Samsung Gear 360 è la mia preferita del momento

Luca Viscardi18 Luglio 2016
Samsung Gear 360 è la mia preferita del momento

Samsung Gear 360 è la mia preferita del momento tra le fotocamere in circolazione in grado di catturare immagini a 360 gradi, che non siano prodotti professionali da migliaia di dollari.

Ho provato per diverse settimane LG 360 Cam, ho fatto un giretto con Ricoh Tetha S, adesso uso una Samsung Gear 360 e devo dire che quest’ultima è di gran lunga la mia preferita per qualità delle foto, anche se purtroppo a volte la “saldatura” delle foto è un po’ troppo evidente.

Samsung Gear 360

Samsung Gear 360

Sia chiaro, se volete foto a 360 gradi che siano perfette, dove scegliere oggetti diversi, come le “palle” realizzate accoppiando le go pro, piuttosto che la soluzione di Nokia, la famosa OZO che però costa mille mila milioni di miliardi di dollari.

Rimaniamo nel segmento consumer e su questo fronte apprezzo senza dubbio la Gear 360 anche (o forse soprattutto) perché trasferisce molto più velocemente i video verso la smartphone.

Quest’ultimo dettaglio è secondo me il punto di debolezza principale della soluzione offerta da LG: per trasferire un video di 15 minuti ho impiegato quasi due ore e prosciugato la batteria di telefono e fotocamera. Questo accade perché la conversione viene fatta nel momento  in cui il video viene trasferito e questo appesantisce tutte le operazioni, oltre che rallentarle.

Samsung Gear 360 - 3

Ci sono ovviamente alcuni lati negativi nell’uso di Samsung Gear 360, è giusto segnalarli: funziona solo con gli smartphone di Samsung e questo è un limite enorme, ma ha anche evidenti limiti nella portabilità, perché la forma sferica, pur se molto divertente, rende impossibile un gesto semplice come infilare in tasca la fotocamera.

Tenendo conto di questi punti negativi, bisogna dire che per il resto è davvero un piacere usare questa fotocamera, che non sbaglia un colpo nel collegarsi con lo smartphone, sempre che voi abbiate un Galaxy S6, S7 o un Note 5. Ovviamente quando parlo di S6 e S7 intendo tutte le varianti sul mercato.

Samsung ha anche rilasciato un software per windows, dedicato alla post-produzione. Potete cliccare sul link per scaricarlo.

Samsung Gear 360 - 5

Samsung Gear 360 ha due fotocamere da 15 mpx, con apertura F/2.0 e fish eye.

La doppia camera gira video con una risoluzione di 2840×1920 pixel, ha al suo interno 16 gb di memoria, espandibili fino a 200 gb con una microSD.

Samsung Gear 360 - 7

Ho trovato semplice l’utilizzo è ottimo il risultato in ciascuna delle modalità di utilizzo, foto, video e time laps, che potete scegliere con una facilità estrema dal vostro smartphone.

La fotocamera è un po’ bizzarra per la forma con cui si presenta e non è facilissimo impugnare le “gambette” quando sono chiuse, ma basta fare un po’ di attenzione per evitare drammi come le cadute.

Samsung Gear 360 - 8

Quando la usate, può sembrare strano che il pulsante di scatto sia in alto, in realtà la Gear 360 ha sempre una sorta di timer inserito quando scattate, per cui avete tutto il tempo di spostarla in posizione corretta per il vostro scatto.

Le altre fotocamere hanno scelto invece di mettere il pulsante di scatto sull’impugnatura e non vi nascondo che è una soluzione più “naturale”, ma non per questo va valutata negativamente la scelta di Samsung.

Le foto che scattate possono essere condivise su Facebook e Flickr, mentre i video sono compatibili sempre con Facebook e con YouTube, tutto sommato un ventaglio di possibilità discreto. Cliccate sulla foto qui sotto per vederla a 360 gradi.

Sunday at the park

Peccato per la scarsa portabilità, perché questo è un oggetto che mi piace davvero molto, a volte rinuncio all’uso proprio perché non so come trasportarlo agevolmente, ma questo non cambia il mio giudizio complessivo.

Mi  piacciono le foto a 360 gradi e ancor di più questa Gear 360, promossa da Mister Gadget!


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover