Niente sanzioni per chi non accetta regole whatsapp

Luca Viscardi30 Maggio 2021
Whatsapp
Listen to my podcast

A quanto pare WhatsApp ha cambiato idea e non ci saranno conseguenze per coloro che decideranno di non accettare le nuove regole sulla privacy, pare quindi sfumare l’ipotesi del blocco degli account.

Netflix, invece, stringe un po’ i panni addosso a chi condivide la propria password con gli amici e i parenti.

Twitter ha smesso di distribuire le Spunte blu dopo aver verificato gli account dei personaggi più popolari, questo sistema pare proprio non voler decollare.

Queste sono solo alcune delle tantissime notizie di oggi, buon ascolto.

Mister Gadget Daily vi aspetta gratuitamente su Apple Podcast

Trascrizione automatica del podcast

Niente sanzioni per gli utenti di Whatsapp che non accetteranno le regole della privacy. Buona giornata all’appuntamento con mister gadget Delia che oggi domenica siamo al 30 di maggio del 2021 e oggi torniamo ancora una volta sul tema di WhatsApp e delle sue regole della privacy perché a quanto pare l’azienda ha cambiato nuovamente idea e non si è accanita contro coloro che decideranno di non accettare le regole e della privacy non ci sarà essenzialmente alcuna conseguenza.

Questo almeno quanto emerge nelle ultime ore quando finora proprio qualche giorno fa sembrava che ci fosse una sorta di percorso progressivo previsto per coloro che non hanno accettato le nuove regole fino all’esclusione dell’account a quanto pare quel rischio è assolutamente scomparso.

Nintendo continua a far parlare di sé per Nintendo Switch però continuano ad uscire dei dettagli il display OLED un uscita con definizione 4K e un processore più potente dovrebbero essere le caratteristiche che dovremo tra l’altro vedere confermate nel giro di pochi giorni.

Su Facebook pare sia scomparsa la modalità Scura. Facebook aveva annunciato che avrebbe risolto i problemi legati all’utilizzo della modalità Scura su molti telefoni e la risoluzione è stata quella di rimuoverla zoppa non può che funzionare. Twitter invece nel frattempo conferma di aver interrotto l’assegnazione delle spunta blu ovvero della verifica degli account di personaggi popolari quindi non è più possibile chiedere la verifica del proprio account Netflix invece da parte sua sta cominciando a stringere un po i bulloni intorno a coloro che condividono il proprio account di Netflix.

Cominciano ad apparire delle notifiche quando il sistema rileva che la posizione di chi guarda Netflix non è la stessa del proprietario principale dell’account e quindi ci potrebbero essere presto dei problemi in vista per chi paga un abbonamento e poi condivide la password con gli amici. Secondo le ultime indiscrezioni iPad 3 che si pensava venissero annunciate qualche settimana fa arriveranno comunque nel 2021. è un’indicazione un po vaga ma la prendiamo per buona.

Altro aspetto interessante riguarda invece Worlds Nord 5G perché arriva dunque un nuovo più a nord e probabilmente sarà lanciato il 10 di giugno processore Snapdragon 750 quindi è compatibilità con il 5G display Super AMOLED e fotocamera da 64 megapixel.

Activision si sta muovendo molto velocemente molto aggressivamente nei confronti degli account con nomi o comportamenti razzisti. Ne ha già cancellati pensate 350.000 nel giro di pochi giorni un iniziativa sicuramente lodevole per oggi per quanto riguarda le notizie della tecnologia e tutto noi se volete ci sentiamo domani.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.