Addio Microsoft Paint, avrei voluto essere capace di usarti

Luca Viscardi25 Luglio 2017
Addio Microsoft Paint, avrei voluto essere capace di usarti

Leggo un sacco di lamentele on line per la decisione di Microsoft e allora mi accodo. Addio Microsoft Paint, avrei voluto essere capace di usarti, ma in realtà non ci sono mai riuscito, perché sono una schiappa con la penna, perché mai dovrebbe essere diverso se disegno con il computer?!?

Forse per qualcuno dovrei spiegare quello che sta succedendo: sono trapelate in queste ore alcune informazioni relative al prossimo aggiornamento di Windows Fall Creators Update, che Microsoft ha comunicato al mondo.

Tra queste indicazioni, c’è la scelta di abbandonare la mitica app MS Paint che non verrà più installata in automatico sui PC. Apriti cielo.

Addio Microsoft Paint, ma è davvero così doloroso?

Per niente. Microsoft ha spiegato in modo molto chiaro che se da un lato la app non verrà più sviluppata e si dirà “Addio Microsoft Paint”, dall’altro però praticamente tutte le funzioni attualmente disponibili saranno inserite in Paint 3D, che di fatto sostituisce il software attuale senza traumi.

Se poi vogliamo dare anche un ulteriore dettaglio che vi darà la certezza che tutta la frenesia e l’isterismo di internet sono totalmente fuori luogo, vi dico che MS Paint continuerà ad essere disponibile nel Microsoft Store, in forma gratuita anche se non sarà più aggiornato.

Il mondo continuerà a girare dopo aver detto Addio Microsoft Paint?

Penso proprio che ce la farà, nonostante le scene improbabili trovate on line in queste ore, segno che c’è bisogno di ferie per molti, se non per tutti! E’ però giusto riconoscere il valore iconico di MS Paint, che è nato nel 1985, insieme a Windows.

Per placare gli animi, Microsoft è intervenuta con una dichiarazione al New York Times:

MS Paint is not going away. In addition to the new 3D capabilities, many of the MS Paint features people know and love like photo editing and 2D creation are in Paint 3D — the new app for creativity, available for free with the Windows 10 Creators update

Ovviamente, un minuto dopo, il presidente Donald Trump ha scritto via twitter che se l’ha scritto il NYT, allora è tutto falso! ?

Ma questa parte l’ho aggiunta io e non la prenderei troppo sul serio.

L’altra vittima di questa pulizia autunnale (il nuovo aggiornamento arriverà dopo l’estate) sarà Microsoft Outlook Express che ci saluta dopo anni di onorata carriera.

Ci sono anche altre novità, che riguardano gli screensavers e altre piccole variazioni, ma vi lascio il piacere di scoprirle quando arriva il nuovo aggiornamento in autunno.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.