Recensione Sony Inzone M9: il monitor ideale per PS5

Riccardo Ferrari7 Ottobre 2022
Sony Inzone M9 - Monitor gaming PS5

Sony entra ufficialmente nella produzione di monitor da gaming. L’Inzone M9 è il top di gamma dell’azienda ed un perfetto compagno di PS5.



In un mondo in cui la qualità dell’immagine dei prodotti che giochiamo/visualizziamo è sempre più alta, esigente e realistica, nessuna postazione di gioco è veramente completa senza un buon schermo, che può essere un televisore o un monitor.

Il mercato dei monitor è attualmente molto pieno. È sempre più difficile trovare il dispositivo giusto che soddisfi tutti i nostri requisiti, siano essi visivi, estetici, dimensionali o relativi al prezzo stesso.

Sony vuole ora una quota del mercato dei monitor da gaming, avendo debuttato con l’Inzone M9 e l’Inzone M3. Con un pannello 4K HDR, Full Array Local Dimming, IPS e oltre il 95% di copertura DCI-P3, l’Inzone M9 non solo produce immagini di estrema bellezza, ma può anche essere una scelta eccellente per coloro che vogliono esperienze di gioco fluide, grazie alla sua frequenza di aggiornamento di 144 Hz e al tempo di risposta di 1ms. Che tu sia un giocatore occasionale o competitivo, c’è qualcosa che soddisferà un po’ tutte le esigenze.

Design e qualità costruttiva: il compagno perfetto per PS5?

È interessante notare che l’estetica del monitor è il parametro che più lo fa distinguere subito da tutti gli altri dispositivi disponibili sul mercato, sembra un cugino non troppo lontano di PlayStation 5. Sia la combinazione nero-bianco che la consistenza stessa del materiale condividono tratti evidenti con l’ultima console di Sony, dandogli un look davvero futuristico. La prima volta che l’ho tirato fuori dalla scatola, per una brevissima frazione di secondo, mi sono chiesto se qualcuno si fosse un attimo distratto e avesse inviato il dispositivo sbagliato, ma decisamente non è andata così.

In effetti, per essere ancora più corretti, il monitor condivide tratti estetici con l’intera linea di prodotti PlayStation 5, comprese le cuffie (come le Pulse 3D o le Inzone H9), la webcam, il telecomando e persino DualSense. Coloro che fanno molto uso della loro PS5 e sono sostenitori dell’uniformità visiva possono stare tranquilli.

Sony Inzone M9 - Monitor gaming PS5

Con una dimensione di 61,5 x 47,9 x 24,8 cm, avrai inizialmente bisogno di un cacciavite per inserire il treppiede che supporta il monitor. Come ci si aspetterebbe, il dispositivo offre una serie di opzioni ergonomiche che ti consentono di regolarlo in modo da renderlo più confortevole: puoi inclinarlo, alzarlo, abbassarlo.

Questo supporto a treppiede potrebbe non piacere a tutti i giocatori, ma Sony dice che l’obiettivo è quello di offrire più spazio sulla scrivania – e, in questo senso, il monitor è estremamente funzionale, permettendoti di riporre il mouse e la tastiera sotto di esso.

Nel complesso, il design è semplicistico ma bello, con cornici piacevolmente strette intorno all’intero pannello. La caratteristica estetica più distintiva del monitor è anche la luce posteriore, che puoi impostare per il colore che preferisci e quindi dargli un po’ più di personalità.

Sony Inzone M9 - Monitor gaming PS5

Specifiche Tecniche Sony Inzone M9

  • Dimensioni dello schermo – 27″ (68,4 cm)
  • Dimensioni (L X A X P) – 61,5 x 36,3 x 7,3 cm
  • Peso – 6,8 kg
  • Formato immagine – 16:9
  • Tipo di pannello – LCD IPS
  • Risoluzione – 3840 x 2160
  • Frequenza di aggiornamento – DisplayPort: 24 Hz – 144 Hz, HDMI: 24 Hz – 120 Hz
  • Tecnologia di aggiornamento variabile – Adaptive-Sync (VESA DP), NVIDIA G-SYNC compatibile, frequenza di aggiornamento variabile (HDMI 2.1)
  • Tempo di risposta – 1 ms (modalità più veloce)
  • Tecnologia di retroilluminazione – Full Array Local Dimming, LED Lit diretto
  • VESA DISPLAY HDR – Display HDR 600
  • Contrasto – 1000:1
Sony Inzone M9 - Monitor gaming PS5

Come si vede? Qualità delle immagini

Ma ora ci soffermiamo sulla parte che conta davvero: la qualità visiva del monitor. Ho avuto l’opportunità di passare diversi giorni con esso, sia lavorando che giocando e guardando film, oltre ad aver fatto molteplici esperimenti su PC e PS5.

Con uno schermo da 27 pollici e una risoluzione 4K, la qualità dell’immagine del monitor è estremamente bella, ancora di più con HDR abilitato (HDR 600) che gli conferisce colori più accattivanti e brillanti. L’ho attivato e disattivato più volte e, anche se non era l’HDR più performante sul mercato, le differenze erano abissali. Ho visto specificamente il film Prey e l’episodio pilota di House of the Dragon in 4K su questo monitor e mi sono sentito come se fossi in un mini-cinema, con lo schermo che occupa praticamente tutto il mio campo visivo.


Potrebbe interessarti anche:


Queste produzioni erano perfette per percepire e assimilare meglio la qualità di questo monitor: oltre ad essere entrambe grandi produzioni, Prey, in particolare, mi ha permesso di controllare le prestazioni del dispositivo quando l’immagine è più scura, a causa delle molteplici scene che si svolgono di notte; il contrasto di 1000:1 potrebbe essere un po’ inferiore rispetto ad altri monitor ma, lo devo ammettere, non ho avuto problemi a vedere le aree più scure, rendendo l’esperienza molto più accattivante dal punto di vista visivo.

Su PC, ho anche provato alcuni giochi come Resident Evil 2 Remake e Alan Wake Remastered e non ho grandi note da fare: entrambi i titoli mostrano in grande stile il local dimming del monitor, e ognuno di essi finisce per diventare ancora più d’atmosfera grazie alla tecnologia, con neri molto scuri.

Recensione Sony Inzone M9: il monitor ideale per PS5

Un monitor versatile

L’Inzone M9 è adatto a soddisfare qualsiasi giocatore, grazie alla sua frequenza di aggiornamento di 144Hz e alla compatibilità G-Sync. Hai anche abbastanza ingressi per collegare tutti i tipi di dispositivi al monitor, senza bisogno di scollegare/collegare cavi, grazie alle sue due porte HDMI 2.1, porta USB-B, porta USB-C, tre porte USB-A e una DisplayPort standard. Ciò significa che puoi facilmente configurare questo monitor per usarlo con il tuo PC e qualsiasi console che hai (solo per darvi un’idea, ha abbastanza porte per collegare un PC, Xbox Series X e PS5).

Il Sony Inzone M9 ha cinque impostazioni di visualizzazione: FPS, cinema, standard e due modalità di gioco personalizzabili, oltre a molteplici funzioni di assistenza al gioco che puoi regolare come preferisci: mira, timer, framerate, VRR, tra molti altri.

Sony Inzone M9 - Monitor gaming PS5

Come si comporta l’Inzone M9 con la PS5?

Tuttavia, è percepibile che l’Inzone M9 sia stato costruito con la PS5 in mente, e i proprietari dell’ultima console di Sony possono sfruttare alcune caratteristiche esclusive del monitor. Il primo è l’Auto HDR Tone Mapping, che fa sì che la console aggiorni automaticamente le impostazioni HDR non appena la PS5 è collegata. Per quanto riguarda la seconda caratteristica, il monitor regolerà automaticamente le modalità di immagine a seconda di ciò che stai facendo sulla Playstation 5: stai giocando a un FPS? Stai guardando una serie su Netflix? Il monitor sa come regolare l’immagine in modo da ottimizzare ciò che stai facendo, senza dover accedere alle impostazioni.

Sulla console, ho avuto l’opportunità di provare più giochi: Death Stranding, The Last of Us Parte I e Horizon Forbidden West, e sono rimasto costantemente a bocca aperta per le sue prestazioni; rischiando di ripetermi, la qualità dell’immagine è semplicemente superba.

Sony Inzone M9 - Monitor gaming PS5

Tuttavia, non tutto è perfetto

Purtroppo ci sono alcuni avvertimenti e note che dovrei fare a tutti quelli che sono interessati all’acquisto del monitor.

Prima di tutto, navigare nel menu del monitor non è sempre stato facile. Il joystick, situato sul retro del dispositivo, era poco gestibile, spesso non rispondendo quando premuto verso l’interno; accedere al menu del monitor si è rivelato un compito più difficile di quanto previsto. Oltre a rendere impervia qualsiasi azione, non puoi immaginare le volte che ho cambiato il volume quando volevo solo entrare nel menu…

Infine, ma non meno importante, i due altoparlanti sono piuttosto deboli e in nessun modo un sostituto di un paio decente di cuffie o di un altro altoparlante di qualità migliore. Questo è qualcosa di piuttosto trasversale a una grande quantità di monitor e sembra che il Sony Inzone M9 non romperà questa tradizione.

Sony Inzone M9 - Monitor gaming PS5

Considerazioni finale sul monitor Sony Inzone M9

Certo, il prezzo è sempre una variabile fondamentale che detterà il successo di un dispositivo, indipendentemente dalle sue caratteristiche interne – nel suo caso specifico, l’Inzone M9 di Sony è in vendita a 1099 €, un prezzo leggermente alto per un monitor da gaming. Tuttavia, la sua qualità è innegabile, con il dispositivo che eccelle essenzialmente per il suo design che ricorda la PS5 ma anche per le sue caratteristiche pensate per la console stessa. Da un punto di vista aziendale, considero questo monitor un ottimo punto di partenza per Sony e vedremo se l’azienda investirà di più in questa gamma di prodotti in futuro.

<div id="section-review" data-stars="4,5" data-price="1099" data-brand="Sony" data-title="Monitor Sony Inzone M9" data-text-pro="+ Design accattivante per chi ha una PS5<br>+ Qualità dell'immagine superba<br>+ Caratteristiche specifiche della PS5<br>+ Ottimo HDR e contrasto<br>+ Porte multiple" data-text-contro="- Speaker poco potenti
Monitor Sony Inzone M9
Il monitor Inzone M9 realizzato da Sony è il perfetto compagno della console PS5. La qualità generale è indubbiamente alta (come il prezzo di vendita) anche se non è esente da difetti. Se stai cercando un monitor da affiancare alla tua console di ultima generazione sei sicuramente nel posto giusto.
Pro
+ Design accattivante per chi ha una PS5
+ Qualità dell’immagine superba
+ Caratteristiche specifiche della PS5
+ Ottimo HDR e contrasto
+ Porte multiple
Contro
– Speaker poco potenti
– Controllo del menu difficoltoso

Altri articoli che consigliamo:



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.