Come individuare la Stazione Spaziale Internazionale

Riccardo Ferrari16 Novembre 2023
Stazione Spaziale Internazionale

Ti sei mai chiesto come riuscire a vedere nel cielo la Stazione Spaziale Internazionale? Ora c’è un’ app che ti aiuta a sapere dove si trova esattamente

Se sei fuori in una serata senza nuvole e guardi il cielo al momento giusto, potresti essere abbastanza fortunato da vedere la Stazione Spaziale Internazionale che passa sopra la tua testa. Puoi vederla anche ad occhio nudo come una striscia di luce che si muove attraverso il cielo. Tuttavia, a causa della velocità del suo movimento e del fatto che è visibile solo in determinati momenti, non è facile prevedere quando sarà visibile. Per aiutare in questo, la NASA ha rilasciato una nuova app (per non parlare del nuovo servizio di streaming) che aiuterà gli astronomi dilettanti e i curiosi skywatcher a localizzare la stazione spaziale e individuarla quando passa sopra di loro.

L’app Spot the Station è disponibile sia per iOS che per Android; ti consente di impostare la tua posizione e vedere quando la stazione sarà visibile. Mostra quando sarà il prossimo avvistamento della stazione dalla tua posizione, insieme a un conto alla rovescia, e una mappa e un globo che mostrano la posizione della stazione sulla Terra.

Oltre alle funzionalità di tracciamento della stazione, l’app offre anche informazioni e notizie su ciò che sta accadendo alla Stazione Spaziale Internazionale, come le prossime passeggiate spaziali, la ricerca effettuata a bordo e i prossimi arrivi e partenze dei veicoli spaziali che portano membri dell’equipaggio o merci da e verso la stazione dalla Terra. L’app è stata rilasciata poco prima del 25° anniversario del funzionamento della stazione, segnato il 6 dicembre 1998, quando sono stati uniti i due moduli Zarya e Unity.

Stazione Spaziale Internazionale

Potrebbe interessarti anche:


Come vedere la Stazione Spaziale Internazionale

La stazione spaziale passa così rapidamente attraverso il cielo perché orbita intorno alla Terra a 27.300 chilometri orari all’ora. È visibile come un punto perché riflette la luce del sole, ma durante il giorno il cielo è troppo luminoso per essere visto. Quindi sarai in grado di individuarlo solo all’alba o al tramonto quando c’è abbastanza luce solare per poterla riflettere. Quanto spesso sarai in grado di individuarla dalla Terra dipende da quando è buio, da dove sei e quando la stazione ti passa sopra, che secondo la NASA può variare da più volte alla settimana a solo una volta al mese.

L’app aiuta a individuare la stazione utilizzando un’interfaccia di realtà aumentata con una bussola per aiutarti a puntare nella giusta direzione per vedere la stazione e offre anche notifiche per quando saranno possibili opportunità di visualizzazione in base alla tua posizione. Se scatti una foto o un video della stazione usando il tuo telefono, c’è anche un modo per condividere le tue immagini usando l’app.

“Anche dopo 23 anni di continua presenza umana a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, è incredibilmente eccitante vedere la stazione quando si guarda al momento giusto”, ha detto Robyn Gatens, direttore della Stazione Spaziale Internazionale della NASA. “Il laboratorio orbitante che continua a fornire così tanti benefici unici e tangibili per l’umanità non è davvero così lontano dalla portata”.



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.