Che paura! Alexa di Amazon ride da sola, all’improvviso

Luca Viscardi9 Luglio 2022
Amazon Alexa nelle due versioni

Che paura! Alexa di Amazon ride da sola, all’improvviso e non deve essere una sensazione gradevole per coloro a cui capita di sentirlo.

A distanza di qualche anno dal suo arrivo nel nostro paese, si moltiplicano le segnalazioni curiose, relative ad Alexa che parla da sola di notte: probabilmente non serve sottolineare che stiamo parlando dell’assistente virtuale di Amazon, che ormai è una presenza abituale nelle nostre case.

Abbiamo raccontato a più riprese come uno dei temi più interessanti relativi ad Amazon Alexa sia il fatto che molti utenti, dopo l’acquisto, trascorse le prime settimane di utilizzo, riducono drasticamente le loro interazioni. Ecco forse spiegato perché Alexa parla da sola: in realtà non è questa la risposta che andiamo cercando.

Giusto qualche settimana fa, Amazon aveva riempito le cronache con l’annuncio di una funzione piuttosto inquietante, ovvero la capacità di Alexa di imitare la voce dei parenti defunti.

Amazon Alexa

Chi è e come funziona Alexa di Amazon?

Alexa  vive dentro gli oggetti della linea “echo” di Amazon: sono altoparlanti o piccoli schermi che servono per riprodurre musica, ma anche per avere informazioni sul meteo, aggiornamenti sulle notizie e per gestire i comandi di molte applicazioni smart dentro casa, dalle lampadine ai termostati intelligenti. Alexa è presente anche negli smartphone di molti brand, che offrono il supporto all’interazione vocale con il mondo di Amazon.

Non credo serva sottolineare che Alexa è utile anche per effettuare ordini con la voce e quindi fare acquisti nell’infinito catalogo del gigante dell’e-commerce; un modo ancor più facile di spendere i propri soldi.

Come funziona Amazon Alexa?

Come funziona Amazon Alexa e come si usano gli smart speaker di Amazon? Io dentro casa ho moltissimi prodotti Echo, da quelli “standard” senza display, fino al modello più grande con lo schermo chiamato Amazon Echo Show 15.

Restano silenti ed inerti dentro casa, fino al momento in cui qualcuno pronuncia la parola magica: Alexa… A quel punto le luci si accendono e il sistema attende i comandi successivi: “Suona RTL 102.5 in streaming”, oppure “Riproduci RTL 102.5”

A quel punto il dispositivo si collega con lo streaming dell’emittente richiesta e avvia la riproduzione del suono. E’ possibile comandarlo con ordini come “Alexa, alza il volume“, o “Alexa, Stop!” quando si vuole spegnere.

E’ possibile, in alternativa, fare domande come: “Alexa, quali sono le notizie del giorno?” e in cambio ottenere un podcast del notiziario più recente. Ma volendo si possono anche dare un ordine come “Alexa, metti le luci al 50%” e l’intensità delle luci di tutta la casa scende della metà.

Ovviamente, perché questo possa avvenire, dentro casa ci devono essere dispositivi compatibili, nel caso delle luci parliamo delle soluzioni di Philips Hue o di Ikea.

Potremmo proseguire a lungo nel darvi molti esempi di ciò che può fare, perché può ad esempio riprodurre il suono dell’oceano quando è ora di dormire, ma anche dare le previsioni del tempo per i giorni successivi.

Uno degli smart speaker Amazon Alexa con uno smartphone

Perché Alexa si accende da sola?

Ovviamente, con un sistema di questo tipo si aprono mille interrogativi sulla privacy. Cosa ascolta? Quanto registra? Siamo sicuri che quando le luci sono spente non vengano captati gli argomenti di cui parliamo: dagli Stati Uniti negli anni sono arrivate alcune storie raccapriccianti e anche registrazioni dell’Amazon Echo che ride da solo.

I racconti sulla rete per qualche tempo sono stati particolarmente numerosi e a volte anche inquietanti.

Le segnalazioni negli anni si sono rarefatte, probabilmente perché sono stati corretti alcuni difetti di gioventù dello smartspeaker di Amazon: qualcuno aveva ipotizzato che parlando nel sonno venissero colte le parole come comandi, per qualche sfortunata coincidenza, ma in realtà il mistero era alimentato dal fatto che non ci fossero dentro l’app tracce della ricezione di comandi.

Basta infatti aprire l’applicazione ufficiale di Amazon Alexa, per poter accedere alla lista dei comandi che lo smart speaker o lo smart display ha ricevuto. Contestualmente alle segnalazioni di cui vi parliamo, non c’era alcuna traccia di comandi impartiti e ricevuti.

Uno smart display Amazon Echo Show

Come non far parlare Alexa?

Il metodo più sicuro per evitare di far parlare Alexa è quello di spegnere il microfono con cui recepisce i comandi. Nei modelli che non sono dotati di display, esiste un pulsante con il disegno di un cerchio barrato. Basta premere quel bottone perché si accende la luce rossa, segnale che conferma che il microfono è disattivato.

Anche nei modelli di Amazon Echo Show disponibili, accanto ai pulsanti del volume c’è un terzo bottone per la disattivazione del microfono. Per un ulteriore sicurezza, per chi volesse avere la certezza di essere completamente isolato, esiste anche un interruttore fisico che blocca la visuale della webcam. Bisognerebbe poi chiedersi perché tenere uno smart speaker o uno smart display per lasciarli ciechi e sordi, ma questo è altro tema.

Perché Alexa parla in inglese?

Può capitare che Alexa parli in inglese, questo significa che è stato fatto un errore di configurazione, oppure per qualche ragione che è stata persa la configurazione iniziale.

Per correggere questo problema, bisogna entrare nell’applicazione Amazon Alexa, selezionare la voce dispositivi, cercare il dispositivo in questione, se si possiedono diverse unità, quindi entrare nelle impostazioni e verificare che la lingua utilizzata sia su italiano.

Da qualche tempo, esiste anche una ulteriore possibilità, quella cioè di utilizzare più lingue contemporaneamente su Amazon Alexa. Inoltre, grazie agli ultimi aggiornamenti del software, sarà possibile impartire un comando per cambiare la lingua in uso “Alexa, parla in Inglese“.

Ci sono alcuni paesi in cui in realtà Amazon Alexa funziona come traduttore, dando un’interpretazione in tempo reale, ma bisogna avere la propria voce principale in inglese.

Come faccio a far dire le parolacce ad Alexa?

Far dire le parolacce ad Alexa è praticamente impossibile, perché esiste un filtro specifico che le sostituisce con un segnale acustico. Non esiste un modo per disattivare questo filtro parolacce, l’unica alternativa è quella di creare una routine, ma Alexa filtrerà comunque le parolacce.

Esistono delle skill divertenti che si possono utilizzare, come Insultami subito, oppure Rispondi Alle Parolacce, o ancora Cattive intenzioni

Considerato l’uso degli smart speaker di Amazon in ambito familiare, il controllo del linguaggio è gradito, probabilmente più facile da capire per coloro che hanno figli piccoli. Sarebbe inquietante incrociare tutto ciò di cui abbiamo parlato oggi, trovando Alexa che parla di notte pronunciando insulti.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.