L’Europa approva il Digital Services Act, che limita le Big Tech | Podcast

Luca Viscardi8 Luglio 2022
Digital Services Act
Listen to my podcast

Podcast Mister Gadget Daily: L’Europa per prima approva un nuovo pacchetto di leggi per contenere le big tech, il Digital Services Act e il Digital Marketing Act.

Vodafone ed Extreme E installano sensori per gli incendi in Sardegna.

Ancora rumors su Nothing Phone (1).

Trascrizione automatica del podcast

oggi bisogna dire che la più rilevante è l’approvazione da parte del Parlamento europeo del pacchetto di. Servizi digitali che limita il. Potere delle grandi aziende di. Tecnologia. Ed è questo, tra l’altro, una prima, un primo esempio a livello mondiale di. Contenimento di questo genere. Questo pacchetto comprende anche. Il Digital Services Act e il Digital Marketing Act all’obiettivo di creare in Europa uno spazio in cui la tecnologia sia meno invadente, ma soprattutto uno spazio che possa permettere anche le aziende più piccole di competere con quelle grandi. Le piattaforme avranno anche degli obblighi ben precisi ad esempio non potranno abusare della. Posizione dominante rispetto ad altri concorrenti, ma non solo perché. Saranno anche responsabili per. Le violazioni della privacy. Degli utenti e dovranno gestire anche delle policy più stringenti. Sui contenuti legali, ma soprattutto sulla gestione della pubblicità. Insomma. È un passaggio davvero epocale e. L’auspicio è che tutto il resto del mondo segua questo esempio.

C’è una novità che potrebbe non piacere agli. Utenti Android. Perché la società Glancee sta per lanciare la piattaforma di vendita della pubblicità per il blocco dello diciamo la schermata di. Blocco degli smartphone Android. E anche vero che nella grande maggioranza dei casi quella schermata di blocco si può personalizzare. Bisogna vedere quanto. Invasiva deciderà di essere Google. Certo, pagare uno smartphone per vedere la pubblicità sullo schermo avrebbe un po del controsenso, ma vedremo che tipo di sviluppi ci saranno.

E dato che parliamo di smartphone vi. Segnaliamo che continuano ad arrivare tutti i rumors sul prossimo. Nothing iPhone One. È stato confermato che avrà un sensore per le impronte digitali. Sotto il display. Non si sa ancora. Di. Quale. Tipo, se agli ultrasuoni o ottico lo scopriremo nei prossimi giorni.

C’è un’iniziativa molto lodevole di Vodafone insieme ad Extreme E, che è una gara. Per mettere in competizione mezzi elettrici su aree. Sterrate. E Vodafone e Extreme E hanno installato. Dei sensori per incendi in Sardegna. Iniziativa davvero molto importante, molto lodevole.

A proposito di iniziative lodevoli che riguardano. L’ambiente, bisogna fare i complimenti a Lenovo per una nuova importante iniziativa legata alla vendita dei suoi nuovi dispositivi. Si chiama Programma CO2 Offset, che in. Realtà non viene introdotto adesso, ma viene confermato con i nuovi prodotti della linea. Lenovo Yoga e che permetterà di compensare l’emissione di CO2 per tutta la vita di. Un computer Lenovo Yoga dalla sua costruzione fino all’uso dei suoi utenti. Un progetto davvero molto interessante.

Twitter comincia a testare invece i tweet con due. Autori, quindi con la collaborazione. Per il momento sarà un’opzione per un numero ristretto di utenti, ma presto dovrebbe essere allargata a tutti quanti.

Una curiosità, Ieri. Apple TV+ ha avuto qualche difficoltà, ha avuto anche per un po di tempo una sospensione del servizio, ma. Invece su Netflix è arrivata una nuova versione di Stranger Things con. L’audio spaziale. Questa è sicuramente un’opzione molto interessante, soprattutto per coloro che usano i dispositivi di Apple, perché sono abituati a questo genere di funzionalità quando si ascolta la musica.

Per oggi abbiamo terminato, se volete, noi puntuali, torniamo domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.