Speciale Samsung: un anno di tecnologia, intervista a Paolo Bagnoli

Luca Viscardi14 Dicembre 2021
Paolo Bagnoli
Listen to my podcast

Nell’ambito dello speciale che stiamo presentando in questi giorni dedicato all’eco sistema di Samsung, abbiamo intervistato Paolo Bagnoli, Marketing e Retail head di Samsung Electronics Italia: con lui abbiamo parlato proprio della connessione tra i molteplici dispositivi del mondo Samsung, dei risultati eccellenti dell’anno che sta per concludersi e anche di una novità importante in arrivo, Android 12.


Trascrizione automatica del podcast

Luca Viscardi: Buona giornata. Bentornati a mister gadget Stories oggi ci occupiamo di Ecosistema quello di Samsung. E allora buona giornata e benvenuti oggi per raccontarvi di quello che è l’ecosistema del mondo Samsung abbiamo con noi Paolo Bagnoli che è Marketing e Retail head di Samsung Electronics Italia ciao Paolo buona giornata e benvenuto


Paolo Bagnoli: Ciao Luca grazie mille Buongiorno a tutti.


Luca Viscardi: Allora Paolo quando si parla di ecosistema è un tema che stiamo trattando in questi giorni anche proprio sulle pagine di mister gadget. Devo dire che qui forse si traccia il solco e la differenza rispetto alla concorrenza non c’è nel senso che oggi i prodotti belli in circolazione ce ne sono tanti. Però una cosa è avere dei singoli prodotti a sé stanti una cosa invece è un mondo di dispositivi che dialogano tra loro


Paolo Bagnoli: assolutamente ecosistema per Samsung è da sempre la parola chiave per quanto riguarda l’esperienza l’esperienza Galaxy. Non solo diciamo così all’interno della famiglia di dispositivi mobile come ad esempio smartphone e tablet ma se lavoriamo a tutto tondo ovviamente abbiamo anche wearable device quindi ormai tecnologia indossabile che deve parlare ovviamente con il proprio smartphone il proprio tablet e addirittura personal computer e poi gli ultimi arrivati Chromebook quindi abbiamo veramente un’esperienza utente a 360 gradi l’utente al centro indipendentemente dal dispositivo che sta utilizzando in questo momento quindi per noi quello che è importante garantire la continuità dell’esperienza e la continuità dei dati e ovviamente privilegiare l’utilizzo del diciamo così di multipiattaforma da parte dei nostri utenti.


Luca Viscardi: Io devo dire che tra l’altro mentre parlo con te ho davanti a me in questo momento è altra famiglia rispetto alla vostra però un televisore QLED da 65 pollici. Ieri ho sperimentato anche cosa vuol dire poi la prima configurazione partendo dallo smartphone che quindi vuol dire fare tutto davvero con una facilità assoluta. Ma torniamo un attimo al computer: c’è stato il ritorno di Samsung ormai da qualche tempo nel mondo computer ora la famiglia si è allargata con il mondo Chromebook forse noi in Italia siamo gli ultimi a non aver ancora abbracciato fino in fondo questo fenomeno.


Paolo Bagnoli: Sì hai detto bene quindi siamo tornati nel mercato personal computing quindi abbiamo sostanzialmente una tastiera e uno schermo con a bordo dell’intelligenza su cui e su cui lavorare e poi gli ultimi arrivati dei nostri ultimi annunci sono poco relativi al comparto Galaxy Chromebook in particolar modo adesso stiamo lavorando molto bene con Galaxy Chromebook Go in termini di ecosistema appunto che abbiamo che abbiamo raccontato tutto prima per andare a rafforzare ancora di più l’esperienza l’esperienza Galaxy in Italia rispetto agli altri mercati europei. Sicuramente abbiamo introdotto Chromebook un pochino un pochino in ritardo non troppo per quanto riguarda gli hard disk quindi sempre di più o meno nello stesso momento e devo dire che la risposta del mercato è stata ottima quindi Alitalia ha risposto benissimo l’introduzione nei nostri dispositivi complici ovviamente anche dei cambiamenti che a cui purtroppo tutti abbiamo assistito come ad esempio la didattica a distanza questo è stato un driver molto forte dell’adozione dei robot in Italia.


Luca Viscardi: Ecco per chi di voi ancora non sapesse di che cosa parliamo lo Chromebook è essenzialmente sono computer e direi leggeri come diciamo hardware quindi prodotti molto semplici da usare e con un vantaggio il loro sistema operativo praticamente identico a quello di uno smartphone o quasi. Quindi se siete abituati ad utilizzare uno smartphone Samsung uno smartphone Android troverete essenzialmente un ambiente familiare anche tra l’altro con delle funzioni avanzate di condivisione come la condivisione delle password la possibilità di sfruttare anche la rete cellulare del vostro smartphone direttamente sul computer semplicemente con un click. Questo è stato un anno in cui proprio l’ecosistema mobile quest’anno è che il precedente vede sono dati fondamentali per continuare a fare le cose che si facevano prima anche con il nuovo lavoro ibrido con la vita che un po a scuola un po a casa.


Paolo Bagnoli: Sì possiamo dire che è forse la parola d’ordine degli ultimi due anni è stata mobilità come se vogliamo se vogliamo centrare un macro argomento abbiamo vissuto a scuola è assolutamente l’esempio che percepito è perfetto. Ma anche tra i professionisti che lavoro ormai lo smart working è entrato nel vocabolario quotidiano e ormai in azienda siamo tutti lavoriamo tutti in modalità mista. Quindi in presenza di smart working ci siamo abituati proprio a lavorare non più alla postazione o non solo alla postazione ma anche in modo in modo remoto e ovviamente l’abbiamo fatto grazie al supporto di una tecnologia abilitante per questo nuovo modo. Fare scuola è un nuovo modo di lavorare e ovviamente smartphone e computer sono stati e tablet sono stati un po se vogliamo il centro gli abitatori di questo. Di questo nuovo ma di questi nuovi scenari


Luca Viscardi: ecco dal vostro punto di vista come è stato questo 2021 non abbiamo parlato più volte di uno scenario un po particolare con la mancanza delle materie prime la mancanza delle componentistica. Però nonostante questo arriviamo alla fine dell’anno con una condizione di salute di Samsung che è sotto gli occhi di tutti anche dei dati che sono assolutamente positivi


Paolo Bagnoli: assolutamente risultati ottimi quasi in chiusura in chiusura d’anno quindi mancano ancora qualche e qualche settimana ma ci siamo quindi sicuramente il trend è sicuramente positivo. Abbiamo sofferto come il mercato ha sofferto ma tutti i produttori per la mancanza di componenti di cui parlavi di cui parlavo prima poi nella seconda metà dell’anno comunque abbiamo abbiamo recuperato il recuperabile da questo. Da questo punto di vista la cosa molto positiva è poi il livello di innovazione che nel 2021 abbiamo continuato a portare sul mercato quindi noi a settembre stanziamento a fine agosto abbiamo annunciato la nostra terza generazione di smartphone pieghevoli quindi la nostra serie Z che è composta da due modelli Z Flip 3 e Z fold 3 quindi non fa una piega sul lato lungo le tre di cui si accosta sono due smartphone vicini è invece un altro lato sul lato corto un po se vuoi un ritorno al passato con i vecchi telefoni a conchiglia che abbiamo usato quando eravamo più più giovani in terza generazione quindi per noi è se vogliamo un segnale molto forte che dà sul mercato in questo momento siamo l’unico produttore in grado ovviamente di piegare i display di produrre display Display più sensibili e il fatto che la terza generazione di questa tecnologia va anche a certificare la buona riuscita di questa innovazione che abbiamo portato sul mercato insieme al lancio di iOS 21 che l’ha visto protagonista nella prima parte dell’anno su cui veramente abbiamo rivoluzionato abbiamo accettato un nuovo standard per il mercato della fotografia quindi siamo molto contenti in particolar modo di queste. Di queste due grandi eventi che hanno caratterizzato il 2021


Luca Viscardi: teatro hai citato Z 3 Z found Trees 21 che sono anche materia della promozione di questi giorni. Manca pochissimo ormai per poterla utilizzare acquistando uno di questi tre dispositivi avrete modo di registrarsi e di avere in regalo il Galaxy e Chromebook Group e quindi che avrete direttamente a casa con l’acquisto di questi tre dispositivi. Paolo tra l’altro delle 21 è una sorta di maratoneta nel senso che è uscito alla distanza perché a distanza di un anno in effetti rappresenta ancora un punto di riferimento che non è stato superato.


Paolo Bagnoli: Sì siamo molto contenti delle performance del prodotto e del design diciamo così del nuovo standard che abbiamo che abbiamo settato per quanto del comparto il comparto fotografico nell’area smartphone quindi sappiamo che ormai i nostri utenti ma gli utilizzatori di smartphone utilizzano la telecamera come strumento principale di comunicazione quindi ormai pensiamo anche le nostre conversazioni di Whatsapp la maggior parte dei attraverso cui ci esprimiamo attraverso uno scatto uno scatto fotografico così come l’ambito l’ambito social quindi ormai la parte video la parte foto diventata diciamo così predominante nelle conversazioni delle conversazioni sui sui social avventura lo strumento perfetto un alleato perfetto per chi effettivamente deve creare a creare contenuti continua a funzionare molto molto bene tant’è che fa parte proprio della promozione di cui parlavo prima che va se vuoi dopo il discorso dell’inizio a sottolineare l’ecosistema l’ecosistema Galaxy quindi come i prodotti Galaxy fra di loro funzionano molto meglio e abbiamo pensato che forse il modo migliore per raccontarlo era quello di farlo provare ai nostri e ai nostri fan ai nostri utilizzatori e quindi abbiamo deciso appunto di regalare il Chromebook a chi acquista un 21 un prodotto dalla famiglia Z quindi un.


Luca Viscardi: Se prima di salutarci c’è un altro dettaglio che qui vorrei tornare. Abbiamo parlato più volte su mister gadget che è quello dell’aggiornamento dei prodotti dopo che vengono acquistati però c’è spessissimo si acquistano dei prodotti sul mercato che nascono con un sistema operativo e praticamente muoiono con quello no. Leggevo nei giorni scorsi che Galaxy S 10 si aggiornerà ad Android 12 e che c’è insomma una roadmap di aggiornamento. Prodotti che va indietro ancora molto nel tempo. Questo credo che sia un valore importante anche per chi


Paolo Bagnoli: compra questo è un valore fondamentale per chi compra quindi il fatto di continuare a mantenere e ovviamente il supporto sui suoi dispositivi non solo quelli più datati ma su dieci è l’esempio perfetto di fatto perché veramente abbiamo fatto un uno sforzo uno sforzo importante e ormai parliamo di qualche generazione fa. Il dispositivo però è un prodotto ancora attuale e ancora perfetto. Ma anche su ovviamente un prodotto appena comprato quindi sembra quasi scontato dirlo ma non è così quindi un prodotto nuovo come può essere 21. Effettivamente è stato il primo prodotto a ricevere l’aggiornamento ad Android 12 sul mercato quindi non solo guardiamo indietro ma anche sul prodotto attuale e cerchiamo di essere i primi a fornire l’aggiornamento software perché questo fa parte un po dell’esperienza utente di cui parlavamo prima quindi è importante garantire la miglior esperienza di lavoro di divertimento ed intrattenimento agli utenti sulla sua tecnologia e la tecnologia alla fine parla di innovazione parla di essere al passo coi tempi di provare cose nuove e quindi ovviamente è nostro compito lavorare ovviamente in questa direzione quindi garantendo gli aggiornamenti software nel minor tempo possibile


Luca Viscardi: e lo è tanto Grazie Paolo Bagnoli. Vi ricordo che avete ormai pochissimo tempo ancora a disposizione per fruire di questa promozione acquistando il Galaxy S 21 Z fold 3 e Z Flip 3 avrete la possibilità di avere in regalo Galaxy Chromebook Go con gli auguri di Natale non nostri e di Samsung direi Paolo. Grazie mille ovviamente ne approfittiamo per augurare


Paolo Bagnoli: buone feste grazie Luca grazie a tutti gli ascoltatori. Buone feste tutti.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.