Quale smartphone comprare oggi? Quali marchi sono da considerare?

Luca Viscardi18 Dicembre 2022

Quale smartphone comprare oggi, a cavallo tra due anni? Vale ancora la pena pensare agli smartphone dello scorso anno come valida alternativa per un nuovo acquisto? A distanza di mesi dall’uscita di entrambi, torniamo oggi sulla nostra esperienza “in famiglia” con un confronto semplificato tra Honor 70 e Honor Magic 4 Pro: questi due smartphone rappresentano in modo molto semplice ed immediato la ragione per cui consideriamo Honor uno dei marchi più interessanti del panorama attuale.



Quale smartphone comprare oggi?

Questa è una delle domande che ci vengono proposte più spesso: “quale smartphone dovrei comprare oggi?” “Qual è il miglior rapporto tra qualità e prezzo?” “Qual è il cellulare con la migliore batteria?” “Quale smartphone mi garantisce la migliore fotocamera?”.

Vorremmo anche solo un euro per ogni volta che abbiamo risposto a queste domande più che legittime, a cui in realtà non è facile trovare una risposta, perché la soluzione migliore cambia a seconda delle esigenze di chi compra.

Quello che possiamo sicuramente fare è cercare di individuare quali marchi siano più interessanti da valutare nel momento in cui si pensa ad un nuovo acquisto: ovviamente Apple e Samsung sono le prime opzioni a cui si rivolgono moltissimi utenti, ma non sono le uniche. Sappiamo perfettamente che andando oltre il primo e il secondo marchio del mercato ci si trova davanti all’immenso mare dei prodotti che arrivano dalla Cina, tutti costruiti intorno al sistema operativo Android di Google.

Apparentemente, questi dispositivi potrebbero sembrare simili tra loro, in realtà ci sono grandi differenze che si traducono in un’esperienza d’uso molto diversa, a seconda del marchio che si acquista. OPPO offre prodotti al top della gamma stupendi, una fascia media altrettanto valida ma con costi molto elevati, una fascia bassa in cui diventa quasi difficile distinguere tra loro i diversi cellulari.

Xiaomi presidia il mercato con decine di prodotti, ma forse è proprio questo è il problema principale di un marchio che ha diverse famiglie sotto il proprio cappello, tutte con un minimo comune denominatore: una volta acquistato lo smartphone, gli aggiornamenti coprono quasi esclusivamente le patch di sicurezza, senza garantire una “crescita” nel tempo.

Su questo argomento bisogna fare una piccola digressione e riconoscere che Samsung non ha competizione e non conosce rivali sul fronte degli aggiornamenti nel tempo dei suoi apparati: a distanza di anni, i principali prodotti continuano ad aggiornarsi introducendo anche nuove funzionalità che sono state lanciate con i dispositivi usciti successivamente.

Vivo è forse il più atipico di tutti i marchi, perché nel suo portfolio ha dispositivi interessanti, ma al momento sembra più concentrato sul mercato di casa che sull’espansione internazionale: lo diciamo soprattutto in considerazione della sua interfaccia utente, che rimane la più “asiatica” di tutte. L’azienda ci sta lavorando e potrebbe presentare interessanti sorprese in futuro.

Vivo X80 Po

Nel corso del 2022 abbiamo maturato la convinzione che, di fronte alla necessità di acquistare un nuovo smartphone, il marchio Honor meriti di essere inserito tra i più importanti, perché di fatto ha sostituito Huawei nel ruolo di innovazione che ha reso grande il marchio, prima dello scontro con gli americani.

Perché Honor è il brand da tenere d’occhio?

Dopo la separazione dal marchio Huawei, Honor ha rilevato parte degli asset di sviluppo tecnologico dell’azienda gemella e ha proseguito nel solco dei prodotti di grandissima qualità, partendo dal patrimonio di un sistema operativo già molto avanzato, che è stato ulteriormente sviluppato.

Oggi l’azienda ha deciso di realizzare un portfolio contenuto, senza cedere alla tentazione della proliferazione delle sigle, con un posizionamento molto chiaro. Honor X7 e X8 sono i prodotti più aggressivi, mentre la serie “numerica” rappresenta la pancia del mercato, con Honor 70 che ha strappato la nostra attenzione grazie alla soluzione che permette di girare contemporaneamente video in orizzontale e verticale, chiamata Solo Cut.


Potrebbe interessarti anche:


Infine, la linea Magic rappresenta il top della gamma e abbiamo già espresso il nostro apprezzamento per Honor Magic 4 Pro, che a distanza di molti mesi rimane uno dei dispositivi Android più interessanti, soprattutto grazie al prezzo attuale, che è estremamente competitivo rispetto agli altri top di gamma in circolazione.

Honor Magic 4 pro recensione video

Quali sono i margini di miglioramento di Honor?

I prodotti attualmente in circolazione sono in grado di esprimere un livello qualitativo altissimo quando si parla di fotografia, ma hanno sicuramente dei margini di miglioramento ampi quando invece ci si riferisce ai video. Questo non significa che il risultato attuale non sia già di ottimo livello, ma che l’azienda può concentrarsi per il futuro per ottimizzare soprattutto il tema della stabilizzazione, argomento che risulta comunque di nicchia, perché per la maggior parte degli utenti il livello qualitativo garantito già oggi rappresenta uno standard qualitativo molto elevato.

L’altro dettaglio che potrebbe risultare importante è quello della riduzione della distanza tra la presentazione in Cina delle novità e l’arrivo sul mercato occidentale. In questo momento abbiamo ancora uno scarto che si misura in mesi, ma l’auspicio è che si possa ridurre drasticamente in futuro. Nei giorni scorsi, per fare un esempio, abbiamo messo le mani su Honor Magic Vs, il nuovo dispositivo con schermo pieghevole e lo troviamo assolutamente strepitoso, per la sua leggerezza, per alcune scelte estetiche e anche per la qualità dei componenti. Peccato dover aspettare ancora del tempo per poterlo trovare sul nostro mercato.

HONOR Magic4 Pro

Quale Honor comprare oggi?

Su questa domanda non abbiamo assolutamente dubbi, il rapporto qualità prezzo di Honor 70 è semplicemente al top. Il prezzo ufficiale è superiore ai 500 €, ma tra le proposte di fine anno, gli sconti tipici delle catene di tecnologia e altre attività promozionali, è facile trovarlo ben al di sotto dei 500 €. Sono diverse le colorazioni disponibili, la nostra preferita è di sicuro la colore ciano.

A distanza di molti mesi, anche Honor 50 rimane validissima alternativa, tanto più che ora il suo prezzo è diventato davvero competitivo. Ovviamente, l’acquisto migliore è Honor Magic 4 Pro, ma per questo smartphone bisogna essere disposti a spendere più di 700 €, in ogni caso sono soldi ben spesi.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.