Trapelano le specifiche di Google Pixel 2

Luca Viscardi28 Settembre 2017
Trapelano le specifiche di Google Pixel 2

Trapelano oggi le specifiche di Google Pixel 2 a pochissimi giorni dal lancio ufficiale, fissato per il prossimo 4 ottobre, quando verranno introdotti i due nuovi modelli, che sappiamo si differenzieranno tra modello normale e XL.

Google Pixel 2 avrà una novità molto importante

Da quanto è stato trafugato oggi, risulta che Google Pixel 2 avrà una sim elettronica, la famigerata eSIM, che oggi è a bordo di Apple Watch e che è la principale ragione per cui in molti paesi non verrà distribuito, perché sono pochi gli operatori che sono pronti a supportarla.

Negli Stati Uniti sicuramente Google Fi sarà pronta a gestire questa opzione, mentre nel resto del mondo saranno pochi gli operatori che sapranno farlo in tempi brevi.

Scelta curiosa quella di Google, per risparmiare un po’ di spazio nel telefono, rendendo però la penetrazione del prodotto un po’ più complicata.

Google Pixel 2, confermati molti dei rumors già noti

A bordo dei nuovi smartphone di Big G ci saranno i processori Snapdragon 835, mentre le batterie si differenzieranno tra i modelli normali ed XL, il primo dei quali avrà una capacità di 2.700 mah, il secondo da 3.250 e nessuno dei due avrà la ricarica wireless.

Cambierà anche la definizione del display, che sarà FullHD per il modello base, mentre quello extralarge arriverà a QHD, con una gamma colori più ampia, il cosiddetto Wide Color Gamut.

Due tagli di memoria da 64 e 128 gb, con accesso illimitato a Google Drive fino al 2023, ma non è chiaro se questa opzione sarà valida solo per le foto o per ogni tipo di file.

E il bordo da spremere?!? Ci sarà… si chiamerà Active Edge e azionerà l’assistente di Google con una pressione sui lati.

Ci manca il prezzo, che sarà alto, così come i dettagli sulla distribuzione. Meno 6 alla presentazione. Riuscirete a resistere?!?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.