Recensione Samsung QN800B Neo QLED: ha senso una TV in 8K nel 2022?

Riccardo Ferrari9 Agosto 2022
Samsung QN800B Neo QLED

Il Samsung QN800B Neo QLED con tecnologia MiniLed è uno dei televisori di punta dell’azienda coreana per il 2022 ma vale davvero la pena di passare di già all’8K?



Il Samsung QN800B da 65 pollici è un televisore Neo QLED 8K di buonissima qualità con generalmente un’ottima qualità dell’immagine per i contenuti SDR e HDR, con molte funzionalità utili e un ottimo sistema operativo e Smart TV.

Il sonoro è impreziosito dall’Object Tracking Sound +, ha un design ben progettato e viene fornito con una piccola box One Connect, che lo rende ideale per il montaggio a parete. Se l’8K sia una buona scelta per un televisore nel mercato di oggi è davvero una domanda di difficile risposta. Nella nostra recensione abbiamo provato a rispondere alla domanda cercando di capire i punti di forza e le debolezze del prodotto.

Il QN800B si trova anche di fronte a una seria concorrenza OLED quest’anno, tra cui il QD-OLED S95B di Samsung, e con un mercato così affollato potrebbe avere difficoltà a trovare un vero pubblico.

Samsung QN800B Neo QLED

Cosa offe il Samsung QN800B? Le sue caratteristiche

Il Samsung QN800B è un televisore 8K della gamma 2022 che si trova appena sotto l’ammiraglia QN900B ed è disponibile nelle dimensioni di 65, 75 e 85 pollici. Noi abbiamo provato il modello da 65 pollici.

Il dispositivo vanta un pannello VA con la più recente tecnologia di retroilluminazione Mini LED con Quantum Dots ed è collegato al Neural Quantum Processor 8K di Samsung per creare il cossiddetto “Quantum Matrix Technology Pro“. Samsung è ancora all’avanguardia nell’introduzione dei televisori 8K sul mercato e sta facendo del suo meglio per esaltare le virtù del formato a risoluzione più alta rispetto al 4K.

Naturalmente, c’è ancora una grave mancanza di contenuti di qualità, con Hollywood che solo ora sta cominciando davvero a sfruttare il 4K, quindi per i contenuti cinematografici in 8K dovremo aspettare ancora un bel po’. C’è lo streaming 8K e QN800B lo offre tramite l’app YouTube, puoi guardare alcuni contenuti 8K nativi in questo modo (ovviamente dipenderà dalla vostra velocità di rete). Lo streaming rimane il mezzo di diffusione più probabile e più veloce per l’ 8K in futuro.

Samsung non vede la mancanza di contenuti 8K come un problema e indica la sua elaborazione basata sull’intelligenza artificiale come mezzo per potenziare i contenuti HD e 4K alla risoluzione nativa 7680 x 4320 del pannello. C’è il supporto per i formati HDR10, HDR10+ HDR10+ Adaptive e HLG (Hybrid Log-Gamma), ma ancora una volta Samsung non offre Dolby Vision sul QN800B. Questo potrebbe essere un punto critico per molti consumatori che cercano di avere tutte le funzionalità must-have sulla loro prossima TV.

Samsung QN800B Neo QLED

Poiché si tratta di un televisore con pannello VA, gli angoli di visione possono essere un problema durante la visualizzazione fuori asse, ma Samsung ha aggiunto il suo schermo antiriflesso Ultra Viewing Angle al QN800B. Ciò consente agli spettatori di sedersi più fuori asse rispetto a un pannello VA tradizionale e di non vedere lo stesso spostamento di colore o la stessa caduta di gamma. Lo schermo antiriflesso è anche eccellente per impedire all’illuminazione ambientale di lavare l’immagine sullo schermo. Se ottieni una luce diretta che colpisce lo schermo, puoi vedere strisce color arcobaleno sulla superficie dello schermo, ma con un posizionamento attento, lo schermo può sembrare incredibilmente non riflettente con la riproduzione dei contenuti e il nero intenso quando è spento.

Il QN800B è un televisore che vanta un design elegante con bordi del pannello perforati, una box One Connect e un telecomando ad energia solare che rende tutto futuristico. Il sistema smart TV è gestito da Tizen, che è stato uno dei migliori sistemi operativi sul mercato, con alcune nuove funzionalità e modifiche per quest’anno.

La parte gaming è anche ben curata con quattro porte HDMI 2.1 a 48 Gbps che supportano 4K/120 e VRR (Variable Refresh Rate), ALLM (Auto Low Latency Mode), eARC, AMD Freesync Premium Pro e un basso ritardo di ingresso di 9,8 ms a 4K/60. C’è anche la funzione Game Bar che si apre con informazioni sul frame rate, sul tipo di segnale, sulla frequenza di aggiornamento e altro ancora. Da poche settimane è stato introdotto anche il Gaming Hub che permette di sfruttare la tv per il gaming in streaming, nel abbiamo parlato in dettaglio in un articolo dedicato.

Con un prezzo al dettaglio di 2900 euro (in offerta) al momento di stesura di questa recensione nel luglio 2022, vale la pena spendere tutti questi soldi per portarsi a casa questo tv di Samsung? Scoprilo insieme a noi.

Recensione Samsung QN800B Neo QLED: ha senso una TV in 8K nel 2022?

Progettazione, connessioni e controlli

Il Samsung QN800B è un televisore di bell’aspetto con un design moderno che segue il recente look della famiglia QLED, con un supporto centrale e l’elegante finitura rettangolare del pannello.

È un televisore FALD (Full Array Local Dimming) che utilizza Mini LED, quindi c’è un po’ di profondità nel pannello, ma i bordi sono perforati per consentire il raffreddamento e l’audio dal sistema audio OTS+. Lo schermo ha un aspetto quasi senza cornice e il supporto sembra solido. Tuttavia, l’aspetto può ingannare e la qualità costruttiva non è così eccellente, con un’oscillazione per l’intero televisore quando attaccato al supporto fornito. Questo non sarà un problema una volta che la tv è posizionata nella sua locazione definitiva, ma ci saremmo aspettati di meglio per il prezzo a cui viene venduta.

Il supporto si collega dal retro utilizzando due accessori in plastica e una solida base metallica. L’attacco posteriore ospita un’area per riporre la box One Connect se si desidera nasconderla, e viene fornito un cavo più corto se si desidera adottare questo approccio. Ci sono anche driver da incasso per il sistema audio, su entrambi i lati dell’attacco del supporto.

La box One Connect è un’unità elegante e sottile realizzata in plastica. È leggermente diversa dall’unità utilizzata sull’ammiraglia 4K QN95B con un alimentatore più grande ma le stesse connessioni sul retro. Qui abbiamo tre slot USB, quattro porte HDMI 2.1 (48 Gbps) con eARC/ARC su HDMI 3, uno slot CI, una RF e due antenne satellitari, uscita audio digitale e una porta LAN. Ovviamente infine nella confezione è presente il tradizionale telecomando standard in plastica completamente nera con tutti i pulsanti di cui potresti aver bisogno.

Samsung QN800B Neo QLED

Prestazioni del Samsung QN800B

Stiamo testando la versione da 65 pollici del QN800B, ma le prestazioni in termini di elaborazione e qualità dell’immagine dovrebbero essere simili nelle dimensioni più grandi da 75 e 85 pollici.

Come detto prima questo modello monta un pannello VA con schermo antiriflesso Ultra Wide Viewing Angle, il che significa che puoi sederti molto più fuori asse rispetto ai normali pannelli di tipo VA e non soffrire di tanto spostamento di gamma e colore. Inoltre, la luce ambientale che colpisce lo schermo viene riflessa in modo da non causare riflessi importanti che distraggano dalla tua esperienza visiva. Questo ha un leggero inconveniente nella visualizzazione di una scia simil-arcobaleno con qualsiasi sorgente luminosa che colpisce direttamente lo schermo, ma questo può essere gestito e prevenuto con un attento posizionamento del televisore e delle sorgenti luminose.

Come sempre con i televisori LCD, l’uniformità del pannello può essere un problema intrinseco con la tecnologia, anche utilizzando i Mini LED, e il QN800B soffre della presenza di bordi leggermente luminosi con un centro più scuro. Il Dirty Screen Effect (DSE) è visto anche all’interno di contenuti con ampie aree di colore e una telecamera in movimento, come campi da calcio o cieli. Anche il Blooming è un problema, specialmente con i contenuti HDR, in cui oggetti luminosi possono produrre un alone di luce che fiorisce intorno a loro quando si trovano su uno sfondo nero, o in sottotitoli all’interno di una scena scura.

C’è un certo grado di soppressione del Blooming utilizzato dal QN800B e se una certa percentuale dello schermo è luminosa su uno sfondo scuro, l’APL viene abbassato e quelle luci sono leggermente attenuate per evitare che qualsiasi effetto di Blooming sia evidente. È più visibile quando si guarda dal lato dello schermo o al buio, ma in alcuni casi lo si nota in un normale soggiorno con illuminazione ambientale con il nostro tv in prova. La qualità e la profondità del nero è sicuramente ottima.

Samsung QN800B Neo QLED

Con i televisori 8K, la qualità dell’upscaling e dell’elaborazione video deve essere leader della categoria poiché il 90% dei contenuti che visualizzi regolarmente nel 2022 sarà nella migliore delle ipotesi 4K e più che probabile HD nella stragrande maggioranza dei casi. Come tale, abbiamo passato un bel po’ di tempo a testare tutti i diversi tipi di contenuti per vedere quanto bene si è eseguita l’elaborazione e l’upscaling. È qui che abbiamo trovato due risultati ai nostri risultati di valutazione.

Per l’utente medio che sta guardando 4K e HD di livello da una normale distanza di visione, probabilmente apprezzeranno l’aspetto nitido del QN800B. I puristi dell’immagine, tuttavia, saranno probabilmente un po’ meno impressionati dalla nitidezza e dal miglioramento dei bordi applicati, che possono nascondere dettagli fini. Mentre l’elaborazione video non è così perfetta come ci si aspetterebbe da Samsung però fa un lavoro abbastanza buono da produrre immagini di alto livello convincenti con la maggior parte dei contenuti che abbiamo guardato.

L’effetto di movimento è di buona qualità con il corretto pulldown 5:5 del contenuto a 24 fps senza segni di judder indotto o sfocatura del movimento che non dovrebbe essere all’interno del contenuto in modo naturale. Inoltre, il materiale di trasmissione a 50 Hz non presenta salti di fotogrammi, anche con tagli rapidi o programmi multi-camera difficili. L’accensione del Motion Clarity introduce l’interpolazione dei fotogrammi e l’effetto Soap Opera (SOE) e si possono vedere artefatti.

I contenuti in SDR hanno un bell’aspetto sul QN800B con neri forti, colori naturali e realistici e un movimento decente nella modalità Filmmaker più accurata. Abbiamo avuto alcuni casi in cui l’oscuramento locale era notevolmente lento, o c’era un effetto blooming della luce visibile quando si guardava in un ambiente fioco, ma nel complesso, il QN800B può produrre un’immagine SDR ben bilanciata con solo pochi piccoli problemi già menzionati nella recensione.

Anche l’HDR è di buona qualità, ma con alcuni inghippi che influiscono sulle prestazioni complessive. I vari test trovati online hanno mostrato una forte luminosità di picco di 1420 nit e un picco a schermo intero di 542 nit, ma con contenuti HDR10 effettivi si è visto che le prestazioni non erano così luminose o di impatto. Ciò è dovuto principalmente alla soppressione del blooming quando ci sono piccoli punti salienti di picco all’interno di una scena e il QN800B attenua quei punti salienti e l’APL della scena per nascondere qualsiasi effetto blooming intorno ai bordi degli oggetti. Questo è più evidente con i contenuti HDR poiché lo schermo è complessivamente più luminoso che in SDR.

Samsung QN800B Neo QLED

Isolatamente è più difficile da individuare, ma quando lo si mette a fianco con i televisori come l’ OLED LG C2, è molto evidente, poiché quegli schermi con luminosità a livello di pixel, sembrano incredibilmente dinamici in confronto. I colori invece sono brillanti ma leggermente sovrasaturati. Ancora una volta, questo dipendeva molto dai contenuti, ma vorremmo vedere un aggiornamento da Samsung per ottenere la modalità Filmmaker in HDR e SDR più accurata di quanto non sia.

La qualità complessiva dell’immagine sul QN800B è sicuramente ottima ma presenta alcune magagne e speriamo che Samsung agisca sul feedback dato per apportare alcuni miglioramenti alla modalità SDR e HDR Filmmaker per aggiungere maggiore precisione. Vorremmo anche vedere alcune modifiche alla mappatura dei toni e alla soppressione del blooming per migliorare le prestazioni ove possibile. Il QN800B è un modello 8K con qualità dell’immagine che per la maggior parte delle occasioni è eccellente se utilizzato in un normale ambiente di soggiorno con contenuti misti. Ma quando spendi così tanto per un oggetto tecnologico di ultima generazione, vogliamo avere quasi la perfezione in ogni campo, per il livello attuale della tecnologia disponibile.

In termini di 8K vs. 4K, che è una domanda molto comune quando esaminiamo questi schermi, abbiamo messo fianco a fianco il QN800B da 65 pollici e un LG C2 da 55 pollici per un pomeriggio di test, che è stato fatto in modalità SDR e HDR Filmmaker con una miscela di contenuti, e dalla nostra normale posizione di visione che è 3-4 metri dagli schermi. Dopo molte ore di test, posso onestamente dire che ho faticato a vedere una marcata differenza tra i televisori quando si trattava solo di risoluzione. Anche la riproduzione di contenuti in streaming 8K da YouTube sul QN800B e le stesse clip in 4K sull’LG non ha gettato alcuna differenza eccezionale nella risoluzione visibile.

La componente pensata per il gaming è un punto di forza del QN800B, ma il gioco in HDR richiederà un po’ di pazienza nella configurazione delle impostazioni per ottenere i migliori risultati possibili Il ritardo di input è un rapido 9.8ms.

Samsung QN800B Neo QLED

Qualità del suono e componente Smart

Grazie al sistema Object Tracking Sound Plus (OTS+) impiegato dal QN800B, la qualità del suono del televisore è migliore della media, con un eccellente ampio palcoscenico e dialoghi chiari e precisi. Il suono segue gli oggetti intorno allo schermo, un fatto che aggiunge un bel grado di realismo al dialogo proveniente dagli attori di fronte a te, e la larghezza del palcoscenico dà al sistema una bella sensazione ampia e spaziosa. A tutto questo si aggiunge la compatibilità con lo standard Dolby Atmos. I bassi sono l’unica area in cui abbiamo trovato il comparto sonoro un po’ lacunoso, ma non puoi aspettarti che gli altoparlanti TV producano esplosioni o effetti sconvolgenti, ma puoi ovviamente aggiungere una soundbar esterna e un subwoofer per migliorare ulteriormente le cose se lo desideri.

La Smart TV e il sistema operativo sono alimentati da Tizen, che è stato a lungo un sistema eccellente. Quest’anno ha avuto alcune modifiche al layout con una presentazione a schermo intero e una nuova struttura di menu. Ci sono quasi tutte le app di recupero e VOD a bordo e il sistema è stabile e il più delle volte è reattivo e veloce. Abbiamo avuto alcuni momenti in cui ha rallentato per alcuni secondi, ma niente di così preoccupante. Nel complesso, il sistema operativo è molto buono.

Samsung QN800B Neo QLED

Vale la pena acquistare Samsung QN800B?

Il QN800B è un ottimo televisore QLED 8K con molte delle principali funzionalità di fascia alta, insieme ad un sistema Smart TV con tutte le app di cui avresti bisogno. L’audio è sicuramente sopra la media delle tv moderne con il sistema OTS+ che fornisce audio che è un passo sopra la maggior parte dei sistemi TV medi sul mercato e che presenta Dolby Atmos.

Dolby Vision non è ancora presente in questo televisore di fascia alta di Samsung e questo rimane un problema per alcuni acquirenti. La qualità e le prestazioni della trasmissioni di contenuti SDR e HDR sono buone con livelli di nero ben bilanciati, colori naturali e realistici insieme a un’ottima luminosità di picco con contenuti HDR.

L’upscaling è la parte più importante della linea di elaborazione video su un televisore 8K e il QN800B gestisce abbastanza bene il compito. Non è perfetto e viene applicata una nitidezza che i puristi potrebbero non essere desiderosi di vedere, ma nel complesso le prestazioni generali sono accettabili e consentono ai contenuti HD e 4K di avere un bell’aspetto su questo televisore 8K.

Samsung QN800B Neo QLED

Come elencato prima ci sono anche dei difetti, vale a dire problemi di oscuramento locale e soppressione del blooming che ostacolano le prestazioni complessive oscurando l’immagine e comprimendo la gamma dinamica effettiva disponibile. Dipende molto dai contenuti, ma se affiancato a un televisore OLED di fascia alta, è ovvio che il QN800B è meno dinamico o luminoso. L’altro problema che influisce sulla luminosità è il pannello 8K stesso e la retroilluminazione non è in grado di ottenere abbastanza luminosità dalla retroilluminazione Mini LED attraverso il pannello. Questa è una limitazione della tecnologia e non qualcosa che può essere risolto tramite firmware.

Se l’8K sia una buona scelta per un televisore nel mercato di oggi è davvero domanda difficile da rispondere, nei nostri test non abbiamo notato una così grande differenza rispetto ad un tv 4K di fascia alta.

<div id="section-review" data-stars="4.5" data-price="3749" data-brand="Samsung" data-title="Samsung QN800B Neo QLED 8K" data-text-pro="+ Mini retroilluminazione a LED<br>+ Buona qualità delle immagini<br>+ One Connect Box più piccola<br>+ Comparto sonoro con OTS+ e Dolby Atmos<br>+ Samsung Gaming Hub<br>+ Buon sistema Smart TV<br>+ App YouTube 8K" data-text-contro="- Molto costoso<br>- Blooming gestito così così<br>- Dolby Vision assente<br>- L'elaborazione video aggiunge troppa nitidezza
Samsung QN800B Neo QLED 8K
Nel complesso, il QN800B è un televisore 8K di altissimo valore con generalmente una buona qualità dell’immagine per i contenuti SDR e HDR, con molte funzionalità utili e un ottimo sistema operativo e Smart TV. Ha un comparto sonoro di ottima fattura grazie a OTS+ e Dolby Atmos, ha un design elegante e viene fornito con la piccola box One Connect che lo rende ideale per il montaggio a parete. È tuttavia molto costoso ed ha qualche difetto che non ci saremmo aspettati in una tv di fascia alta di Samsung.
Pro
+ Mini retroilluminazione a LED
+ Buona qualità delle immagini
+ One Connect Box più piccola
+ Comparto sonoro con OTS+ e Dolby Atmos
+ Samsung Gaming Hub
+ Buon sistema Smart TV
+ App YouTube 8K
Contro
– Molto costoso
– Blooming gestito così così
– Dolby Vision assente
– L’elaborazione video aggiunge troppa nitidezza
– Nessuna differenza di risoluzione percepibile dalla normale distanza di visione rispetto a uno schermo 4K

Altri articoli che consigliamo:



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.