Segui questi 6 passaggi se vuoi mantenere al sicuro i tuoi portafogli di criptovaluta

Redazione Web26 Gennaio 2022
consigli-sicurezza-portafoglio-criptovaluta-mistergadget-tech

Da quando le criptovalute sono apparse sul mercato, hanno sconvolto molti settori. Tuttavia, il crescente interesse verso il trading criptovalute e in azioni come comprare Bitcoin e comprare Ethereum, ha portato inevitabilmente a un aumento dell’interesse dei criminali informatici verso il furto di monete virtuali.

Le criptovalute sono una grande risorsa finanziaria per molti trader e investitori. Investire in criptovalute è un’attività sempre più diffusa, ma nonostante le monete virtuali siano così famose, non sono prive di rischi: la perdita di chiavi private, un guasto del tuo computer e il suo furto possono farti perdere permanentemente i tuoi investimenti in monete virtuali.

Le valute digitali sono generalmente conservate all’interno di portafogli virtuali protetti da chiavi private. Queste chiavi, quindi, rappresentano la parte più importante da mantenere al sicuro e proteggere dallo smarrimento o dal furto.

Come proteggere la tua criptovaluta in un portafoglio digitale

Le criptovalute stanno diventando sempre più popolari: il valore di Dogecoin, Bitcoin, valore Ethereum e Litecoin è in costante crescita. Attualmente le criptovalute possiedono un valore di oltre $2 trilioni e sempre più persone si stanno cimentando nel loro acquisto.

Ci sono molti modi con cui puoi proteggere i tuoi portafogli online, ecco alcuni suggerimentiper salvaguardare il tuo portafoglio crittografico:

  1. Proteggi il tuo portafoglio di criptovaluta con una password complessa: non utilizzare la stessa password su più servizi, in particolare i servizi con cui effettui le operazioni di acquisto e di vendita della valuta virtuale. È fondamentale prendere sul serio la sicurezza: assicurati di implementare l’autenticazione a due fattori e di modificare regolarmente le password in caso di violazione di un servizio. L’uso di un gestore di password può aiutare ad automatizzare questo processo e farti risparmiare un sacco di tempo.
  2. Non conservare molte criptovalute nei portafogli online: mantenere la criptovaluta offline è il modo migliore per conservarla. Ultimamente gli hacker hanno preso di mira i portafogli online, quindi è bene prestare attenzione a quale portafoglio si sceglie per conservare i propri risparmi digitali. L’archiviazione offline è l’opzione migliore e un portafoglio hardware è un ottimo strumento per farlo. Un portafoglio fisico può stare in una cassaforte o in una cassetta di sicurezza ed è facile da usare: basta collegarlo a un computer o telefono tramite USB e trasferire la tua valuta.
  3. Evita di fidarti di qualsiasi scambio di criptovaluta: se investi in criptovaluta,dovresti sapere di chi fidarti e quali portali evitare assolutamente. Una buona base di partenza è controllare le recensioni su Trustpilot prima di acquistare Bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta.
  4. Sii estremamente cauto con le operazioni da mobile: le campagne di phishing sono sempre più diffuse. Oltre a questa tipologia di attacco, le app per mobile dannose potrebbero accedere al tuo dispositivo mobile e rubare le tue credenziali di accesso registrando, per esempio, ciò che digiti sul tuo smartphone oppure facendo screenshot delle varie schermate. È meglio, quindi, prendere in considerazione l’acquisto di software antivirus anche sul tuo dispositivo mobile in modo da evitare alla fonte queste problematiche.
  5. Evita di condividere la tua chiave privata: la chiave privata è il codice di accesso che ti permette di effettuare il login e operare con il tuo portafoglio digitale su cui conservi i tuoi investimenti in valuta digitale. Pensa alla tua chiave privata come al tuo nome utente e alla password per accedere al tuo conto in banca. Se qualcun altro ha accesso alla tua chiave privata, ha la possibilità di rubare tutte le tue criptovalute. Questo è il motivo per cui è importante mantenere queste informazioni al sicuro e non condividerle mai con nessun altro.
  6. Evita assolutamente i portafogli ospitati dai broker: il metodo di archiviazione delle chiavi private su server controllati da terze parti è un grave rischio per la sicurezza. Significa che il destino delle tue monete è nelle mani di qualcun altro. Se qualcuno ottiene l’accesso a uno dei suoi server, può svuotarli da remoto. Per questo è sempre bene affidarsi a un portafoglio digitale esterno a una piattaforma di investimenti in criptovalute, meglio ancora se opti per un portafoglio fisico svincolato da un server digitale.
consigli-sicurezza-portafoglio-criptovaluta-mistergadget-tech

I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.