Come è cambiato l’e-commerce con la pandemia?

Luca Viscardi28 Ottobre 2021
commercio elettronico ecommerce

Nella puntata del podcast mister gadget Stories di questa settimana affrontiamo il tema dell’e-commerce in periodo di pandemia.

Grazie ai dati di Valentina Pontiggia dell’osservatorio e-commerce B2C del Politecnico di Milano, cerchiamo di capire l’evoluzione di un fenomeno.

Un mercato che è cresciuto nel corso dell’anno, ma meno di quanto si possa immaginare, perché zavorrato dalla mancanza di spesa nel mondo dei servizi.

Il crollo totale degli acquisti per il turismo ha compensato e portato verso il basso dati che altrimenti sarebbero stati estremamente più positivi, se basati solo sugli acquisti di prodotti.

L’ecommerce affianca, non sostituisce il retail

Altro aspetto interessante dei dati che sono stati pubblicati solo qualche giorno fa riguarda l’incidenza del commercio elettronico rispetto al volume totale del retail. È importante notare come gli acquisti online rappresentino solo il 10% del totale, il che ancora una volta ci conferma che il mondo del commercio definito Brick and Mortar è tutt’altro che all’epilogo.

Abbiamo vissuto molti fenomeni di trasformazione, passando dal piccolo dettaglio alle grandi catene, per arrivare oggi ad una sorta di via di mezzo che sta prendendo piede nelle nostre città, ma rimane la certezza che sarebbe impensabile un mondo del commercio senza l’esistenza dei negozi.

I catastrofisti dell’ultima ora, quelli per cui il commercio tradizionale è prossimo alla sparizione, dovrebbero probabilmente approfondire meglio questi dati, che ci dicono che l’esperienza fisica rimane fondamentale.

Non è un caso che i grandi colossi del commercio elettronico come Amazon e zalando stanno facendo il percorso inverso, aprendo negozi con il proprio marchio in diversi paesi del mondo.

Come sempre, Valentina Pontiggia è estremamente chiara, diretta ed efficace nel raccontarci un mondo che si sta evolvendo molto velocemente come quello dell’e-commerce.

E-commerce in pandemia ha subito alcune accelerazioni importanti, probabilmente i risultati di questa accelerazione saranno più visibili solo tra qualche tempo, torneremo a parlarne.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover