Dieci anni di iPhone, potreste immaginare un mondo senza?

Luca Viscardi29 Giugno 2017
Dieci anni di iPhone, potreste immaginare un mondo senza?

29 giugno 2007. Sono le 9.42 di San Francisco quando Steve Jobs presenta al mondo l’oggetto che l’avrebbe cambiato: dieci anni di iPhone, potreste immaginare un mondo senza?

Oggi anche Tim Cook  ha celebrato la ricorrenza,  con un tweet che contiene molti “simboli” di una giornata che avrebbe cambiato per sempre il mondo della telefonia.

Dieci Anni di iPhone: la prima volta non si scorda mai

Sono tutti capaci di comprare un iPhone oggi, per farlo nel 2007 ci voleva un po’ più di coraggio, ma nemmeno tanto. Il mio primo è stato acquistato il 30 giugno nell’Apple Store della Promenade di Santa Monica. Era un sabato mattina.

Dopo qualche ora è stato consegnato all’ufficio UPS poco distante e martedì mattina è approdato nel mio ufficio.

Allora non sapevo se essere più stupito della novità di Apple o dell’efficienza del corriere.

Dieci anni di iPhone, potreste immaginare un mondo senza?

Dieci anni di iPhone: il mio primo jailbreak

Avere un gioiello della tecnologia dentro casa ed essere costretto a scegliere tra usarlo come un fermacarte o spendere una follia utilizzandolo in roaming con una scheda sim di AT&T era una situazione piuttosto bizzarra.

Mi sembra ieri quando un giorno, atteso per mesi che oggi non saprei nemmeno contare, arrivò una cosa chiamata Jailbreak, un software in grado di aggirare il blocco di Apple e di permettere l’uso di iPhone  con un operatore diverso da quello americano, che aveva l’esclusiva negli Stati Uniti.

Ci ho provato per ore, ho scritto e riscritto i comandi una quantità di volte indicibile. Non so quante volte ho ripristinato iPhone prima di riuscire nell’impresa e di inserire la mia sim dentro il telefono.

Quando ho letto TIM per la prima volta sul display e sapevo che non era più effetto del roaming, ma che stavo guardando il mio iPhone funzionare con la mia SIM forse mi è scesa una lacrimuccia.

Pensare alle prime foto scattate con iPhone fa quasi tenerezza: fuoco fisso, niente flash, se non ricordo male 2 mpx di orrore,  per non parlare della scheda tecnica, con un display da 3.5 pollici che oggi sembrerebbe degno di un lillipuziano.

Rileggere ora le caratteristiche di quel prodotto fa quasi ridere, eppure… La storia la sapete.

Dieci anni di iPhone: il video della presentazione

Guardare Steve Jobs presentare iPhone fa capire perché questo uomo abbia contribuito a cambiare il mondo in cui viviamo nel modo in cui lo ha fatto con alcune novità rivoluzionarie. Non ha mai inventato l’oggetto che ha fatto la differenza, ma lo ha reinterpretato per renderlo essenziale nella nostra vita di tutti i giorni.

Quante celebrazioni di iPhone avete letto oggi? Mai abbastanza per dare il giusto tributo a chi ha dimostrato che per vincere non servono i muscoli, o quanto meno non bastano.

Confidiamo che tra qualche mese Apple sappia mostrare al mondo un prodotto all’altezza della ricorrenza di questi giorni.

Non sarà facile, forse per questo la sfida è ancora più interessante.

 


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.