Video Tech Review DJI Air 2s, un gadget speciale, ma serve il patentino

Mister Gadget Team13 Luglio 2021

Il nostro video di oggi è dedicato al recente drone DJI Air 2s, l’evoluzione di uno dei modelli più fortunati messi in commercio dall’azienda di tecnologia cinese DJI.

Vi abbiamo già parlato nei giorni scorsi del drone DJI Air 2s, quando vi abbiamo raccontato la nostra esperienza d’uso con uno dei droni più efficaci da usare anche per operazioni complesse, pur non avendo particolare esperienza nella gestione del volo.

Ci preme ricordare un dettaglio molto importante relativo al drone DJI Air 2: con il suo peso superiore ai 600 g è necessario prepararsi alle nuove regole che entreranno definitivamente in vigore nel 2023.

Poiché questo dispositivo non è dotato della certificazione necessaria, da quella data, infatti, il drone DJI Air 2s potrà essere pilotato solo ed esclusivamente con il doppio patentino, quello rilasciato online dalle autorità di controllo del volo e quello rilasciato invece con un corso tenuto dai soggetti certificati.

Fino a quella data, sarà possibile godere della deroga, utilizzando il drone DJI Air 2s con il solo patentino rilasciato online: fino alla scadenza delle deroghe e all’entrata in vigore del nuovo definitivo regolamento europeo, sarà inoltre possibile utilizzare il drone DJI Air 2s anche all’interno dei centri abitati, bisogna invece sapere che da gennaio 2023 e questo non sarà più possibile.

Sul fronte invece dell’esperienza d’uso, il drone DJI Air 2s aggiunge due nuovi sensori verticali, che permettono di migliorare il volo automatico, che arriva alla versione APAS 4.0.

Questi nuovi sensori permettono al drone DJI Air 2s di individuare più facilmente gli ostacoli verticali, ma bisogna comunque fare particolarmente attenzione a quelli laterali che il drone in questo momento non è in grado di vedere.

Buona la funzionalità follow me del drone DJI Air 2s, anche se in alcune condizioni tende a funzionare un po’ ad elastico, forse per la difficoltà del processore di leggere in tempo reale la posizione che il drone dovrebbe tenere.

La batteria garantisce circa 30 minuti di volo, l’utilizzo di questo drone DJI Air 2s richiede solo un po’ di pratica, ma alla fine risulta abbastanza semplice ed immediato.

Una delle novità più importanti, in realtà, risiede nella sua fotocamera, perché il drone DJI Air 2s È dotato di un sensore da un pollice, in grado di scattare immagini con una definizione di 20 megapixel e addirittura di girare il video da 5,7 K di definizione.

Il drone DJI Air 2s necessita di filtri applicati nelle diverse condizioni di utilizzo, per potersi adattare alle diverse condizioni di luce in cui può operare.

Grazie all’uso di intelligenza artificiale il drone DJI Air 2s è capace di miscelare le immagini che vengono riprese di un soggetto creando dei brevi filmati con una regia automatica, di qualità davvero elevata.

Quando ci sono contrasti molto forti o ci si trova in situazioni in cui gli scenari cambiano molto con il movimento del drone, a volte i passaggi dei contrasti non sono letti alla perfezione, ma in generale la qualità è positiva.

Con i nuovi sensori e le nuove funzionalità di pilotaggio automatico, il prezzo è cresciuto un po’, la versione più completa con doppia batteria custodia e filtri per la fotocamera viene venduta a 1249 €.