iOS 16 beta 7 in distribuzione per gli sviluppatori | Podcast

Luca Viscardi24 Agosto 2022
iOS 16
Listen to my podcast

Podcast Mister Gadget Daily: in questa puntata ci concentriamo su molte notizie arrivate nelle ultime 24 ore, a partire dalla diffusione di da iOS 16 beta 7.

Il vecchio capo della sicurezza di Twitter parla di molteplici errori fatti nella gestione della piattaforma e di dati travisati quando si parla di account falsi.

Novità clamorosa per Twitch che rinuncia all’esclusiva dei suoi creatori digitali.

Trascrizione automatica del podcast

buona giornata e ben trovati sono Luca Viscardi, questo è il notiziario quotidiano dedicato al mondo della tecnologia. Mi rendo perfettamente conto del fatto che spesso si riparta da Apple, ma questi sono i giorni che precedono il keynote con cui verrà lanciato il nuovo iPhone 14 ed è per questo che si accumulano tantissime informazioni, la prima delle quali è l’arrivo della 7.ª versione beta di iOS 16 che è stata distribuita agli sviluppatori.

Questa dovrebbe essere in assoluto l’ultima, poi ci dovrebbe essere quella che viene chiamata la Release Candidate, quindi pronta per essere distribuita al mondo intero. E poi con l’annuncio dell’iPhone 14 dovrebbe arrivare anche iPadOS 16 nella sua versione ufficiale. Pare confermato però che il software di iPad invece arriverà con un po di ritardo nel mese di ottobre e si partirà direttamente con iPadOS 16.1

Gli sviluppatori hanno terminato il lavoro su iPhone e quindi adesso si concentrano sugli ultimi dettagli per quanto riguarda i tablet.

Altra curiosità del mondo Apple, che non riguarda però i telefoni ma i negozi, ci porta a Tokyo, dove fa il suo primo trasloco, il primo negozio, il primo Apple Store aperto al di fuori degli Stati Uniti che venne aperto proprio nella zona di Ginza, in quel di Tokyo. Ora il negozio viene trasferito in un palazzo meraviglioso, completamente fatto in legno, pronto per resistere però anche ad un eventuale incendio. Curiosissimo a vedere questa soluzione architettonica di Apple molto ricercata

si torna a parlare di Whatsapp. Le community sono la prossima grande novità in arrivo. A quanto pare ci si prepara ad avere le community per un numero illimitato di utenti. Questo per grandi comunità, per le scuole e per le associazioni, potrebbe essere molto utile. L’unico problema adesso è che al momento si possono ancora vedere i numeri di telefono delle persone che sono inseriti nelle community e quindi non si è ancora raggiunto quel livello di difesa della privacy invece che dovrebbe portare a rendere impossibile, per coloro che partecipano alle community vedere i numeri delle altre persone.

L’ex capo della sicurezza di Twitter è tornato a parlare di gravi carenze nei controlli e di un numero di Bot di gran lunga superiore a quello dichiarato ufficialmente da Twitter. Tutto questo accade mentre ci si sta preparando per il grande scontro in tribunale tra Elon Musk e la stessa Twitter, per cui gli avvocati di Elon Musk hanno chiamato a testimoniare anche Jack Dorsey, che è il vecchio amministratore delegato e uno dei fondatori della piattaforma. Novità importante per Twitch, che permetterà ai suoi partner di pubblicare contenuti dal vivo anche su altre piattaforme. Quindi la richiesta di esclusiva che era valida fino a ieri, cadrà nelle prossime settimane.

Una cosa curiosa Google ha mandato due prototipi funzionanti di Pixel 7 e Pixel 7 Pro ai ragazzi di Unbox Therapy che hanno potuto mettere le mani sui nuovi dispositivi verificandone la bontà. Una curiosità che riguarda Poste Mobile è stata fatta una multa da 1.500.000 di euro dal Garante della Concorrenza perché le tariffe extra soglia, cioè le tariffe richieste una volta superati la quantità di dati e minuti e messaggi inseriti nella propria proposta, erano troppo alti e risultavano illegali. Quindi dovrà, oltre a pagare la multa, cambiare anche questi termini del contratto.

Il prossimo 6 settembre conosceremo il nuovo smartphone di Huawei. Il nuovo Mate 50 si propone di raccogliere un notevole successo soprattutto in casa propria, cioè in Cina, perché sappiamo la mancanza dei servizi di Google non è un grosso problema. Vedremo come si comporterà anche nel resto del mondo. Tenete d’occhio le pagine di Mister Gadget in questi giorni perché è partito il Gamescon e quindi dopo la nottata di lancio di ieri arriveranno tantissime novità dal mondo del gaming. Nelle prossime ore però abbiamo terminato, se volete ci sentiamo domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.