Cosa puoi fare con Amazfit GTS 4: tra stile, sport e salute

Laura Fasano26 Ottobre 2022
recensione smartwatch amazfit GTS 4 mistergadget.tech

Amazfit GTS 4 è uno smartwatch davvero ricco di funzioni per monitorare la salute, tracciare lo sport e migliorare la produttività quotidiana… senza rinunciare allo stile. L’abbiamo provato per un po’ e siamo rimasti colpiti dalle numerose funzionalità e dalla durata della batteria. Ecco la recensione completa.



Amazfit GTS 4 arriva sul mercato insieme a GTR 4, che si differenzia principalmente per l’estetica, e GTS 4 mini, con prezzo e dimensioni ridotte. I suoi punti di forza sono design, ricchezza di funzioni e batteria, ma non mancano i punti di debolezza.

Design: com’è fatto Amazfit GTS 4

Amazfit GTS 4 è composto da una struttura sottile e leggera di 9,9 mm e 27 g, con un telaio centrale in lega di alluminio e corona di navigazione che ricorda i colori delle gemme. Premendo quest’ultima è possibile accedere al ricco menu di applicazioni presenti su questo smartwatch o, se stiamo facendo attività sportiva, bloccare l’allentamento e attivare varie opzioni.

Il display è AMOLED HD da 1,75″ molto ampio e ben visibile in qualsiasi condizione. Personalizzabile grazie a numerosi quadranti gratuiti e di ogni stile e genere, scaricabili in modo semplice tramite app. Buona la sensibilità generale al tocco che si riduce leggermente quando cerchiamo di premere vicino ai bordi.

Data la sua grandezza, non è particolarmente adatto a chi possiede un polso esile e fine. Come potete vedere dalle foto in cui è indossato, finisce per risultare troppo ingombrante. Troviamo che la forma tondeggiante del modello GTR 4 sia forse più adatta a persone con questa caratteristica, tra cui anche il pubblico femminile.

Funzioni: salute, fitness e quotidianità

Monitoraggio della salute

Su Amazfit GTS 4 non mancano tutte le principali registrazioni dei parametri di salute. Tra questi il monitoraggio della frequenza cardiaca, la saturazione di ossigeno nel sangue (SpO2), la qualità del sonno e i livelli di stress.

Presenta il nuovo sensore biometrico BioTracker 4.0 PPG che secondo Amazfit raccoglie il 33% di dati in più con una precisione migliorata rispetto alla generazione precedente. Una tecnologia che diminuisce le interferenze provocate dai movimenti del braccio, aumentando così l’attendibilità delle letture anche quando facciamo attività fisica.

A bordo abbiamo l’app per il monitoraggio del ciclo mestruale, quella per la gestione dei neonati e per la respirazione guidata, attivabile quando vogliamo prenderci una pausa di relax.

Amazfit ha ideato un sistema di valutazione della salute chiamato PAI che include dati utili e “dinamiche di gioco” per migliorare la consapevolezza di sé e stimolare a fare ogni giorno qualcosa di più per ottenere un buon punteggio

Fitness e sport

Cercando tra i 150 allenamenti e modalità sportive di Amazfit GTS 4 difficilmente vi capiterà di non trovare l’attività che desiderate tracciare. Nel suo elenco c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra 16 modalità di danza (tra cui quadriglia, ballo da sala, danza del ventre e pole-dance), sport al coperto e all’aperto, 12 diversi sport da combattimento, 7 modalità differenti di corsa e camminata (tra cui trail running, marca e camminata al coperto) e tanto altro.

Amazfit resiste all’acqua fino a 5ATM ed è quindi adatto all’utilizzo durante sport acquatici come il nuoto. Per chi ama prendersi una pausa correndo o camminando risulterà particolarmente utile l’utilizzo del tracciamento e della navigazione GPS.


Potrebbe interessarti anche:


È possibile anche importare da app i file dei percorsi che vogliamo seguire e lasciarci guidare in tempo reale. Lo smartwatch correggere il tracciamento automaticamente qualora ci fossero deviazioni o variazioni. Durante l’attività, se lo vogliamo, possiamo ricevere informazioni utili, come dati su distanze coperte, frequenza cardiaca o promemoria per ricordare di idratarci. Caricando la musica direttamente sullo smartwatch o controllandola tramite Bluetooth, possiamo avere sempre a portata di polso le nostre canzoni preferite.

Quotidianità e smart life

Per la produttività e le attività quotidiane, Amazifit GTS 4 ci regala diverse funzioni particolarmente utili. Tra queste l‘integrazione con Alexa (e quindi la possibilità di controllare tutti i dispositivi di smart home ad essa collegati) e la presenza di un ulteriore assistente vocale interno allo smartwatch utilizzabile anche quando si è offline.

Sappiamo quanto siano comode le applicazioni pensate per raccogliere e sostituire tutte le carte fedeltà in nostro possesso: Amazfit GTS 4 consente la stessa funzionalità anche sullo smartwatch, dandoci la comodità di passare qualsiasi tessera in negozio con il solo movimento del polso.

Utile la possibilità di ricevere e rispondere alle chiamate direttamente dallo smartwatch, o di inviare SMS di risposta rapida quando non abbiamo il telefono a portata di mano.

Tra produttività e attività varie quotidiane troviamo l’attivazione della fotocamera da remoto ( come se lo smartwatch facesse da telecomando per scattare foto e video dal telefono), il Pomodoro timer (tecnica di gestione del tempo per migliorare focus e concentrazione), la possibilità di consultare un elenco di cose da fare importato da app e la comodissima funzione Trova telefono, che fa suonare quest’ultimo per ritrovarlo velocemente.

Interfaccia, app per il controllo e batteria di Amazfit GTS 4

Non si può certo dire che il sistema operativo Zepp OS 2.0 e l’ecosistema che gli ruota intorno non siano ricchi di applicazioni, funzioni e personalizzazioni di ogni tipo. La grafica è molto semplice e intuitiva.

Le traduzioni su Amazfit GTS 4 non sono sempre perfette e complete, ma nulla in grado di compromettere l’esperienza.

L’app di Amazfit, Zepp, è compatibile con Android e iOS e funziona da ponte tra smartphone e smartwatch. Contiene tutte le impostazioni e le personalizzazioni di cui abbiamo parlato, raccogliendo i nostri trend di salute e attività quotidiane con una piacevole grafica, semplice e curata.

La batteria di 300 mAh è un grande punto di forza. Dall’inizio della nostra prova, 11 giorni fa, non l’abbiamo ancora dovuto ricaricare, anzi la batteria si trova al suo 30%. Una durata davvero degna di nota.

Recensione Amazfit GTS 4: prezzi e conclusioni

Amazfit GTS 4 è venduto a 199,90 euro e vanta per questo un buon rapporto qualità-prezzo, considerando il design curato e il gran numero di funzioni disponibili. Per risparmiare un po’, la sua versione precedente, GTS 3 rimane comunque un buon acquisto visto che non ci sono state grandi rivoluzioni. Questo smartwatch condivide gran parte delle caratteristiche, tra cui il prezzo, con GTR 4: consigliamo di valutare anche quest’ultimo se preferite la forma rotonda.

Recensione Amazfit GTS 4
Amazfit GTS 4 è uno smartwatch davvero ricco di funzioni e ottime caratteristiche: il costo di circa 200 euro definisce un ottimo rapporto qualità-prezzo per questo dispositivo che unisce con il giusto equilibrio sport e attività quotidiane senza rinunciare alla cura dello stile.
Pro
+ Batteria
+ Design
+ Vasta scelta di funzioni e attività per allenamento
Contro
– Traduzioni interfaccia non sempre accurate
– Display meno ricettivo sui bordi

Altri contenuti che ti consigliamo:



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.