Motorola X40 Pro ufficiale, in Europa sarà Edge 40 Pro | Podcast

Luca Viscardi16 Dicembre 2022
Motorola X40 Pro

Mister Gadget Daily Podcast: In Cina è stato presentato ufficialmente il nuovo smartphone Motorola X40 Pro, che arriverà nei prossimi mesi in Europa con il nome di Edge 40 Pro.

Quasi contemporaneamente, OPPO ha lanciato i nuovi smartphone con schermo pieghevole, Find N2 e Find N2 Flip, di cui uno solo verosimilmente arriverà in Italia.

Apple è intenzionata ad allargare le maglie della sua architettura, ma secondo uno studio cambierà pochissimo nel suo business.

Trascrizione automatica del podcast

Su Mister Gadget Daily questa è la settimana del wifi 6, in collaborazione con AVM., specialista tedesco nei prodotti per la connettività, ma non solo WiFi. Sei perché con i prodotti Fritzbox controllare e proteggere gli accessi per tutta la famiglia è più semplice e immediato, quindi navigare in internet sarà più sicuro per tutti. Entra nella nuova generazione del WiFi con i nuovi prodotti Fritzbox. Visita AVM.it.

Cominciamo dunque con le novità della giornata. È stata ieri una giornata ricchissima che è partita con la presentazione del nuovo Motorola X40, un prodotto con tutte le caratteristiche tecniche di alto livello, un nuovo sistema di dissipazione del calore, un sensore per la fotocamera principale da 50 megapixel, ma soprattutto credo dato interessante anche la presenza del WiFi 7, quindi prodotto che arriverà da noi con il nome di Edge 40 promo verrà lanciato solo tra qualche mese.

Ieri giornata molto intensa dicevamo, Oppo ha lanciato i suoi nuovi dispositivi pieghevoli. Sono il Find N2 e N2 flip. La prima generazione di OPPO Find N non è arrivata in Italia. Questa volta da noi dovrebbe arrivare il find n due flip, che ha due caratteristiche principali. Tanto è un telefono a conchiglia. Il display esterno è molto grande e quindi permetterà di usare il telefono anche da chiuso e la batteria è più capiente di quello dei prodotti concorrenti. Non vediamo l’ora di scoprire quali saranno i prezzi che saranno riservati al nostro paese.

Abbiamo accennato al tema degli smartphone con display pieghevole e allora vi segnaliamo un dato che arriva dagli Stati Uniti, dove pare sia scesa drasticamente la vendita dei prodotti di Samsung di questo tipo. In passato gli Stati Uniti valevano il 29% delle vendite globali di smartphone pieghevoli che sono invece però in questo caso scese negli ultimi tre mesi solo al 9%. Sono due le spiegazioni o negli Stati Uniti piacciono meno questi prodotti o nel resto del mondo vendono molto di più e quindi diciamo la percentuale si è un po di lui. Però insomma il fatto è che è un mercato ancora che deve prendere diciamo il sopravvento un mercato ancora sicuramente di nicchia.

Arrivano novità importanti da Microsoft per la prima e la nuova soluzione TruVoice di Skype, che sarà in grado di tradurre, grazie all’intelligenza artificiale in tempo reale le lingue diverse che verranno utilizzate durante le conversazioni su Skype. Non bisognerà neppure dire al sistema quali sono le lingue utilizzate perché verranno riconosciute automaticamente.

Non solo perché Microsoft ha siglato anche un accordo con Viasat per portare Internet via satellite a 10 milioni di persone nel mondo, di cui 5 milioni in Africa. Abbiamo accennato al tema delle comunicazioni satellitari. Allora vi segnaliamo che due giovani californiani coinvolti in un pericoloso incidente stradale sono stati salvati dalla combinazione della classe del The Crash Detection di iPhone e quindi il riconoscimento di un incidente combinato con la trasmissione via satellite di emergenza che vi ricordo è stata introdotta nei paesi in alcuni paesi del Nord Europa proprio nei giorni scorsi. Per il momento niente ancora per l’Italia.

Siamo entrati nel nostro piccolo angolo del mondo Apple. Allora segnaliamo che ieri sono uscite le versioni beta di iOS 16.3 ma questo software arriverà sul mercato probabilmente solo a febbraio. E poi c’è un altro dettaglio pare che Apple abbia deciso di accogliere le istanze dell’Unione Europea e quindi di allargare un po le maglie e probabilmente di permettere anche il Sideload. È stato fatto un calcolo pensate che se domani L’app Store smettesse di fatturare soldi in Europa, questo inciderebbe solo per l’1 per 100 nel business di Apple, che è veramente un dato quasi incredibile.

Giornata di ieri, importante anche per l’aggiornamento dei prodotti Nest e dei prodotti Android che adesso sono compatibili con il nuovo linguaggio Matter. Questo ovviamente una novità importantissima per lo sviluppo della smart home. L’abbiamo già detto più volte linguaggio Matter darà la possibilità di interagire tra loro tra dispositivi di marchi diversi quindi questa era. Questo era un’aggiornamento davvero molto atteso per oggi abbiamo terminato grazie per averci seguito fino a qui se volete ci risentiamo puntuali domani.


Potrebbe interessarti anche:



Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.