Le vendite di Honor crescono in modo esponenziale in Cina

Luca Viscardi29 Aprile 2022
Honor 50
Listen to my podcast

Sono stati pubblicati i dati di Counterpoint Research che riguardano le vendite in Cina nel primo trimestre 2022, con un’esplosione di Honor.

In un contesto generalmente negativo, che fa segnare un forte calo delle vendite in territorio cinese, oltre alla crescita di Honor, c’è una buona performance di Apple.

Nel frattempo, Samsung ha reso noto il risultato finanziario del primo trimestre dell’anno, analizziamo insieme qualche dato.

Trascrizione completa del podcast

Buona giornata, dunque, grazie per aver scelto anche oggi il notiziario quotidiano dedicato alla tecnologia. Oggi dovrebbe durare due settimane. Per darvi tutte le informazioni che abbiamo raccolto cercheremo di essere stringati.

Partiamo dalla Cina perché Counterpoint Research ha rilasciato i dati sulle vendite del primo trimestre con un declino del 14% anno su anno. Sono stati venduti 74,2 milioni di smartphone, ma quindi in calo rispetto ad un anno fa. Vivo al primo posto, perde il 21% di quota di mercato. Oppo al secondo posto perde quasi il 30% di quota di mercato. Al terzo posto, invece, sale leggermente Apple che arriva intorno al 17%. Ma attenzione perché la vera star è Honor, con una crescita del 166,8%. Arriva quasi al 17% del mercato, mentre un anno fa era al 5,5%. La star dello show è stato Honor 60, che è andato davvero alla grande in territorio cinese. Dietro Honor, invece, c’è c’è Xiaomi, che ha registrato una buona performance, ma senza particolari variazioni, su un mercato comunque in leggera contrazione.

A proposito di dati di vendita, interessante vedere quello che è successo nell’ultimo trimestre per Samsung, periodo del primo trimestre del 2022. Dati positivi, una crescita rispetto al 4.º trimestre del 2021, una crescita anche rispetto al primo trimestre del 2021. Ma c’è un dato di fatto, cioè la crescita è dovuta soprattutto alle vendite di processori, mentre per quanto riguarda gli smartphone i guadagni sono calati rispetto ad un anno fa, pur essendo migliorati rispetto alla fine del 2021. Alcuni analisti fanno notare che Samsung, commentando questi dati, ha parlato spesso di Galaxy S 22 Ultra e di Tab S otto, ma non fa riferimento S22 e S22 Plus, le cui vendite sembrerebbero essere un po debolucce.

Per quanto riguarda invece le novità presentate in queste ultime ore, One Plus ha lanciato due smartphone, One Plus Nord CE2 Lite 5G. Io spero che arrivi un accidenti a chi ha inventato un nome di questo genere. E poi anche il nuovo One Plus 10 R che viene venduto in due varianti, una delle quali ha un caricatore da 150w che nel giro di pochissimi minuti arriva addirittura al 30% di ricarica e nel giro di circa 15 minuti arriva al 100%.

Per quanto riguarda invece le altre notizie del giorno, FIFA 22 è gratis su Xbox Game Pass, quindi se siete iscritti a questo particolare servizio di giochi online troverete anche questo gioco disponibile.

Arrivano notizie anche di un nuovo processore di Qualcomm, che dovrebbe essere il competitor di Apple M1, ma verrà lanciato pensate solo alla fine del 2023.

Abbiamo introdotto il tema Apple e ci potrebbero essere dei momenti difficili nei prossimi mesi, perché l’Unione Europea potrebbe costringere la società di Cupertino ad aprire il proprio trasmettitore NFC di iPhone ad altre società per i pagamenti elettronici, quindi, non potrà più, almeno in Europa, a quanto pare, considerare il suo trasmettitore NFC esclusiva di Apple Pay. Vedremo quali saranno le risposte dell’azienda.

Infine una curiosità che riguarda Meta di Facebook, perché la divisione che si occupa del metaverso ha perso altri 3 miliardi di dollari e Mark Zuckerberg ha annunciato che prevede che questo mercato sarà davvero importante solo a partire dal 2030, quindi bisognerà pazientare davvero tanto.

Tra l’altro è trapelato un documento degli ingegneri di Facebook che dicono candidamente come per loro sia impossibile tracciare il percorso che fanno i dati e controllare esattamente che cosa succede ai dati che sono raccolti da Facebook. Non è una prospettiva entusiasmante. Avremo moltissime altre notizie da darvi, ma noi riusciamo purtroppo a farlo. Nella giornata di oggi vi invitiamo a dare un occhio a Mister Gadget Punto Tech. Noi, se volete, ci sentiamo domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.