Perché i televisori 8K potrebbero essere vietati in Europa?

Riccardo Ferrari19 Ottobre 2022
Televisore 8K vietati in Europra

L’Unione europea si è posta l’obiettivo di eliminare dal mercato i prodotti meno efficienti lato energetico. Problema: i televisori 8K consumano troppa energia.

La definizione 8K (7.680 x 4.320 pixel) è una realtà, ma siamo onesti: i contenuti adattati sono inesistenti e le fonti native sono estremamente rare. Ciò non ha impedito a diversi produttori di entrare, tuttavia, con risultati sorprendentemente buoni grazie all’efficienza delle moderne tecnologie di scalini delle immagini. Oggi, tuttavia, c’è la seria possibilità che l’Unione Europea possa vietare questi televisori 8K dal 2023.


Potrebbe interessarti anche:


Televisore 8K vietati in Europra

La vendita di televisori 8K verrà vietata? Perchè?

Torniamo a marzo 2021, l’Europa ha cambiato il regolamento sull’etichettatura energetica. Così, dal 1° settembre 2021, ogni etichetta televisiva e schermo ha incluso varie informazioni, tra cui il consumo di elettricità in kWh per 1.000 ore in modalità HDR con la sua categoria di efficienza energetica (da A a G).

Televisore 8K vietati in Europra

Da marzo 2023, la Commissione europea potrebbe andare oltre convalidando una nuova scala EEI (Energy Efficiency Index). Quest’ultimo introduce un consumo massimo di energia da non superare. Come promemoria, la legislazione dell’UE sull’etichettatura energetica e la progettazione ecocompatibile è progettata “per eliminare i prodotti meno efficienti dal mercato“.

Pertanto, l’indice massimo di efficienza energetica (EEI) (EEImax) sarebbe di 0,90 per i televisori 4K e 8K. Gli specialisti di FlatpanelHD ha quindi calcolato l’EEImax per diverse dimensioni di TV.

Televisore 8K vietati in Europra

Secondo questi primi calcoli, gli attuali televisori 8K, sia LCD che OLED, non saranno in grado di rispettare la nuova legislazione. Quello che significano che sarebbero stati banditi dalla vendita. A proposito, alcuni televisori 4K potrebbero anche essere vietati.

I produttori di TV hanno diverse risposte da offrire. Prima di tutto, l’indice di efficienza energetica (EEI) può ancora cambiare entro dicembre 2022. Infine, nulla impedisce loro di aggiornare il software dei loro televisori per ridurre il loro consumo di energia. Alcune modalità, tra cui la modalità Filmmaker o Eco, consumano meno e potrebbero quindi evitare di bloccare le vendite.


Altri articoli che consigliamo:



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.