Quanta pubblicità verrà programmata su Netflix? | Podcast

Luca Viscardi9 Giugno 2022
netflix pubblicità
Listen to my podcast

Podcast Mister Gadget Daily: I Rumors che arrivano dagli Stati Uniti sono clamorosi, svelano quanti spot potrebbe programmare Netflix ogni ora.

La fiera dei videogiochi di Los Angeles non è morta, dà appuntamento al prossimo anno, sia in presenza che in versione digitale.

Nuovo annuncio da realme, che lancia lo smartphone con la ricarica più veloce del mondo.

Trascrizione automatica del podcast

Buona giornata, dunque. Trovate il nostro notiziario quotidiano dedicato al mondo della tecnologia al mio nome Luca Viscardi, questo Mister Gadget Deli. E oggi partiamo da Netflix, perché se io vi dovessi dire come prenderesti, sei spot, allora guardando un contenuto su Netflix? Beh, perché questa è l’ipotesi che è trapelata proprio in queste ore che arriva dagli Stati Uniti. E tra l’altro la cosa più clamorosa è che la pubblicità potrebbe essere anche inserita in alcuni piani a pagamento e questa è stata la cosa che ha fatto sobbalzare molti esperti, molte persone, anche molti analisti di mercato, che prevedono che questo potrebbe tramutarsi in una sorta di disastro per la piattaforma Netflix. Questo ovviamente è ancora un’ipotesi, nulla di confermato, ma il rischio che accada è davvero molto elevato.

Si torna a parlare della vicenda che contrappone Elon Musk a Twitter, perché la piattaforma potrebbe dare una sorta di plancia di comando a Elon Musk per accedere a dati che nessun altro ha mai visto e per dirimere la questione su quanti sono i bot automatici.

Twitter, tra l’altro, proprio in queste ore sta lanciando una nuova funzione, legata invece allo shopping, che permetterebbe agli utenti di conoscere il cosiddetto product drop, ovvero il momento in cui un prodotto difficile da trovare arriva sul mercato per avere una notifica puntuale e riuscire a comprarlo immediatamente potrebbe essere molto utile, ad esempio, per alcuni prodotti che non si trovano, come la PlayStation. Per fare un esempio, anche su questo vedremo quando e se questa soluzione arriverà anche da noi in Italia.

Questi sarebbero stati i giorni dell’E3, la fiera dei videogiochi di Los Angeles che invece non si tiene nel 2022. L’annuncio ufficiale è che tornerà nel 2023 sia in presenza che in versione digitale, quindi questa fiera non ha dato l’addio, ma solo un arrivederci. Ieri, invece, è stata presentata una nuova famiglia di prodotti da parte di realme, marchio cinese di proprietà del gruppo BB K, gli stessi di OnePlus e di Oppo e di Vivo, il nuovo smartphone con la ricarica più veloce al mondo.

Pensate un sistema di ricarica con 150w di potenza che fa da 0 a 50 in 5 minuti, mentre per la ricarica completa richiede circa 15 minuti. Questo smartphone Realme GT Neo tre viene venduto però anche in una versione un po meno costosa, con la ricarica da 80w, ma curiosamente con una batteria più grande.

Insomma, è sempre difficile districarsi tra i prodotti di Royal Mint, che ha lanciato anche una versione realme GT Neo 3 T con un processore un po meno potente, lo Snapdragon 870, ad un prezzo ancora più contenuto rispetto ai 400€. È un tipo di prodotto pensato soprattutto per i più giovani. Non sappiamo insomma come e quanto piacerà al pubblico adulto.

ZTE invece, ha lanciato Axon 40 Ultra, che ha la fotocamera frontale praticamente a scomparsa tra le fotocamere posteriori. Un prodotto che si propone come top di gamma sul prodotti di ZTE non siamo mai stati particolarmente entusiasti.

C’è invece una data di lancio importante dodici di luglio. Questo è il giorno in cui conosceremo il Nothing Phone 1, ovvero il nuovo smartphone che verrà lanciato da Carl Pei. Le anticipazioni ci hanno lasciato un po tiepidi. Vedremo insomma come sarà il telefono quando lo vedremo nella sua forma definitiva.

Ieri, tra l’altro, Samsung ha lanciato anche una nuova versione del Galaxy S 22, una Diablo Immortal Edition dedicata al famoso videogioco. Una curiosità Amazon ha lanciato il luxury stores, quindi una versione di extra lusso del suo negozio online dedicato ai grandi marchi della moda e luxury stores. Arriva finalmente anche in Italia e per oggi noi abbiamo terminato grazie per averci seguito fino a qui. Se volete torneremo puntuali anche domani. Buona giornata a tutti.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.