Già in vigore le nuove regole per il roaming in Europa | Podcast

Luca Viscardi5 Luglio 2022
Roaming Free Zone
Listen to my podcast

Podcast Mister Gadget Daily: le nuove regole per il roaming in Europa sono già in vigore dal 1 luglio, attenzione anche alla qualità della navigazione.

Tesla introduce un aggiornamento software con una novità che sembra arrivare direttamente dei film di fantascienza.

Nuovi rumors che riguardano il futuro di Apple, confermati alcuni dettagli su iPhone 14

Trascrizione automatica del podcast

Oggi noi abbiamo davvero tantissime informazioni e tantissimi nuovi modelli di cui raccontarvi. Ma partiamo dal fatto che dal 1.º luglio è entrato in vigore il nuovo regolamento per il roaming europeo. Vale fino al 2032. Vuol dire che, come è già successo negli ultimi cinque anni, sarà possibile viaggiare in Europa continuando ad utilizzare le offerte che si hanno dentro casa. C’è un dato importante che è stato specificato in modo chiarissimo che non si può da parte degli operatori ridurre la performance dei collegamenti per coloro che sono collegati in roaming e quindi dovrete trovare all’estero la stessa velocità che avrete anche nel vostro Paese.

A proposito anche di novità in arrivo. Ce n’è una curiosa che riguarda Tesla, che ora è in grado pensate di scansionare il terreno davanti a sé per trovare le buche e quindi governare le sospensioni per evitare i danneggiamenti. Ci sono delle città italiane dove questo tipo di funzionalità servirà davvero tantissimo.

Galaxy S 22 Ultra si prepara a raggiungere l’undicesimo milione di prodotti venduti e questo vuol dire che è il modello di news, il modello con il pennino, diciamo così, più venduto nel corso degli anni. Si guarda anche al futuro.

Apple Watch 8 avrà uno schermo più grande del 5%. Non avremo un iPhone 14 mini ma neanche un iPhone 14 Max. Pare ormai certo al 100% che la novità porterà il nome di iPhone 14 Plus.

Ieri sono state lanciate tantissime novità, tra cui ad esempio i nuovi smartwatch low cost di Amazfit Bip 3 e Bip 3 Pro 59 e 69€, con 60 modalità di monitoraggio delle attività sportive. Nel modello Pro c’è anche il GPS a bordo.

Oppo invece ha lanciato i suoi nuovi auricolari Oppo Enco X2, realizzati con Dynaudio che promettono davvero una soluzione straordinaria dal punto di vista della qualità audio. Avremo modo di parlarne nelle prossime settimane e poi ieri sono stati lanciati i nuovi prodotti di Xiaomi 12S, 12 S Pro e 12 S Ultra. È da sottolineare la collaborazione con Leica e la conferma del sensore da un pollice pensate con le ottiche di Leica e l’elaborazione anche software realizzata insieme a Leica per avere delle immagini che siano al massimo della qualità. Onestamente non vediamo l’ora di provare questo smartphone, che ha anche una caratteristica particolare. Introduce due nuovi processori che si chiamano Surge P e Surge G, che servono per la gestione dell’alimentazione e in generale dell’uso della batteria.

Il dodici S Ultra arriva in Cina ad un prezzo che sfiora i 1.000€. Da noi probabilmente arriveremo intorno ai 1400-1500. Insomma, qualcosa di veramente importante. Non male anche le altre due proposte di X e X Pro. Ultima notizia che vediamo oggi Nothing Phone 1 ha siglato un accordo con Wind tre e il nuovo smartphone Nothing Phone One si troverà anche nei negozi fisici, in Italia, proprio in quelli di Wind Tre in tutto il nostro Paese. Per oggi abbiamo terminato, se volete ci sentiamo domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.