Il lusso nella mobilità elettrica: Pininfarina, Lotus e… Abu Dhabi

Luca Talotta13 Aprile 2022
Lotus Eletre
Listen to my podcast

Buongiorno amici e bentornati a Mister Gadget E-Wheels, il primo podcast che vi parla di mobilità elettrica con tante news e curiosità. Oggi l’argomento sarà particolarmente stuzzicante, il lusso… 

Il lusso nella mobilità elettrica, il caso Pininfarina

E già, il lusso. Partiamo da un marchio storico come Pininfarina, che ha deciso di gettarsi nell’avventura addirittura dei monopattini elettrici presentando il suo KPF Argento, un monopattino appunto che nasce dalla collaborazione con Platum. Il KPFèilprimo di una famiglia di prodotti ideati e creati proprio per la mobilità urbana, famiglia nella quale troveranno spazio monopattini appunto, ma anche biciclette e bici pieghevoli, tutti ovviamente elettrici. Autonomia di 40 km, telaioin alluminiovelocità massima di 25 km/h come prevede la legge e ruote da 10”. Il prezzo? In pieno stile Pininfarina, quindi non per tutte le tasche. Si parte infatti da 599€.  

Lotus Eletre, lusso in chiave elettrica

Altro giro, altro brand del lusso. E ditemi, possiamo chiamarla semplicemente auto elettrica se a scendere in campo è un marchio come Lotus? Ovviamente no. Oltretutto l’azienda, che come molte altre ha una proprietà cinese alle sue spalle, ha deciso di far diventare il suo suv alla spina chiamato Lotus Eletre addirittura il modello di punta di una nuova gamma di veicoli lifestyle. Sarà costruita a Wuhan, in Cina, sarà un rivale elettrico dei SUV di lusso alimentati da motori a combustione interna come Porsche Cayenne, Aston Martin DBX e Lamborghini Urus. Il tutto ovviamente rimanendo fedeli all’idea che se uno compra una Lotus è perché si aspetta di guida una Lotus: e quindi la Eletre avrà un’accelerazione da 0-100 km/h in meno di tre secondi, autonomia da 600 km e un costo in pieno stile Lotus, partire da 130.000 euro.

Un nuovo scooter elettrico in arrivo da Abu Dhabi

Lo sviluppo della mobilità elettrica ormai non ha più confini. Parliamo spesso di eccellenze europee, di colossi orientali, di piccoli e grandi costruttori che cercano un proprio spazio nel mondo che verrà. Lo sviluppo del settore è decisamente globale. Tanto che  ora arriva un nuovo scooter addirittura da Abu Dhabi, una zona del mondo finora rimasta in silenzio nel campo della mobilità green. ebbene in questa parte di mondo, per la prima volta, è stato sviluppato uno scooter elettrico. Si chiama Rena Max ed è progettato e costruito da Barqstart-up di Abu Dhabi. Per ora si tratta solo di un prototipo, che entrerà in produzione alla fine del 2022, ma l’obiettivo di Barq è costruirne 50.000 entro il 2025, non pochi. E il prezzo? Non è stato dichiarato, purtroppo..


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.