Amazon si ritira dalla Russia, interrompe vendite e spegne Prime Video

Luca Viscardi10 Marzo 2022
Amazon
Listen to my podcast

Anche Amazon si unisce alla lista di aziende che interrompono le operazioni in Russia, come conseguenza dell’aggressione all’Ucraina, bloccando la distribuzione, interrompendo le vendite e spegnendo Prime Video.

  • Amazon sospende le operazioni in Russia
  • Xiaomi lancia il nuovo Xiaomi 12 il prossimo 15 marzo
  • Tiktok lancia la sua distribuzione musicale, SoundOn
  • Netflix non metterà la pubblicità non subito
  • Crescono le vendite on line della GDO +23,5% è il 2.5% del totale
  • Nuovo Galaxy A73
  • Clipchamp su WIndows 11
  • Volkswagen lancia ID Buzz e ID Buzz Cargo
  • Share Now arriva a Malpensa

Trascrizione automatica del podcast

Prima di tutto Buongiorno ben trovati sono Luca Viscardi questo è il notiziario quotidiano dedicato al mondo della tecnologia oggi ancora una volta incrociamo proprio il mondo tech con quanto sta succedendo tra Russia e Ucraina.

Anche Amazon ha deciso di sospendere tutte le sue operazioni in Russia e quindi nel territorio russo e in quello bielorusso vengono sospese le vendite le consegne e anche i servizi di video. Non solo perché vengono interrotte anche le vendite del titolo New World MMO che viene venduto proprio in Russia un videogioco insomma unico tra l’altro che viene venduto da Amazon in quel territorio. S

appiamo di quello che è successo in questi giorni l’ultima decisione quella di McDonald’s è quella anche di Coca-Cola e di tutti i marchi che già in precedenza avevano interrotto le loro attività.

Tra l’altro si parla ancora di Russia e tecnologia perché il Daily Mail ha pubblicato un articolo secondo cui Huawei starebbe formando mila tecnici russi per la realizzazione della nuova rete internet ma Huawei ha negato ogni tipo di coinvolgimento non solo perché il governo americano ha avvisato in un modo molto chiaro chiunque fornirà tecnologia alla Russia verrà considerato come era successo ai tempi con il nemico americano e quindi non avrà più accesso alle tecnologie made in Usa. I cinesi ovviamente faranno molta attenzione perché questo non avvenga.

A proposito di aziende cinesi Xiaomi ha confermato che il prossimo 15 marzo lancerà a livello globale i suoi nuovi smartphone e tre modelli del mondo Xiaomi 12 e anche Redmi Note 11 pro 5G che nel frattempo è stato già lanciato anche in India. Non vediamo l’ora di mettere le mani su questi nuovi dispositivi.

Tik tok lancia la sua nuova distribuzione musicale si chiama SoundOn e gli artisti potranno caricare i propri contenuti musicali e i propri video per distribuzione su scala globale.

Netflix invece ha confermato che non metterà la pubblicità almeno non subito.

Una curiosità che riguarda il mondo online crescono le vendite della GDO, della grande distribuzione organizzata online: dopo la crescita pazzesca del 2020 anche nel 2021 le vendite crescono del 23,5 ma rimangono solo il 2,5 per cento del totale. In ogni caso un segno di crescita importante

informazione rilevante per chi di voi usa Windows 11 non ci sarà il ritorno di Windows Movie Maker ma presto sarà disponibile embedded quindi compresa con la dotazione base del sistema operativo in Windows 11. L’applicazione clipchamp che Windows ha comprato qualche mese fa

mentre per quanto riguarda l’avanzamento tecnologico nel mondo delle automobili dopo molte chiacchiere sono stati lanciati due nuovi pulmini due nuovi mezzi elettrici di Volkswagen ID Buzz e ID Buzz Cargo, di cui trovate le informazioni su mistergadget.tech.


Potrebbe interessarti anche:


Infine un’ultima curiosità ShareNow il car sharing arriva anche a Malpensa quindi se andate a Malpensa oppure arrivate a Malpensa con l’aereo sarete abilitati all’uso del car sharing da e per Milano.

Noi per oggi abbiamo terminato Se volete torniamo puntuali anche domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.