Recensione Samsung Gear Sport 2017 mix perfetto fitband/watch

Luca Viscardi3 Novembre 2017
Recensione Samsung Gear Sport 2017 mix perfetto fitband/watch

Dopo qualche giorno di prova, ecco la mia recensione Samsung Gear Sport 2017 è il mix perfetto smartband/smartwatch, una versione aggiornata di Gear S2, con una vocazione per lo sport.

Lo sto provando da qualche giorno e ho trovato che sia un ottimo equilibrio, tra l’altro più facile da indossare rispetto al Gear S3, il cui pregio migliore è anche uo dei suoi difetti, perché per molte persone il display è troppo grande.

Recensione Samsung Gear Sport, il nome indica chiaramente quale sia la sua vocazione

A prima vista, il nuovo Samsung Gear Sport sembra un Gear S2 con colori leggermente diversi e in effetti l’estetica è praticamente identica. E’ all’interno che ci sono un sacco di novità perché il Gear S3  è dotato di sensore GPS, di altimetro, di barometro, oltre ai sensori più tradizionali, grazie a cui conterete i passi e le altre attività svolte.

Una delle prime novità sta nel quadrante “ufficiale” quello che vi mostra subito un riassunto delle vostre attività quotidiane.

Recensione Samsung Gear Sport 2017 mix perfetto fitband/watch

Quanti passi avete fatto? Quanti piani avete salito? Facile scoprirlo “at a glance”. Date un occhio al quadrante e in un attimo avete il conteggio delle due attività, comodo, oltre che graficamente molto carino.

Recensione Samsung Gear Sport 2, i dettagli tecnici

Il display AMOLED è da 1.2 pollici, per la precisione il diametro complessivo del nuovo Samsung Gear Sport 2017 è di 45 mm, leggermente superiore alla lunghezza di Apple Watch.

Il cinturino “di serie” è di silicone, ma l’aggancio è standard, per cui può essere sostituito in qualunque momento con una soluzione di vostro gradimento.

Basta girare la ghiera per accedere immediatamente alle notifiche su tutte le attività svolte e le calorie bruciate, altra piccola differenza rispetto a Gear S3, dove le informazioni ci sono, ma sono organizzate in modo differente. La ghiera va girata verso destra per le info sulle attività, mentre verso sinistra per le notifiche dello smartphone, che governate come al solito dalla app Samsung Gear.

Recensione Samsung Gear Sport 2017 mix perfetto fitband/watch

Con uno swipe dall’alto, si accede ai comandi principali del telefono,  con icone disposte in modo diverso rispetto a Gear S3.

Recensione Samsung Gear Sport 2017 mix perfetto fitband/watch

Come vedete, una delle funzioni riporta due gocce: è la modalità “blocco in acqua”, quella che evita che lo schermo impazzisca quando viene immerso, perché Gear Sport 2017 è waterproof e può essere immerso in acqua fino ad una profondità di 50 metri.

Il software è in grado di riconoscere l’attività che avete intrapreso e comincia a registrarne i progressi; ovviamente, in un prodotto di questo tipo non può mancare il sensore del battito cardiaco, che misura automaticamente la vostra frequenza del cuore.

Tutti i dati raccolti possono essere sincronizzati con Runtastic e Fitbit, così come con le app di Under Armour e MyFitnessPal, ma purtroppo non si aggancia a Google Fit e a Samsung Health.

Come gli altri modelli di Samsung Gear, anche questo si abbina ad Android o iOS, ma con il sistema operativo di Apple non permette interazioni approfondite e per poter usare il telefono dovete usare una connessione bluetooth doppia.

Recensione Samsung Gear Sport 2017 mix perfetto fitband/watch

Quali sono gli aspetti negativi di questo smartwatch?!? Gli stessi di Gear S3, ovvero la mancanza cronica di applicazioni in ambiente Tizen che purtroppo non è ancora stata colmata, pur con un grande sforzo da parte dell’azienda.

Per questo aspetto, Apple Watch al momento è davvero inarrivabile, il parco applicazioni disponibili è impressionante e ad oggi non trova pari nemmeno in Android Wear.

La batteria dura circa 48 ore, ma attenzione alle attività di sincronizzazione della musica, che sembra assorbano tantissima energia e vanno fatto possibilmente in fase di ricarica, perché trasferire i brani al telefono ha assorbito tantissima energia.

A proposito di musica, è fortissima l’interazione con Spotify, forse la migliore implementazione dedicata alla piattaforma di streaming musicale su uno smartwatch.

Se devo trovare un altro punto debole, forse punto il dito sulla dimensione della memoria interna: 4 gb cominciano ad andare un po’ stretti, perché con poche centinaia di brani e qualche app esaurite facilmente il vostro patrimonio di memoria.

Recensione Samsung Gear Sport 2017: prezzi e disponibilità

Il prezzo ufficiale di Samsung Gear Sport 2017 è di 349 euro, ad oggi non ho trovato di meglio su Amazon, il prezzo migliore che sono riuscito ad individuare è di 352 euro, trovate l’offerta QUI!


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.