iPhone 14 potrebbe avere il processore A15 e solo i modelli Pro il nuovo A16

Luca Viscardi14 Marzo 2022
iPhone 14 rumors
Listen to my podcast

In attesa di ricevere i nuovi prodotti di Apple, quelli presentati la scorsa settimana, i soliti noti, capaci di reperire notizie in anteprima, ci fanno sapere che il prossimo iPhone 14 potrebbe riservare una sorpresa importante per i suoi utenti.

Trascrizione automatica del podcast

Prima di tutto Buon lunedì buona settimana. Grazie per averci scelto anche oggi mister gadget daily notiziario quotidiano dedicato al mondo della tecnologia

abbiamo detto si parte da iPhone per svariate ragioni questa settimana arrivano i nuovi prodotti che sono stati presentati giusto qualche giorno fa da Apple ma ci stiamo già proiettando a ciò che arriverà dopo l’estate e secondo Ming-Chi Kuo, che è un grandissimo esperto di cose di casa è il prossimo iPhone 14 potrebbe ancora utilizzare il processore a 15 solo i modelli Pro avere il modello a 16. Tutto questo per ovviare al problema legato alla disponibilità dei microchip.

Sempre secondo Ming-Chi Kuo Vedremo nel 2023 un nuovo modello di Apple Mac mini ma il design sarà lo stesso rispetto a quello attuale quello che cambia è che all’interno ci sarà un nuovo processore visto che stiamo parlando di cose di Apple.

Concludiamo. Chiudiamo il cerchio segnalando che secondo alcuni analisti avrebbe incassato 6 miliardi di dollari. Parliamo di Apple perché ha tolto il caricabatterie dai suoi smartphone e quindi per le vendite supplementari di accessori e abbiamo fatto riferimento al caricabatterie all’interno della scatola dello smartphone.

Un unbox che ha rovinato la sorpresa per il prossimo lancio di Samsung ha svelato che anche nel Galaxy a 53 5G che verrà presentato tra pochissimo non ci sarà un caricabatterie.

Torniamo al tema dei processori che sappiamo essere scarsi un po in tutto il mondo così scarsi che Ford ha deciso che distribuirà delle automobili che saranno incomplete e mancheranno di alcuni dei processori non quelli legati alla sicurezza per consegnare più velocemente le sue auto entro un anno i processori mancanti verranno consegnati ai concessionari che poi li installeranno sulle macchine in circolazione. Non so se è una cosa che mi piacerebbe sulla mia automobile ma pare sia una decisione presa proprio per accelerare i tempi di consegna.

Una curiosità abbiamo parlato un po di tempo fa di un dongle di Motorola un piccolo accessorio che serve per aggiungere alle automobili compatibili con Android Auto Android Auto in modalità wireless quindi che si può utilizzare senza fili questo dongle si vende negli Stati Uniti nei paesi asiatici. Il suo prezzo ufficiale di 90 euro è scomparso dalla rete al prezzo ufficiale si trova solo al prezzo doppio se non addirittura a 200 dollari quindi i bagarini stanno facendo il loro bel lavoro.

A proposito di bagarini si parla spesso della bagarre in azzurro per quanto riguarda le vendite di PlayStation e ci sono dei dati che sono piuttosto curiosi. Secondo quanto è stato pubblicato in Spagna nella settimana dal 21 al 27 febbraio PlayStation 5 avrebbe venduto solo 130 unità in tutta la Spagna nell’arco di una settimana perché i prodotti risultano introvabili per un confronto X-Box Series e ha venduto 750 unità X-Box serie X e ne ha vendute 350 e pensate che la Nintendo Switch ne avrebbe venduti 6.700 quindi questo ci fa capire chi stia governando il mercato e quanto difficile sia comprare oggi una Xbox X o una PlayStation 5.

Beh noi per oggi abbiamo terminato a voi giocatori o meno all’ascolto diamo appuntamento se volete a domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.