci risentiamo puntuali anche domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.