Recensione Jabra Elite 5, la virtù sta (anche) nel mezzo

Luca Viscardi1 Settembre 2022
Recensione Jabra Elite 5

Con la recensione di Jabra Elite 5, vi presentiamo il modello di auricolari Bluetooth più recente lanciato dalla famosa casa danese, nota per la qualità dei suoi prodotti e per la cura del suo design.



Jabra Elite 5 si posizionano esattamente al centro della gamma di Jabra, a metà strada tra Jabra Elite 7 Pro e Jabra Elite 3, che rappresentano i due estremi in termini di qualità e anche di prezzo.

Recensione Jabra Elite 5

Come sono fatti Jabra Elite 5

Per un occhio distratto, può risultare particolarmente difficile riuscire a riconoscere i nuovi Jabra Elite 5 rispetto ai precedenti Jabra Elite 7 Pro: in effetti molti dei dettagli che li caratterizzano sono simili, a partire dal tratto del design, mentre moltissimi dettagli tecnici sono condivisi tra i due prodotti.

In primo luogo bisogna sottolineare che i nuovi auricolari Bluetooth Jabra Elite 5 sono dotati di ben sei microfoni per ottimizzare la qualità delle telefonate, ma anche per gestire al meglio la riduzione del rumore quando si ascolta musica.

Come molti dei prodotti di nuova generazione, anche gli auricolari Jabra Elite 5 possono essere collegati a due dispositivi contemporaneamente, mentre la qualità del suono viene affidata a drivers da 6 mm, di ottima qualità. Su questo aspetto torneremo più tardi.

Recensione Jabra Elite 5

Per raccontare ulteriori dettagli tecnici degli auricolari Jabra Elite 5, dobbiamo sicuramente segnalare i comandi vocali che non richiedono di toccare gli auricolari, la certificazione IP55, ma anche la funzione speciale Spotify Tap.

Altro dettaglio importante di questi nuovi auricolari Jabra Elite 5 risiede nella qualità della applicazione in cui si gestiscono, che permette di personalizzare l’equalizzazione, ma anche di gestire molteplici altre funzioni, compresa la riduzione automatica del rumore ibrida.

I nuovi auricolari Jabra Elite 5 offrono la stessa funzione che era già disponibile per il modello superiore, Jabra Elite 7 Pro, ovvero la possibilità di dosare la soppressione automatica del rumore che viene applicata.

Per completare la nostra descrizione delle opzioni disponibili su Jabra Elite 5, dobbiamo senza dubbio menzionare la funzione Android Fast Pair e Microsoft Swift Pair, ovvero l’abbinamento rapido semplificato sia per i prodotti Android che per quelli del mondo Windows.

Recensione Jabra Elite 5

Come funzionano Jabra Elite 5?

La nostra recensione di Jabra Elite 5 potrebbe essere condizionata dal grande affetto che da sempre abbiamo per questo marchio, sinonimo di grandissima qualità e di cura dei dettagli.

In realtà, gli auricolari Jabra Elite 5 non hanno bisogno di particolare benevolenza, perché sono un prodotto davvero molto interessante, che rappresenta una sintesi dell’infinito bagaglio tecnologico, che costituisce il DNA di questa azienda danese.

Il primo dettaglio che colpisce è quello dell’applicazione, realizzata con cura quasi maniacale, con una grafica molto accattivante e un controllo delle funzioni che riesce ad essere incredibilmente semplice, anche se le opzioni in realtà sono molto articolate.

Durante la prova fatta per realizzare la recensione di Jabra Elite 5, abbiamo apprezzato la qualità in conversazione, perché l’isolamento della voce è molto efficace e anche quando ci si trova in ambiti particolarmente rumorosi, gli algoritmi riescono a fare davvero un ottimo lavoro. C’è un dettaglio che abbiamo apprezzato tantissimo di questi auricolari Jabra Elite 5: grazie all’applicazione, è possibile regolare l’ascolto della propria voce durante le conversazioni. Quasi tutti gli auricolari, quando ci si trova nel corso di una conversazione, fanno sentire il suono che arriva dagli interlocutori, ma non quello della propria voce. In questo caso invece c’è il ritorno garantito anche del proprio suono, di cui si può addirittura regolare l’intensità.

Abbiamo qualche perplessità in più invece sulla bontà del suono, non perché pensiamo che Jabra Elite 5 non siano all’altezza della concorrenza, ma perché Jabra ha fatto una scelta molto curiosa riducendo tra stica mente la dimensione dei suoi i driver quando è passata dal modello Jabra Elite 85T ad Elite 7 Pro. Mentre tutti gli altri produttori hanno aumentato la dimensione dei driver, in alcuni casi usandone due per la riproduzione del suono, Jabra ha scelto di ridurre da 12 a 6 mm la dimensione del driver principale, con il risultato che la riproduzione dei bassi è molto meno efficiente di quanto fosse in passato.

Per zelo e per non rischiare di essere fraintesi, sottolineiamo che la qualità complessiva dei nuovi auricolari Bluetooth Jabra Elite 5 è senza dubbio ottima, ma il suono che sono in grado di riprodurre non riuscirà a soddisfare completamente gli utenti che amano basi molto pronunciati e un suono in cui si senta molto il contrasto tra le frequenze basse e le medio alte.

Stiamo parlando di particolari che risultano del tutto ininfluente per la maggior parte degli utenti, ma per completezza del nostro racconto, la nostra recensione di Jabra Elite 5 necessariamente tenere conto anche dei loro limiti.

Gli auricolari Jabra Elite 5 possono essere utilizzati con l’assistente di Google, oppure con Alex, ma possono funzionare anche con Siri: l’unica differenza è che sia con Alexa che con Siri bisogna necessariamente toccare gli auricolari per avviare l’interazione.

Dato che abbiamo parlato di contatto con la superficie degli auricolari, sottolineiamo che il controllo di Jabra Elite 5 può essere esercitato sfiorando i piccoli padiglioni. Dettaglio molto importante: esiste un sensore che riconosce quando gli auricolari vengono indossati o tolti, per l’interruzione automatica della riproduzione.

Come anticipato, Jabra Elite 5 supportano la funzione Spotify Tap, che permette di accedere alle proprie playlist di Spotify semplicemente toccando due volte l’auricolare sinistro. Perché questa funzione sia utilizzabile, bisogna avere l’applicazione di Spotify aggiornata all’ultima versione.

Recensione Jabra Elite 5

Quanto dura la batteria di Jabra Elite 5?

Come per la maggior parte degli auricolari in circolazione, rispondere in modo univoco al quesito su quanto dura la batteria di Jabra Elite 5 è difficilissimo, perché entrano in gioco moltissimi fattori che possono interferire.

Si però prendiamo in considerazione sono il dettaglio della riduzione automatica del rumore inserita oppure disattivata, possiamo dire che con gli auricolari usati senza ANC la batteria arriva a circa 6 ore e mezza, mentre la custodia garantisce altri due cicli di carica, per cui nel complesso si arriva a circa 20 ore di autonomia con una singola ricarica.

Se invece si usa la riduce l’automatica del rumore l’autonomia scende a circa 5,5 ore, quindi per un totale di 16 ore per ogni ricarica.

Quanto costano Jabra Elite 5?

Il prezzo di Jabra Elite 5 ne condiziona la valutazione, come è normale per qualunque tipo di prodotto, in qualunque segmento del mercato: Jabra Elite 5 vengono lanciati al prezzo di 149 €, che è discretamente bilanciato per il rapporto con le prestazioni che vengono garantite agli utenti.

Esistono probabilmente alcune proposte più aggressive, su tutte citiamo quella di Nothing Ear 1, nessuna di quelle a cui riusciamo a pensare hanno il form factor degli auricolari in ear. Per tradurre in linguaggio più semplice, tutti gli auricolari con qualità audio migliore è un prezzo più competitivo sono della categoria con il “bastoncino” che esci dall’orecchio, non sono di quelli che scompaiono all’interno dell’orecchio stesso.

Recensione Jabra Elite 5

Recensione Jabra Elite 5, le conclusioni

Per completare la nostra recensione di Jabra Elite 5, possiamo sicuramente dire che questi auricolari offrono lo standard qualitativo elevato tipico di Jabra, pur con qualche limite quando si parla di definizione dell’audio.

Ci troviamo di fronte ad auricolari di ottima qualità, con moltissimi pregi, ma qualche limite quando si parla di riproduzione dei bassi e di pressione sonora in generale. Per intenderci, stiamo parlando di un ottimo prodotto, ma che non può nemmeno lontanamente competere con i primi della classe, Sony WF-1000XM4, quando si parla di “potenza” del suono.

Un altro aspetto particolarmente rilevante è quello della longevità e su questo fronte Jabra batte tutti, perché ci ha abituati ad aggiornare i suoi dispositivi nel tempo, aggiungendo anche nuove funzioni non disponibili al momento del lancio.

Ecco perché siamo convinti che, se si prendono in considerazione tutti gli aspetti che ruotano intorno ad un dispositivo audio, gli auricolari Jabra Elite 5 fanno la loro bella figura. Il loro principale problema sta nel fatto che il modello più completo è più costoso, Jabra Elite 7 Pro, su alcuni siti Internet si trova ad un prezzo praticamente identico.

Jabra Elite 5
Gli auricolari Jabra Elite 5 rappresentano la fascia media nella gamma dei dispositivi audio personali di Jabra. Gli auricolari true wireless Jabra Elite 5 possono vantare un’applicazione di supporto estremamente completa e funzionale, una qualità costruttiva di primo livello, ma mostrano qualche limite nella qualità dell’audio, in particolare nella presenza dei bassi. Nonostante questo, la valutazione complessiva è estremamente positiva.
Pro
+ Completezza app
+ Riduzione del rumore regolabile
+ Qualità audio in conversazione
Contro
– Bassi non molto pronunciati

Articoli che ti suggeriamo:


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.