Recensione proiettore Xgimi Halo+, il cinema portatile, a batteria | Video

Luca Viscardi13 Agosto 2022

Il mercato offre una varietà sempre più grande di proiettori portatili, come quello che vi presentiamo con la recensione di Xgimi Halo+, un prodotto che fa della sua flessibilità una delle sue caratteristiche migliori.

Abbiamo usato per diverse settimane il proiettore portatile a batteria Xgimi Halo+, durante le quali abbiamo potuto verificare che, pur con qualche limite, questo è probabilmente uno dei migliori prodotti che si possano comprare oggi nella sua categoria.

Cosa è e come è fatto Xgimi Halo+

La nostra recensione di Xgimi Halo+ parte da un dettaglio che potrebbe sembrare scontato: la spiegazione di cosa è questo prodotto e a cosa serve.

Xgimi Halo+ è un proiettore portatile di nuova generazione, alimentato da una batteria ricaricabile, che è costruito intorno al sistema operativo Android TV, che permette di utilizzare quasi tutte le applicazioni di streaming oggi disponibili.

La caratteristica di base di Xgimi Halo+ sta nella sua capacità di riprodurre immagini e video di buona qualità anche con una grande dimensione: la sua luminosità e la definizione dei colori sono di ottimo livello, così come più che apprezzabile e la qualità audio, grazie agli altoparlanti realizzati in collaborazione con Harman Kardon.

Il prezzo con cui Xgimi Halo+ viene proposto è in linea con le sue caratteristiche tecniche, stiamo parlando di una cifra intorno agli 800 €. Possiamo già anticipare che la nostra recensione di Xgimi Halo+ scaturirà in un giudizio generalmente positivo, ma ci sono diversi elementi di cui tenere conto prima di completare il suo acquisto.

Rimanendo però strettamente sul tema di come è fatto Xgimi Halo+, dobbiamo segnalare che il proiettore portatile è dotato di un ingresso con porta USB A, di un connettore HDMI con cui può essere collegato a qualunque sorgente, compresa una consolle di videogiochi, oppure un computer, infine presenta un’uscita con Jack da 3,5 mm che permette di collegare un sistema audio esterno.

Recensione proiettore Xgimi Halo+, il cinema portatile, a batteria | Video

Bisogna però considerare anche una ipotetica porta virtuale, perché Xgimi Halo+ ha anche un chromecast incorporato, che permette di proiettare contenuti video in modalità wireless.

Sulla base c’è un adattatore a vite da un quarto di pollice, che permette di montarlo su molteplici tipologie di supporto. E per l’uso diretto su un tavolo, c’è un piccolo piedino che permette di inclinare il proiettore e quindi alzare il raggio di proiezione.

Sulla parte superiore del proiettore ci sono tre pulsanti a sfioro con cui si gestiscono alcune delle funzioni base, mentre per il controllo completo è necessario utilizzare il telecomando in dotazione, che è dotato anche di un pulsante di accesso diretto all’assistente di Google.

Può essere utile sapere che Xgimi Halo+ funziona grazie ad una memoria RAM da 2 GB, con 16 GB di memoria interna.

A completare la dotazione di Xgimi Halo+ contribuisce il suo caricatore esterno, che utilizza una tensione di uscita da 19 volt, per cui può essere complicato rimpiazzarlo.

Recensione proiettore Xgimi Halo+, il cinema portatile, a batteria | Video

Come funziona Xgimi Halo+

Dovremmo probabilmente partire immediatamente dai punti di debolezza di Xgimi Halo+, in particolare dalla mancanza di compatibilità con Netflix. L’applicazione può essere scaricata correttamente, è possibile accedere al proprio account, ma quando si clicca su qualunque contenuto per la riproduzione, si ottiene un messaggio di errore che specifica che il proprio account non può essere utilizzato con questo dispositivo.

Per qualche utente, senza dubbio, questa potrebbe essere una ragione sufficiente per non acquistare questo dispositivo, ovviamente tutto dipende dalle abitudini personali. Se Netflix rappresenta una sorgente importante per il proprio intrattenimento, siamo davanti ad un problema insormontabile. Purtroppo Netflix non è certificato questo dispositivo, per cui non permette la proiezione dei suoi contenuti quando lo si utilizza.

Se si può superare questo vincolo, si può affrontare ogni altro argomento relativo a Xgimi Halo+, compresa la presenza di un sistema di autofocus e di correzione degli angoli, che permette di configurare in tempi strettissimi il proiettore subito dopo la sua accensione.

Recensione proiettore Xgimi Halo+, il cinema portatile, a batteria | Video

Sarà sufficiente accendere Xgimi Halo+, metterlo nella posizione in cui si intende utilizzarlo e nel giro di qualche secondo il sistema adatterà automaticamente l’immagine alla posizione in cui il proiettore è collocato.

Recensione proiettore Xgimi Halo+, il cinema portatile, a batteria | Video

Per il resto, il funzionamento di Xgimi Halo+ è identico a quello di qualunque altro televisore con Android TV, oppure a quello di Chromecast con Google TV. Ovviamente, oltre agli abituali comandi Android c’è anche accesso al controllo dei comandi tipici della TV, comprese la luminosità e l’intensità dei colori. Per gli amanti della precisione, il sistema operativo è Android TV 10.

Il proiettore portatile a batteria Xgimi Halo+ è in grado di raggiungere una luminosità massima di 900 lumen, con una risoluzione massima fullHD, capace di coprire una superficie che può arrivare ad una diagonale di 200″.

Con la luminosità posta al massimo, si può anche pensare di vedere un contenuto con la luce del giorno, ma ci sono due elementi di cui tenere conto: da un lato il consumo della batteria cresce smisuratamente e quindi si può usare il proiettore solo se collegato alla rete elettrica, dall’altro, invece, cioè il tema di una perdita significativa della definizione.

Quando si usa l’alimentazione a batteria, la luminosità massima che si può raggiungere è di 700 lumen. La durata della batteria in condizioni d’uso normali è di circa due ore di riproduzione consecutiva, esattamente il tempo per la visione di un film.

Per preparare la recensione di Xgimi Halo+ abbiamo visto cartoni animati, film d’azione e anche un paio di partite di calcio, sempre con risultati più che buoni. Come anticipato, la definizione arriva ad un massimo di 1080 pixel, ma c’è anche l’HDR10+, che contribuisce a rendere le immagini gradevoli, perché i colori sono abbastanza accurati.

Recensione proiettore Xgimi Halo+, il cinema portatile, a batteria | Video

Quanto costa il proiettore portatile Xgimi Halo+?

Il prezzo di Xgimi Halo+ si aggira intorno agli 800 euro, una cifra più che comprensibile per la qualità che questo proiettore portatile mette in campo.

Certo, bisogna tenere conto del fatto che l’uso migliore e più completo di Xgimi Halo+ si può fare quando c’è l’alimentazione elettrica, ma in caso di emergenza la presenza di una batteria con una buona autonomia è comunque un punto a favore di cui tenere conto.

La speranza è che l’unico vero neo, la mancata certificazione di Netflix, sia prima o poi colmato: anche con questo limite, che si può in qualche modo “aggirare”, stiamo parlando comunque di uno dei migliori dispositivi di questa categoria.

Pulsanti di controllo Xgimi Halo+

Recensione Xgimi Halo+, le conclusioni

La nostra prova è durata alcune settimane, durante le quali abbiamo potuto mettere a dura prova il proiettore, usandolo anche con temperature elevate: dopo i test fatti, possiamo concludere la nostra recensione di Xgimi Halo+ con un voto sicuramente positivo. Ma come sempre, la qualità si paga, vale anche per Xgimi Halo+. Se però ci si può accontentare di qualcosa in meno, il modello pretendete, Xgimi Halo, si compra a quasi 300 euro in meno.

Xgimi Halo+
Proiettore portatile di alto livello, con una buona autonomia, anche se sul fronte della durata della batteria si dovrebbe lavorare. E’ basato su Android 10, ma con qualche limite, perché Netflix non funziona.
Pro
+ Colori accurati
+ HDR10+
+ Proiezione fino a 200 pollici
+ Software completo Android TV 10
Contro
– Non funziona Netflix
– Non è 4K
– Autonomia limitata

I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.