Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless – La regina delle cuffie da gaming

Riccardo Ferrari19 Settembre 2022
Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Nelle ultime settimane abbiamo testato con attenzione le cuffie top di gamma di SteelSerie, Arctis Nova Pro Wireless, valgono davvero i 380 euro di spesa?



Mi considero un po’ un fan della linea di cuffie da gaming SteelSeries Arctis. Nel corso degli anni, ne ho possedute diverse, e sono rimasto quasi sempre colpito dalle prestazioni, dalla qualità costruttiva e/o dal rapporto prezzo/prestazioni. Ero alla ricerca di un paio di cuffie dall’ “effetto wow” e quindi ho deciso di puntare sulle SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless. Con queste cuffie, lanciato insieme alla sua controparte cablata, le Arctis Nova Pro, SteelSeries ha davvero fatto di tutto, implementando tutte le migliori tecnologie attualmente presenti e rivisitando il design così da fornire un prodotto premium al costo di 380 euro.

Ad un prezzo così alto, le Arctis Nova Pro Wireless, o qualsiasi altra cuffia da gaming, devono essere praticamente perfette o quasi. Guardando le specifiche, è esattamente quello che cercava di proporre SteelSeries. Non riesco a pensare a una singola cuffia da gaming attualmente sul mercato con più funzionalità, ma anche una versatilità comparabile.

Grazie al suo design elegante e discreto, al microfono retrattile, al supporto Bluetooth 5.0 integrato e alla tecnologia ibrida di cancellazione attiva del rumore a 4 microfoni, le Nova Pro Wireless vi seguiranno volentieri quando esci di casa anche come un paio di cuffie da viaggio wireless. Come il suo predecessore spirituale, le Arctis Pro Wireless, le Nova Pro Wireless hanno un sistema a doppia batteria sostituibile (che SteelSeries chiama “Infinity Power System”), un microfono bidirezionale con cancellazione del rumore ClearCast Gen 2 alimentato dall’intelligenza artificiale e una serie di altre caratteristiche interessanti. C’è molto di cui parlare, quindi cominciamo ad elencarvi le statistiche nude e crude.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Specifiche SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless

  • Driver: 40 mm dinamici (magnete al neodimio)
  • Impedenza: 38 Ω
  • Sensibilità: 93 dB
  • Risposta in frequenza (specificata dal produttore): 10-12 Hz
  • Design: chiuso, over-ear
  • Microfono: bidirezionale (retraibile)
  • Durata della batteria: fino a 44 ore (2 batterie in dotazione, ricarica rapida supportata)
  • Connettività: Quantum 2.0 Gaming Wireless (2,4 GHz), Bluetooth 5.0 (SBC), analogico da 3,5 mm
  • Ricarica: stazione base wireless + USB-C
  • Cavi in dotazione: 2x da USB-C a USB Type-A (1,5 m), cavo audio da 5 poli a 4 poli da 3,5 mm (1,2 m)
  • Extra: filtro pop per microfono, doppie batterie agli ioni di litio, custodia per il trasporto
  • Supporto della piattaforma: PC/Mac, PlayStation 4/5, Nintendo Switch, mobile
  • Peso: 337 g

Confezione e contenuto

Proprio come tutte le altre cuffie da gaming della linea Arctis, le Arctis Nova Pro Wireless sono disponibili in una bella scatola eccezionalmente ben fatta. Sul fronte e sul retro, la scatola raffigura il dispositivo audio e la sua base wireless, e passa in rassegna le caratteristiche chiave.

I lati della scatola sono coperti da varie recensioni dell’intera linea Arctis, specifiche chiave dell’Arctis Nova Pro Wireless e una semplice ripartizione dei tipi di connettività supportati.

Lo slogan “Designed in Denmark” è evidenziato con orgoglio anche sul lato della scatola.

All’interno della scatola, troverai le cuffie, la stazione base wireless di accompagnamento, due batterie agli ioni di litio, due cavi da USB-C a USB Type-A, cavo audio da 5 poli a 4 poli da 3,5 mm, due piastre auricolari magnetiche rimovibili, filtro pop per microfono, guida alle informazioni sul prodotto e custodia morbida per il trasporto.

Uno sguardo più attento: qualità costruttiva e comfort

In termini di design, la SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless può essere descritta come un completo perfezionamento del design visto su Arctis 7, Arctis 9 e molti altri membri della famiglia Arctis. Questa volta, l’enfasi sulle cuffie è il più low-key e travel-friendly possibile. La qualità costruttiva è eccezionale, con il lussuoso metallo grigio che copre la fascia esterna e le piastre magnetiche e la robusta plastica nera opaca utilizzata per le cuffie e i ganci. A giudicare dall’aspetto e dalla sensazione che si ha mentre la si guarda da vicino, le Arctis Nova Pro Wireless potrebbero facilmente passare come un paio di cuffie da viaggio di fascia alta, che è uno dei complimenti migliori che si possono fare.

La fascia di tessuto è attaccata a quella esterna con quattro clip di plastica. È estensibile, con una tensione attentamente regolata e anche un po’ regolabile in quanto puoi accorciarla spingendo i suoi due fori superiori attraverso le clip su ciascun lato. L’ho trovata perfettamente comodo nell’impostazione predefinita. Fa un lavoro fantastico nel distribuire il peso dell’auricolare sulla parte superiore della testa e si dimostra eccezionalmente pratica. Non devi sprecare tempo per preoccuparti dell'”altezza” delle cuffie: semplicemente indossale e sei a posto. La fascia sospesa si allungherà e si regola automaticamente secondo necessità.

La fascia fornita in fabbrica è nera, ma SteelSeries ti venderà volentieri una più colorata. Il cosiddetto Nova Booster Pack composto da una fascia sospesa rosso ciliegia, lilla, menta o quarzo rosa e piastre magnetiche ti costerà €35.

Questo ci porta alle piastre magnetiche. Si trovano all’esterno di entrambi gli auricolari e sono dotati di una piccola tacca sul bordo inferiore in cui si inserisce l’unghia per rimuovere le piastre. Dietro quella a sinistra c’è una porta USB-C per caricare l’auricolare se vieni sorpreso da una batteria scarica mentre sei lontano dalla tua docking station wireless. La piastra dell’orecchio destra nasconde una batteria agli ioni di litio sostituibile. Esatto, le Arctis Nova Pro Wireless sono dotate di due batterie. Mentre una è in uso, l’altra riposa all’interno della stazione base, così da essere pronta nel caso vi serva. Approfondiremo questa soluzione chiamata Infinity Power System nella sezione durata della batteria di questa recensione.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Le cuffie sono apeggiate su un paio di ganci per una rotazione fino a 90° verso l’interno, rendendo l’auricolare più facile da appoggiare intorno al collo o su un tavolo. I cuscinetti auricolari in similpelle sono molto morbidi ed eccezionalmente comodi. Puoi aspettarti che un po’ di calore si accumuli intorno alle orecchie durante le sessioni prolungate, anche se lo stesso si può dire di qualsiasi paio di cuffie chiuse con cuscinetti auricolari in pelle.

L’auricolare sinistro ha due pulsanti e una pratica ruota per il volume. I pulsanti vengono utilizzati per accendere le cuffie e disattivare l’audio del microfono. Mentre le cuffie sono accese, una breve pressione del pulsante di accensione attiva o disattiva la cancellazione attiva del rumore e una doppia pressione attiva la cosiddetta modalità Trasparenza, in cui il suono dell’ambiente circostante viene raccolto dai microfoni su entrambi gli auricolari e riprodotto attraverso le cuffie. Poiché il pulsante di accensione sporge dall’auricolare e il pulsante di disattivazione del microfono è piatto, distinguerli è relativamente semplice.

L’auricolare sinistro ha anche una porta audio analogica da 3,5 mm se si desidera utilizzare l’Arctis Nova Pro Wireless in modalità cablata.

L’auricolare destro ha un pulsante Bluetooth. Viene utilizzato per avviare l’accoppiamento Bluetooth e controllare la musica e le telefonate. Una singola pressione del pulsante riproduce/mette in pausa la musica e accetta/termina le telefonate, una doppia pressione ti porta alla traccia successiva e una tripla pressione ti riporta alla precedente.

Il microfono retrattile è contenuto nell’auricolare sinistro, rendendolo fondamentalmente invisibile mentre non viene utilizzato. Il braccio gommato che tiene il microfono può essere piegato in qualsiasi direzione e rimane dove vuoi.

La capsula del microfono ha un LED rosso per una chiara indicazione visiva di quando si mette muto il microfono. Puoi coprire la capsula con il filtro pop in dotazione, ma perdere l’opzione di ritrattare completamente il microfono e il LED muto diventa un po’ meno visibile. Detto questo, se si utilizza esclusivamente l’Arctis Nova Pro Wireless a casa, l’uso del filtro pop è una buona idea.

Entrambi gli auricolari sono anche dotati di microfoni utilizzati dalla tecnologia Active Noise Cancelling. Si trovano vicino ai ganci e si fondono perfettamente con il design delle Arctis Nova Pro Wireless.

Base wireless

Le SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless ha un’elaborata base wireless, che è ciò che utilizzerai per stabilire la connessione tra le cuffie e altri dispositivi, come il tuo PC (Windows o macOS), PlayStation 4 o 5 e Nintendo Switch. In breve, a meno che tu non stia collegando una sorgente audio tramite Bluetooth, utilizzerai la base wireless. Sul retro, troverai un paio di ingressi USB-C, oltre a un ingresso e un’uscita da 3,5 mm.

Sul lato destro della base wireless c’è una dock di ricarica della batteria. La batteria scorre semplicemente dentro e fuori senza alcun meccanismo speciale di inserimento o espulsione. Questa base di ricarica è parte integrante del cosiddetto Infinity Power System vantato da SteelSeries.

La parte anteriore della stazione base wireless è costituita da un display OLED e da una ruota metallica multiuso la cui area centrale funziona come un pulsante. C’è anche un piccolo sensore touch sulla sinistra della ruota, che funziona come un pulsante indietro per una più facile navigazione del menu. La ruota stessa regola il volume delle cuffie e controlla la cosiddetta funzione ChatMix, a cui si accede con una semplice pressione del pulsante al centro della ruota. È una piccola funzione intelligente che ti consente di regolare il rapporto del volume tra il gioco che stai giocando e l’app vocale che stai attualmente utilizzando per comunicare con i tuoi compagni di squadra. Giralo in un modo e l’audio del gioco diventerà più forte e i tuoi amici più silenziosi. Giralo dall’altra parte e accadrà il contrario. La ruota può anche essere utilizzata per regolare le varie impostazioni delle Arctis Nova Pro Wireless. I menu sono accessibili tenendo premuto il pulsante al centro della ruota.

La schermata iniziale del display OLED integrato mostra molte informazioni utili, come il volume delle cuffie, l’attività del canale sinistro e destro, il bitrate e la frequenza di campionamento attuali, l’ingresso attivo (USB-1 o USB-2) ed il livello della batteria rimanente, nonché la batteria carica all’interno della stazione base wireless stessa. La funzione ChatMix, attivata premendo il pulsante al centro della ruota, sostituisce il cursore del volume con un cursore di bilanciamento Game-Chat.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Attraverso i menu della stazione base wireless, è possibile selezionare l’ingresso attivo (USB-1 o USB-2), scegliere uno qualsiasi dei profili di equalizzatore di fabbrica o creare il profilo di frequenza a 10 bande, regolare il guadagno di uscita, il volume del microfono e il tono laterale, attivare o disattivare il suono surround virtuale e controllare vari altri aspetti delle Arctis Nova Pro Wireless.

Una delle caratteristiche più interessanti è la cosiddetta modalità trasparenza che si trova nel menu Opzioni audio > Opzioni ANC. È regolabile in una gamma di 1-10, il che determina quanto dell’ambiente circostante sarai in grado di sentire nelle cuffie. Mentre questo suona simile alla funzione di tono laterale del microfono, il tono laterale cattura solo ciò che viene raccolto dalla capsula del microfono “principale”, mentre la modalità trasparente utilizza i microfoni su entrambi gli auricolari e ti offre una riproduzione molto più ampia e più forte se impostata ad un livello elevato, dei suoni vicino a te.

Inoltre, mentre il sidetone può essere utilizzato insieme alla cancellazione attiva del rumore, la modalità trasparenza e l’ANC si escludono a vicenda. Con la modalità trasparenza impostata su 8 o superiore, l’Arctis Nova Pro Wireless suona come un paio di “cuffie aperte”, anche se non in modo naturalmente “organico” semplicemente perché stai sentendo l’ambiente circostante attraverso un paio di microfoni e driver degli altoparlanti. Gli utenti che non possono permettersi di isolarsi completamente dall’ambiente circostante apprezzeranno certamente questa funzione.

Un’altra opzione interessante è quella di cambiare la funzione dell’uscita da 3,5 mm sul retro della stazione base wireless. Puoi impostarlo su Altoparlanti o Stream. La prima opzione farà riprodurre il suono attraverso una coppia di altoparlanti alimentati collegati alla stazione base. Se imposti l’uscita della linea su Stream, la stazione base mescolerà tutti i suoi suoni insieme e li emetterà all’input della tua scheda audio, in modo da poterli usare per lo streaming. Puoi anche mescolare i livelli principale, AUX e microfono in tempo reale sulla base stessa. Il mixer appropriato si trova nel menu Line Out > Uscita audio > Streaming.

Ci sono varie altre impostazioni che è possibile regolare sulla base wireless, come la luminosità e l’attenuazione del display OLED, la luminosità del LED di disattivazione del microfono, la funzione di spegnimento automatico dell’auricolare (si spegne se inattivo per 1, 5, 10, 15, 30 o 60 minuti) e la modalità wireless. SteelSeries ha fatto di tutto per rendere le Arctis Nova Pro Wireless estremamente personalizzabili e ricche di funzionalità. Non una sola cuffia da gaming sul mercato si avvicina a quello che viene offerto qua.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Prestazioni wireless

Le SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless è dotata di una base wireless che può essere collegata a un PC/Mac, Playstation 4/5 e Nintendo Switch attraverso una delle sue due porte USB-C. L’auricolare comunica quindi in modalità wireless con la base utilizzando una banda di radiofrequenza a 2,4 GHz. La base wireless offre due modalità operative: velocità e autonomia. Differiscono in termini di gamma massima e latenza del segnale. La differenza di latenza è di circa 10 ms, e questa è anche approssimativamente la differenza di gamma in metri. Non ho riscontrato problemi con l’utilizzo della stazione base wireless in modalità Speed; il suono e l’immagine erano perfettamente sincronizzati e sono stato in grado di muovermi per l’intero piano della mia casa, fino a circa 30 metri di distanza dalla stazione base, prima di sperimentare cali di segnale.

E il supporto Xbox? Se è quello che stai cercando, devi acquistare l’edizione appropriata dell’auricolare, l’Arctis Nova Pro Wireless per Xbox. Oltre ad aggiungere il supporto Xbox, quel dispositivo è identico alle “normali” Nova Pro Wireless. Quindi con una porta USB-C potrete collegare la vostra Xbox, con l’altra praticamente qualsiasi altro dispositivo.

Arctis Nova Pro Wireless supporta anche la connettività Bluetooth 5.0, che consente una facile connessione ai dispositivi mobili. L’unico codec audio Bluetooth supportato è SBC, che non è l’ideale in termini di latenza, ma non ci sono problemi evidenti di sincronizzazione audio quando si guardano video di YouTube o Netflix. Un leggero ritardo può essere sentito quando si gioca ai giochi mobili, non abbastanza alto da essere fastidioso nei titoli single-player, non è perfetto nei titoli multiplayer e ritmici, dove il tempismo perfetto è tutto. Con questo in mente, non consiglierei necessariamente le Arctis Nova Pro Wireless ai giocatori multiplayer mobile hardcore.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Durata della batteria delle SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless

Una delle caratteristiche chiave delle Arctis Nova Pro Wireless è il cosiddetto Infinity Power System. Il nome deriva dal fatto che con un po’ di gestione intelligente, la batteria del dispositivo non si esaurirà mai. Vedete, le Arctis Nova Pro Wireless viene venduto con due batterie ricaricabili agli ioni di litio e una dock di ricarica integrata nella stazione base wireless. Mentre si utilizza la batteria all’interno dell’auricolare, quella della stazione base si caricherà. Una singola batteria offre circa 20 ore di riproduzione wireless (a seconda del volume di ascolto, dell’attività ANC e dell’utilizzo della connettività wireless singola o doppia). La batteria nella stazione base ha bisogno di meno di due ore per caricarsi completamente, quindi sarà pronta per l’azione molto prima che tu ne abbia effettivamente bisogno. La ricarica rapida è supportata, quindi la ricarica della batteria per 15 minuti ti permetterà di usarla per 3 ore.

SteelSeries afferma che le batterie sono sostituibili senza perdere tempo, cosa vuol dire? Quando è il momento di sostituirla, che è indicato sul display OLED della stazione base wireless, devi togliere il coperchio magnetico sull’auricolare destro, togliere la batteria esaurita e installare quella carica al suo posto. Se fatto in meno di 8 secondi, l’auricolare si riaccenderà automaticamente e continuerai a giocare come se non fosse successo nulla. Se sei più lento, dovrai riattivarlo manualmente.

Le cuffie supportano anche la connettività Wi-Fi e Bluetooth simultanea, che è immensamente pratica nell’uso quotidiano. Puoi farlo collegare al tuo PC e smartphone allo stesso tempo e rispondere alle telefonate senza interrompere la connettività alla vostra console o PC. C’è una comoda opzione di chiamata Bluetooth nel driver software SteelSeries GG su PC per abbassare o disattivare completamente il volume del gioco durante le chiamate vocali.

Se hai bisogno di caricare la batteria senza accesso alla stazione base, basta togliere il coperchio magnetico sull’auricolare sinistro e collegare un cavo di ricarica USB-C di qualsiasi tipo. Indipendentemente dalla situazione in cui ti trovi, SteelSeries ha pensato alle tue esigenze.

SteelSeries GG

Per molto tempo, tutte le periferiche di SteelSeries sono state configurate tramite il driver software SteelSeries Engine. Sembrava bello e funzionava senza intoppi, rendendolo un piacere da usare. Sfortunatamente, ad un certo punto l’anno scorso SteelSeries lo ha integrato nella fastidiosamente elaborata suite software SteelSeries GG. Contiene ancora il buon vecchio Engine, ma ha anche una massiccia homepage commerciale in cui SteelSeries sta cercando di venderti i loro vari prodotti, oltre a una sezione Giveaways separata e una sezione Momenti per l’acquisizione del gameplay, come se non hai già 17 altri modi per fare esattamente la stessa cosa.

Altrettanto fastidioso è che l’Arctis Nova Pro Wireless utilizza due parti separate della suite SteelSeries GG per la sua configurazione. Nella sezione Engine della suite, è possibile accedere a tutte le opzioni disponibili sulla stazione base wireless, tra cui un equalizzatore a 10 bande a livello di sistema, un’impostazione del guadagno di uscita, il volume del microfono e i controlli dei toni laterali, la selezione della modalità di uscita di linea e così via.

Tuttavia, c’è anche la sezione Sonar della suite SteelSeries GG. Qui troverai un modo molto più moderno e significativamente più avanzato di sintonizzare le Arctis Nova Pro Wireless. In primo luogo, sarai accolto da un mixer con cursori Master, Game, Chat e Microphone. Quello che fa Sonar è creare due dispositivi di riproduzione virtuali separati, SteelSeries Sonar – Gaming e SteelSeries Sonar – Chat. Dopo aver selezionato SteelSeries Sonar – Gaming come dispositivo di riproduzione predefinito, devi andare all’app vocale di tua scelta, come Discord, e selezionare SteelSeries Sonar – Chat come dispositivo di riproduzione. Una volta fatto, puoi utilizzare la funzione ChatMix sulla stazione base wireless per bilanciare il volume tra Discord e tutto il resto. In pratica, utilizzerai questa funzione se il gioco è troppo rumoroso rispetto alle voci dei tuoi amici (o viceversa). È una caratteristica utile resa ancora migliore dai cursori di volume separati di Game e Chat nella sezione Sonar della suite SteelSeries GG, così come equalizzatori dedicati per entrambi i canali virtuali.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Entrambi i canali virtuali, Game e Chat, sono dotati dei propri equalizzatori. Il canale Game ha un equalizzatore completamente parametrico, che ti dà la libertà di regolare l’uscita delle cuffie assolutamente come preferisci. Sei anche il benvenuto a utilizzare uno dei tanti profili offerti da SteelSeries, compresi vari profili specifici di vari titoli. Se non ti senti a casa con l’equalizzazione parametrica, puoi scegliere di utilizzare i cursori dei bassi, della voce e dei alti sotto l’equalizzatore senza mai toccare l’equalizzatore stesso. La scheda Game offre anche un pulsante per attivare la tecnologia audio surround virtuale (Microsoft Spatial Sound, 360° Spatial Audio e Tempest 3D Audio sono supportati a seconda della piattaforma), mentre le schede Chat e Microfono hanno l’interruttore ClearCast AI Noise Cancellation.

SteelSeries ha persino aggiunto un equalizzatore per microfono a 10 bande, insieme a una manciata di profili di fabbrica sintonizzati per correggere alcune delle potenziali carenze della tua voce. Qui troverai anche due cursori per la riduzione del rumore, un cursore dell’ANC. La cancellazione del rumore taglia completamente i suoni al di sotto di un certo livello di volume, mentre la “voce intelligente” mira a schiacciare la dinamica della voce per renderla ugualmente udibile indipendentemente da quanto forte o silenziosamente stai parlando.

Nel complesso, la sezione Sonar della suite SteelSeries GG è piuttosto impressionante, ma SteelSeries dovrebbe cercare di integrare tutte le funzionalità di Engine in modo da non dover passare da una all’altra per accedere a tutte le opzioni di regolazione delle Arctis Nova Pro Wireless. Ho trovato bizzarro che nessuna parte della suite offra nulla relativo alla modalità ANC o trasparenza; puoi attivare, disattivare e configurare solo quelli sulla base wireless o utilizzando il pulsante di accensione sull’auricolare. Inoltre, se attivi Sonar, non puoi più utilizzare l’equalizzatore che si trova nella sezione Engine della suite software, né puoi regolare l’equalizzatore sulla stazione base wireless. SteelSeries dovrebbe sforzarsi di rendere l’esperienza più coerente attraverso futuri aggiornamenti del firmware.

Qualità del suono delle SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless

Le SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless sono dotate di una coppia di driver dinamici da 40 millimetri con una risposta in frequenza specificata di 10-122.000 Hz in modalità wireless e 10-40 Hz in modalità cablata. Naturalmente, non c’è alcuna differenza udibile tra i due perché l’udito umano non si avvicina comunque a 22.000 Hz. Ciò che si può sentire quando si utilizza una connessione cablata, rispetto a quella wireless, sono le differenze nel DAC e nell’amplificatore per cuffie che guidano i driver degli altoparlanti integrati. Per quanto riguarda l’amplificazione che si ottiene quando si utilizza Arctis Nova Pro Wireless in modalità wireless, l’ho trovata sufficiente per tutti i tipi di utilizzo.

Quando colleghi per la prima volta la stazione base wireless e accendi le cuffie, ti verrà chiesto se vivi nell’Unione europea. Se vuoi avere l’intera gamma di volume delle cuffie a tua disposizione, assicurati di scegliere “no”. I regolamenti dell’UE limitano il volume delle cuffie a 85 dB (SPL), che molti di voi troveranno troppo restrittivo. Per fortuna, SteelSeries non cerca di fare alcun tipo di geolocalizzazione attraverso la sua suite software, quindi non succederà nulla di male se non sei onesto nel vivere nell’UE. A meno che tu non abbia comprato l’auricolare per tuo figlio, non prenderei nemmeno in considerazione di scegliere “sì”. Se trovi l’auricolare troppo silenzioso anche con la limitazione del volume rimossa, il tuo udito è probabilmente già danneggiato, ma puoi aggiungere fino a +12 dB di guadagno di uscita attivando Sonar nella suite SteelSeries GG e scorrendo fino alla parte inferiore della scheda Gioco, dove troverai un cursore “Guadagno”.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Per ottenere il massimo dalla qualità del suono Arctis Nova Pro Wireless, è necessario utilizzare il potente equalizzatore parametrico e che i driver degli altoparlanti integrati rispondano a tutti i tipi di profili eccezionalmente bene. Per un modo rapido per ottenere un suono molto consumer-friendly, uno che probabilmente ti piacerà indipendentemente dal contenuto, basta aprire la sezione Engine della suite SteelSeries GG e selezionare il preset Bass Boost. Ciò renderà l’Arctis Nova Pro Wireless un suono significativamente più caldo e più pesante, anche se anche un po’ meno arioso e iperdettagliato. Un’altra opzione è quella di attivare Sonar e giocare con l’equalizzatore parametrico. Lì, le tue opzioni sono praticamente infinite e sta a te trovare un profilo che si adatti meglio alle tue orecchie.

Le SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless hanno una qualità audio eccezionale. È dotato di driver ad alta fedeltà da 40 mm e audio spaziale a 360 gradi, il che significa che supporta Dolby Atmos, Windows Sonic e Tempest 3D Audio della PlayStation 5. Questo auricolare offre un fantastico audio spaziale, specialmente nei titoli dove è importante sentire ogni dettaglio.

Ma, lasciando stare le varie opzioni che abbiamo visto prima, è quella qualità audio suprema e onnicomprensiva che ti immerge nei giochi e offre un’esperienza quasi ineguagliabile. Dal rumore del vento e di spade sguainate in Assassin’s Creed Valhalla ai colpi delle armi in Apex Legends ai suoni di passi in The Last of Us Parte I, ogni suono è incredibilmente dettagliato e una gioia da sentire. Ora è la mia cuffia per PS5 ed Xbox preferita – e lo sarebbe anche per PC se non avessi terminato le uscite audio.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Suono surround virtuale

Sul fronte del suono surround virtuale, la SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless offre una sezione audio spaziale con un sacco di modi per sintonizzare l’esperienza a tuo piacimento. Prima di tutto, puoi scegliere tra la modalità cuffie e altoparlanti, ognuna delle quali offre una tonalità leggermente diversa dell’effetto audio surround.

Quindi puoi giocare con il posizionamento e la distanza degli altoparlanti virtuali individuali e regolare un cursore che ha prestazioni (migliore localizzazione del suono) e immersione (più atmosfera) alle sue estremità. Anche se non ho trovato un’impostazione audio spaziale che mi offrisse un recupero del bersaglio in-game più accurato o un’esperienza di ascolto di musica o di visione di film più coinvolgente rispetto alla modalità stereo tradizionale, il tuo chilometraggio potrebbe variare. L’enorme numero di possibilità è sbalorditivo e la sperimentazione è altamente consigliata.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Cancellazione attiva del rumore

La SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless utilizza una tecnologia ibrida di cancellazione attiva del rumore (ANC) a 4 microfoni. Riesce ad eliminare praticamente tutti i suoni a bassa frequenza, così come parti della fascia media, fino a circa 1 kHz. Dopo questo punto, non c’è molta differenza tra l’ANC e il blocco passivo dei suoni esterni usando la natura chiusa-back delle cuffie.

Con l’ANC attivo, le SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless riescono a bloccare ciò che ti circondava così da permetterti di disconnetterti e rimanere completamente concentrati sul proprio lavoro o durante o una sessioni di gaming intenso.

Recensione SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless - La regina delle cuffie da gaming

Conclusioni

Permettetemi di iniziare la conclusione dicendo che le SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless sono probabilmente le migliori e più complete cuffiaeda gaming sul mercato. Offre un elenco impressionante di funzionalità e, cosa più importante, quasi tutte sono ben implementate. Spendere €380, che è una seria somma di denaro, per una cuffia da gaming non è da tutti. Detto questo, puoi essere sicuro di non avere rimpianti se decidi di spendere quei soldi per le Arctis Nova Pro Wireless.

Con il suo design elegante, la qualità costruttiva superba e la connettività Bluetooth integrata, le Arctis Nova Pro Wireless possono essere usate come normalissime cuffie. SteelSeries le ha anche dotate di una potente tecnologia di cancellazione attiva del rumore, quindi non c’è più nulla da desiderare quando si utilizzano le Arctis Nova Pro Wireless durante gli spostamenti quotidiani.

La batteria dura più di 20 ore con una singola carica, ma se lo usi a casa, la durata della batteria è qualcosa di cui non dovrai mai più preoccuparti. SteelSeries fornisce due batterie e una base wireless con una dock di ricarica della batteria integrata. Una volta che la batteria all’interno dell’auricolare è vicina all’esaurimento, basta sostituirla così da continuare ad usare le cuffie. Se lo fai in meno di otto secondi, le Arctis Nova Pro Wireless si riaccenderanno anche automaticamente. La ricarica rapida è supportata, quindi puoi ottenere fino a tre ore di longevità dopo soli 15 minuti di ricarica.

Aggiungete a questo un microfono dal suono abbastanza buono con un equalizzatore completo a 10 bande e un’eccellente qualità del suono complessiva e non c’è molto poco da concludere se non che dovresti seriamente considerare l’acquisto di queste cuffie se c’è un modo per inserirle nel tuo budget. Naturalmente, è quasi impossibile per me dire che il microfono o la qualità del suono giustifica un prezzo così alto, ma considerando tutto il resto che le Arctis Nova Pro Wireless offrono, non sono sicuro se sia possibile recriminare qualcosa sul presso di vendita.

Se il wireless non è qualcosa che ti interessa, è disponibile una versione USB che costa €100 in meno rispetto a questa versione. Offre tutto ciò che fa le Nova Pro Wireless, tranne la stazione base wireless e le batterie.

SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless
Se hai il budget necessario e stai cercando di fare un upgrade con le tue cuffie da gaming ti dico semplicemente di non cercare oltre. Le SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless sono senza dubbio tra le migliori cuffie da gaming che abbia mai testato e meritano davvero la grossa spesa di denaro.
Pro
+ Ottima qualità del suono, soprattutto dopo l’equalizzazione
+ Equalizzatore parametrico disponibile
+ Stazione base wireless dotata di due ingressi USB-C
+ Cancellazione attiva del rumore efficace
+ Ottima qualità costruttiva
+ Buona qualità del microfono
Adatto per uso esterno
+ Il sistema a doppia batteria si traduce in una durata infinita della batteria
+ Supporta la doppia connettività wireless e Bluetooth
+ Connettività wireless stabile e senza ritardi
Contro
– Costose
– La suite SteelSeries GG deve essere più snella

Altri contenuti che ti consigliamo:


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.