Recensione Xgimi Aura proiettore laser 4K a tiro corto, per il cinema in casa

Luca Viscardi12 Settembre 2022
Recensione Xgimi Aura

Con la recensione di Xgimi Aura, raccontiamo come funziona un prodotto che potrebbe adattarsi a molte case, sostituendo di fatto la TV, ma bisogna avere il coraggio di essere un “wire-cutter”, dicendo addio ai canali trasmessi via etere.



Xgimi Aura 4K è un proiettore laser a tiro corto: questo significa che si usa in una posizione relativamente vicina a quella del muro, a soli 10 cm dal muro è in grado di proiettare un’immagine da 80 pollici, se invece si usa una distanza di 30 cm, la dimensione del quadro diventa addirittura di 120 pollici.

Recensione Xgimi Aura: vista frontale del proiettore

Come è fatto il proiettore laser tiro corto Xgimi Aura 4k

Per la recensione di Xgimi Aura, saltiamo la parte che di solito dedichiamo ad una descrizione dell’hardware, perché in questo caso. non avrebbe molto senso, ti diamo solo qualche informazione essenziale, utile per capire se questo prodotto si possa adattare alla tua casa.

In primo luogo l’ingombro, che è relativamente contenuto, ma comunque importante: pariamo di una superficie di 60 x 40 cm con uno spessore di 16 cm. Anche il peso non è indifferente, parliamo di 11 kg, questo è importante da sapere, perché volendo il proiettore Xgimi Aura 4K si può appendere, ma è necessario che il soffitto possa gestire questo carico, cosa non scontata se c’è del carton-gesso.

Sulla parte superiore c’è la lente, attraverso cui viene fatta la proiezione delle immagini: è dotata di un sistema di protezione, che interrompe l’emissione di luce se qualcuno si avvicina, fondamentale, perché il raggio luminoso sarebbe pericoloso per la vista.

Recensione Xgimi Aura

Sul bordo c’è pulsante di accensione, accanto al quale è collocata. una porta USB, mentre dal lato opposto è collocata solo l’area di ventilazione. La parte frontale è invece interamente occupata dall’altoparlante, realizzato in collaborazione con Harman Kardon, che è composto da 4 speaker da 15 watt l’uno, con il supporto per DTS-HD e Dolby Audio.

La zona che si rivolge al muro è quella con i vari connettori. La dotazione è quella di 3 porte HDMI, 2 Porte USB, un’uscita ottica per l’audio, un connettore ethernet, una porta MicroUSB (che viene usata per l’assistenza) e il jack per la connessione audio aux. Come è facile notare, non c’è il connettore per l’antenna TV, perché in realtà questo non è un televisore e non offre la possibilità di guardare i programmi TV tradizionali trasmessi via etere.

Recensione Xgimi Aura

Ecco perché dicevamo che per scegliere Xgimi Aura 4K bisogna avere il coraggio di essere uno di quelli che vengono chiamati “wire cutters”, ovvero le persone che rinunciano a fruire della televisione tradizionale per dedicarsi ai contenuti che vengono diffusi attraverso la rete. Questa decisione impatta le abitudini quotidiane in modo differente, a seconda delle abitudini di ciascuno. Per coloro che sono abituati a fruire di molti canali locali il passaggio può essere problematico, mentre per coloro che si affidano ai canali nazionali, si parla di un cambio di abitudine relativo, perché quasi tutti i principali canali televisivi oggi propongono i propri contenuti in streaming.

Le specifiche tecniche del proiettore laser Xgimi Aura

Ci addentriamo in alcuni dati tecnici solo ed esclusivamente per condividere le caratteristiche del proiettore, che ha una classificazione da “Proiettore Laser a Tiro Ultra corto”, con tecnologia DLP.

La risoluzione standard è di 3840 x 2160 pixel, con 2400 ANSI Lumen, la lampada per la proiezione è garantita per circa 20.000 ore di trasmissione, mentre il sistema supporta gli standard HDR e HLG, con un sistema MEMC per la ricostruzione dei frame mancanti.

La proiezione può essere frontale, posteriore, sia dal basso che dall’alto, con una dimensione delle immagini da 60 a 120 pollici. Il fuoco è manuale, usando il telecomando, mentre la correzione del trapezio è automatica.

Importante sapere che l’assorbimento di energia di Xgimi Aura 4K è di 350 watt, non pochi, rispetto ad un normale televisore, anche di grandi dimensioni.

Recensione Xgimi Aura: il pulsante di accensione

Come funziona il proiettore laser Xgimi Aura 4K

L’esperienza d’uso con Xgimi Aura 4K è molto semplice, perché è un sistema plug and play con a bordo Android TV, con tutto ciò che questo comporta.

La configurazione è semplicissima, basta seguire le istruzioni su schermo per cominciare a sfruttare le migliaia di app disponibili e per avere tutti i servizi di streaming immaginabili.

Nota di demerito, per noi essenziale: non c’è Netflix, perché manca la certificazione. E’ un “intoppo” che potrebbe essere risolto nel tempo, ma al momento questo è un neo importante. Per i più “smanettoni” c’è un modo per aggirare il problema, ma non è come avere la soluzione di Netflix “straight away”.

Si può usare Xgimi Aura direttamente sulla parete di casa?

Sì, senza problemi. La proiezione di Xgimi Aura risulta ben definita anche sul muro di casa, a patto di avere una parete liscia e che il bianco sia assoluto. Non si può pretendere di avere risultati accettabili con muro irregolare o con colori bizzarri. Ovviamente, la soluzione migliore si ottiene su un tele per proiettori.

Si può usare Xgimi Aura durante il giorno con la luce del sole?

No, non è possibile usare Xgimi Aura con la luce diretta del sole. L’immagine proiettata si vede, ma non è fruibile, o forse meglio dire godibile, come quella che si ottiene in penombra. Non è necessario avere il buio completo, ma una condizione di luce soffusa è indispensabile perché il risultato della proiezione sia davvero dettagliato e non faccia rimpiangere la tv.

Quando le condizioni di luce sono ideali, la scelta di Xgimi Aura 120 può essere spettacolare, soprattutto in ambienti con grandi pareti da sfruttare per la proiezione.

Mancano forse un po’ le profondità dei neri, ma per il resto ci troviamo davanti ad un prodotto di qualità molto elevata, che compensa bene anche i movimenti di proiezioni come quella di una partita di calcio. Xgimi afferma di aver raggiunto l’80% della gamma di colori DCI-P3, in effetti siamo ad un buon livello, considerati i limiti di un proiettore di questo tipo.

Discorso diverso per la soluzione del “3D”, che è un vero “gimmick”, una funzione più utile per il marketing che per la vita di tutti i giorni: difficile trovare i contenuti, improbabile la fruizione con uno schermo di questo tipo.

Quello che ci ha colpito positivamente è il sistema audio incorporato, che è davvero eccellente, con il supporto a DTS Studio, DTS HD, Dolby Audio, ma se per qualche ragione non sei soddisfatto, puoi sembra collegare un sistema di amplificazione esterna con la connessione HDMI ARC, oppure con l’uscita ottica, ma non avrebbe molto senso farlo, se il proiettore viene usato in ambito domestico.

Recensione Xgimi Aura: vista dall'alto

Quanto costa Xgimi Aura 4K?

Il prezzo di Xgimi Aura 4K oscilla tra i 2.500 e i 2.700 euro, a seconda del sito che si sceglie per l’acquisto. Difficile stabilire se stia parlando o meno di un prezzo equo, perché i prezzi della concorrenza hanno un’escursione molto ampia, a seconda del marchio che viene preso in considerazione.

Si va da circa 1.000 euro per marchi cinesi sconosciuti, agli oltre 4.000 di LG, passando per i circa 2.000 della proposta di Xiaomi. Tra le diverse proposte di mercato, ci sono anche i Laser TV di Hisense.

Recensione Xgimi Aura: il telecomando

Recensione Xgimi Aura 4K, le conclusioni

Realizzare la recensione di Xgimi Aura 4K è stata una piacevole avventura, grazie a cui abbiamo speso qualche serata come se fossimo al cinema.

Per capire quale fosse la qualità, abbiamo provato sia film che partite di calcio, passando per i cartoni animati e alcune produzioni con un movimento pronunciato, per verificare come Xgimi Aura fosse in grado di riprodurre contenuti con immagini che scorrono veloci, come le gare di auto. Il risultato è genericamente buono, grazie anche all’intervento della soluzione MEMC, quella che compensa l’eventuale mancanza di frame.

Xgimi Aura, proiettore a tiro corto
Un dispositivo completo e potente, con caratteristiche eccellenti in rapporto al prezzo: un sistema 4K con ottima luminosità, ma un difetto palese nella mancanza della certificazione di Netflix
Pro
+ Buona definizione
+ Dimensione della proiezione
+ Funziona anche senza telo di proiezione
+ Android TV
Contro
– Neri non profondi
– Manca la certificazione a Netflix

Altri contenuti che ti suggeriamo:


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.