Come funziona “Chiamate e messaggi su altri dispositivi” con Samsung

Luca Viscardi28 Maggio 2022
Chiamate e messaggi su Altri dispositivi

Negli smartphone di Samsung è presente un’opzione che permette di trasferire le chiamate in arrivo anche su altri tablet, smartwatch e computer connessi con lo stesso account di Samsung, si chiama “Chiamate e messaggi su altri dispositivi”

Questa opzione è molto utile quando si usano più dispositivi contemporaneamente, ma, soprattutto, quando si ricevono telefonate in momenti in cui non ci si trova accanto al proprio cellulare. E’ una funzione che è familiare agli utenti di Apple, che di solito ricevono le chiamate anche sui tablet e sui computer Mac, a patto che l’AppleID con cui sono registrati sia lo stesso: Apple ha scelto di attivare automaticamente l’opzione quando si accede al proprio account su un dispositivo supplementare oltre ad iPhone.

Come funziona chiamate testo su altri dispositivi Samsung?

Per utilizzare la funzione “Chiamate e messaggi su altri dispositivi” bisogna avere uno smartphone Samsung di nuova generazione, che sia registrato con un account Samsung Samsung.

Questa è la dotazione base per poter fruire di questa funzionalità, che viene poi sfruttate sugli smartwatch Samsung Galaxy Watch, sui Tablet del mondo Galaxy Tab e ora anche sui computer Galaxy Book.

Ognuno di questi dispositivi può ricevere le chiamate in contemporanea con lo smartphone, dovranno però essere registrati con lo stesso account di Samsung.

Attenzione, però, la stessa Samsung ha scelto di disabilitare questa feature, che può essere configurata sullo smartphone accedendo alle impostazioni e quindi scegliendo la voce “avanzate”.

Il primo passo da fare è quindi quello di abilitare l’opzione sul proprio cellulare.

Come funziona "Chiamate e messaggi su altri dispositivi"

Scorrendo verso il basso si trova “chiamate e testo su altri dispositivi“. Entrando in questa area, potete attivare l’opzione e quindi selezionare su quale dispositivo Samsung farla funzionare.

Con uno smartwatch, ad esempio, potreste rispondere alle chiamate, anche quando non avete il telefono con voi, purché sia connesso alla rete wifi (o nel caso di un modello con la SIM incorporata è sufficiente che sia collegato alla rete cellulare).

Lo stesso vale anche per un tablet: una volta che è collegato al wifi o alla rete cellulare può ricevere in automatico le chiamate inoltrate dal telefono, anche quando ci si trova in posti diversi e nel caso in cui il wifi non è lo stesso a cui è connesso il telefono.

Come si fa a rispondere ad una telefonata?

La risposta al quesito è molto semplice, una volta che la connessione è attiva, per rispondere ad una chiamata in arrivo, quando è attiva l’opzione “Chiamate e messaggi su altri dispositivi” basta cliccare sull’icona che si attiva sullo schermo, come per una normale telefonata in arrivo sul cellulare. La chiamata viene letteralmente trasferita con un sistema VOIP e questo rende necessario un collegamento internet stabile perché la qualità audio sia di buon livello.

Proprio perché la telefonata viene letteralmente fatta rimbalzare, ci può essere un leggero ritardo durante la conversazione tra il momento in cui si parla e quello in cui si percepisce la risposta. Parliamo di un tempo molto ridotto, ma che i più attenti potranno percepire rispetto ad una normale telefonata.

“Chiamate e messaggi su altri dispositivi” e “Collegamento a Windows” rendono lo smartphone più flessibile

L’opzione che abbiamo descritto oggi, “Chiamate e messaggi su altri dispositivi”, rende molto più semplice e completo l’uso dello smartphone, ma per sfruttare ancora meglio il potenziale di uno cellulare Samsung bisogna attivare anche “Collegamento a Windows“, che permette di duplicare lo schermo su quello del computer, controllando e visualizzando le app a distanza.

Per chi possiede un cellulare Samsung, ma in generale un telefono Android, sfruttare l’opzione collegamento a Windows è sicuramente raccomandabile, per sfruttare il massimo potenziale del proprio telefono.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.