Le mie prime ore con Google Pixel 2 XL, uno smartphone mostruoso

Luca Viscardi27 Ottobre 2017
Google Pixel 2 XL

Le mie prime ore con Google Pixel 2 XL mi fanno pensare che scegliere un nuovo smartphone, al di là del prezzo, sia difficilissimo, Sono tutti top!

Nel caso del Pixel, il salto in avanti rispetto al modello precedente è abissale, i miglioramenti sono più che evidenti e finalmente possiamo sperimentare l’uso dell’assistente di Google in italiano.

Questa è una novità importante, ma non cominciate a fare i salti di gioia, perché l’arrivo dell’assistente in italiano nel telefono non significa che arriverà anche Google Home: per ora non è nei piani dell’azienda per il  nostro paese e difficilmente lo sarà nei prossimi sei mesi.

Il motore “intelligente” che sta alla base dell’assistente nei telefoni è diverso da quello che “anima” Google Home, motivo per cui non avremo subito lo speaker intelligente nelle case italiane.

Google Pixel 2 XL

Google Pixel 2 XL: l’unico modello che arriverà in Italia

Abbiamo parlato più volte del nuovo telefono made by google, perché è uno dei più attesi dell’anno: da qualche ora potete ordinare Google Pixel 2 XL dal Google Store oppure nei negozi WindTre, che prevedono anche una formula rateizzata di acquisto, che viene “annegata” nei piani tariffari proposti.

L’acquisto tramite operatore aiuterà a superare lo scoglio del prezzo, perché 989 euro sono una cifra importante, ma d’altro canto è giustificata da tutto quello che il Pixel offre, a partire dalla soluzione basata sull’intelligenza artificiale, che interviene nell’elaborazione delle foto, nell’analisi delle immagini quando si usa Google Lens e anche nell’interazione utente, che si potrà fare con la voce anche in Italiano.

Da noi non arriverà il modello più piccolo, che invece sarà distribuito in Germania e in Inghilterra. Se proprio non riuscite a farvi piacere il display così grande, potete sempre sfruttare i canali on line. Ma se fossi in voi, volendo scegliere Pixel, opterei per la misura maggiore, perché questo schermo da 6 pollici è un portento.

Google Pixel 2 XL

Google Pixel 2 XL: schermo enorme, ma non solo

Il display vi colpirà inevitabilmente, per la diagonale da 6 pollici e per la definizione super 1440 x 2880 pixel. Qualcuno mi ha scritto su Twitter chiedendomi di luminosità, angolo di visione e definizione dei bianchi: non so perché qualcuno abbia sollevato dubbi, ma il mio al momento si comporta benissimo.

L’audio stereo frontale è altro particolare molto gradito, così come incredibile è la qualità della fotocamera. Ho fatto una serie di scatti ieri in condizioni complicate, con luce non al massimo e il risultato è stato sempre eccellente.

Le mie prime ore con Google Pixel 2 XL, uno smartphone mostruoso

Nei prossimi giorni vi mostrerò foto e video scattate con la fotocamera del Pixel 2 XL che ha un solo sensore, ma applica l’intelligenza artificiale per l’elaborazione delle informazioni e riesce a fare cose incredibili, soprattutto con la modalità ritratto, con cui sfida tutti gli altri pezzi grossi del mercato.

Google Pixel 2 XL: aspettiamo il 15 novembre per vederlo nei negozi

Google Pixel 2 XL

Ancora qualche giorno e finalmente il nuovo Google Pixel 2 XL sarà disponibile anche da noi.  Quale dettaglio di questo smartphone vi piace di più?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.