La copertura 4G in Italia cresce, ma siamo lontani dai migliori

Luca Viscardi20 Febbraio 2018
La copertura 4G in Italia cresce, ma siamo lontani dai migliori

La copertura 4G in Italia cresce, ma siamo lontani dai migliori e vorrei dirvi di essere sorpreso: in compenso gli USA entrano nella top ten.

Sono i dati relativi alla velocità della rete in giro per il mondo e alla penetrazione del 4G in relazione alla popolazione, elementi su cui ieri Open Signal ha pubblicato il rapporto più recente, ricco di dati molto interessanti.

La copertura 4G in Italia: siamo lontanissimi dai primi

Vi allego la mappa dei migliori che è stata resa nota ieri, per trovare l’Italia dovrete scorrere molto a lungo verso il basso e forse rimarrete anche un po’ male per i nomi che vedrete prima in classifica.

Vi segnalo che siamo di gran lunga peggio (per la penetrazione) rispetto a Grecia, Portogallo, Serbia, ma anche Bolivia, Argentina, Romania, Polonia e se proprio vogliamo vedere siamo peggio dell’Inghilterra, dove le difficoltà nella copertura e l’estensione geografica sono più o meno simili alle nostre.

A proposito di diffusione, la Corea del Sud fa sfigurare chiunque con il 97% di copertura, mentre prima in Europa è la Norvegia con poco più del 92%. Noi siamo ad un misero 66%, che ci pone davvero in una posizione di rincalzo, o quanto meno non quella che ci si aspetta da una delle principali potenze economiche mondiali, o presunta tale.

Se invece passiamo alla velocità media della rete, la nostra posizione migliora drasticamente, ma dovete sempre far correre un po’ il ditino se volete trovare il nome “italy” nella lista.

Non vorrei suonasse dispregiativo rispetto ai nostri dirimpettai, ma avere una velocità di rete inferiore a quella dell’Albania non è proprio un segnale di salute scoppiettante. Ricordate quando vedevamo le foto dell’Albania con le parabole puntate verso l’Italia per guardare Canale 5? Presto punteremo noi le antenne per captare le reti telefoniche e godere di una velocità di gran lunga superiore alla nostra.

Il paese in cui c’è la miglior velocità è Singapore, con una velocità media di 44.31 mbps, mentre da noi la media si attesta a poco più di 25 mbps.

La prima in Europa è l’Olanda con una velocità media che supera i 41 mbps. La considerazione di massima è che però la crescita delle velocità si è arrestata e non ha superato la soglia dei 45 mbps, che sembrava invece prossima a crollare.

Questi dati vengono dalle analisi di Open Signal, che ha sfruttato oltre 56 milioni di misurazioni, grazie a quasi 5 milioni di dispositivi connessi.

Alcuni dettagli importanti:

  • ci sono 5 paesi che hanno superato il 90% di penetrazione
  • l’Europa e gli USA sono i paesi in cui la velocità ha avuto la crescita più significativa

Ci sono anche differenze importanti nella velocità media del download se si prendono in considerazione tecnologie di connessione diverse.

copertura 4G

Preparatevi per un salto in avanti della rete con l’arrivo della tecnologia LTE-Advanced, che da noi è nota anche come 4G+ o 4.5G,  che dovrebbe aiutarci a superare la soglia “simbolica” dei 50 mbps.

Però, a pochi giorni dalle elezioni, rimane la delusione che quello dello sviluppo della rete non sia un tema centrale, mentre è fondamentale per lo sviluppo del paese, per tutte le implicazioni che l’efficienza della stessa rete comporta per molti motivi, su tutti quello dello sviluppo dell’industria 4.0.

Guardiamo queste classifiche con un po’ di invidia per i paesi più avanzati, chissà, prima o poi arriveremo anche noi nelle posizioni alte…


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.