Recensione OPPO Reno8 Lite, c’è un idea carina, ma…

Luca Viscardi5 Luglio 2022
I LED intorno alla fotocamera di OPPO Reno8 Lite

Spoiler alert: la recensione di OPPO Reno8 Lite ci ha lasciato molti dubbi, perché a fronte di un’idea esteticamente molto carina, le motivazioni di acquisto per questo cellulare sono difficili da trovare.

Dobbiamo aggiungere che in questo periodo fare recensioni, per chi si occupa di tecnologia, sta diventando un lavoro complicato, per una ragione molto semplice: sembra di scrivere lo stesso articolo più volte, perché gli smartphone che ci vengono proposti sono molto simili tra loro. Il nostro compito è fornire gli strumenti per una scelta di acquisto consapevole, ma farlo è sempre più difficile, perché cogliere le differenze di performance e giustificare quelle di prezzo a volte è impresa ardua.

Per capire di cosa parliamo, basta mettere a confronto OPPO Reno8 Lite, OPPO Reno7 e Realme 9 Pro, dispositivi tra cui è davvero complicato trovare variazioni significative: eppure tra loro esistono oscillazioni di prezzo nell’ordine di 100 euro, come si giustificano? Cerchiamo di trovare una risposta.

La fotocamera posteriore di OPPO Reno8 Lite

Come è fatto OPPO Reno8 Lite

Per raccontare come è fatto OPPO Reno8 Lite, partiamo prima di tutto della confezione di vendita, che, oltre al telefono, comprende un caricatore da 33 W un cavo USB C e una cover in silicone trasparente.

OPPO Reno8 Lite risulta particolarmente leggero perché il suo peso è di 173 g, con spessore 7,5 mm. Nonostante sia realizzato interamente in plastica, la sensazione al tatto è comunque positiva: grazie alla certificazione IPX4, OPPO Reno8 Lite resiste agli schizzi d’acqua e al sudore.

La vera chicca estetica è rappresentata dai LED che sono presenti intorno ai sensori della fotocamera, che diventano vere e proprie luci di notifica che possono essere utilizzate dalle applicazioni, ma servono anche per indicare lo stato di ricarica.

Il primo dettaglio che balza all’occhio di OPPO Reno8 Lite è ovviamente il suo display, un AMOLED da 6.43″, con refresh rate a 60 Hz, che alcuni utenti hanno valutato un po’ deludente, giudizio condiviso anche per una luminosità che riesce a raggiungere i 600 nits. Bisogna sempre tenere conto della fascia di prezzo a cui questo smartphone appartiene, ma in effetti questo tipo di luminosità non è tra le migliori oggi disponibili.

Il display di OPPO Reno8 Lite

Il processore Qualcomm Snapdragon 695 rappresenta una soluzione consolidata, come la piena compatibilità con il 5G, abbinato agli 8 GB di memoria RAM e 128 GB di memoria interna garantisce una buona performance. In questo caso, i dubbi sulla qualità di questa proposta, risulta difficile trovare delle differenze significative rispetto ad OPPO Reno 7, la cui scheda tecnica è praticamente identiche, con la sola differenza di un processore MediaTek Dimensity 900. Qui il dettaglio davvero importante è quello del tipo di memoria che viene utilizzato, UFS 2.2, che incide notevolmente sulle prestazioni, ma su questo tema torneremo più tardi.

La stessa identica vale per il comparto fotografico, che presenta lo stesso sensore principale da 64 megapixel, con caratteristiche speculari, ma rispetto al parente stretto, OPPO Reno8 Lite ha un grandangolo in meno.

La selfie cam di OPPO Reno8 Lite

Anche la selfie cam potrebbe sembrare peggiorative rispetto ad OPPO Reno7, perché abbiamo 16 megapixel anziché 32, ma nella realtà molti dei parametri che si riferiscono alla fotocamera frontale sono migliori, come la dimensione dei pixel da 1 µm.

Come spesso raccontiamo, alla fine conta il risultato e le foto in condizioni normali sono più che soddisfacenti; quando la luminosità diminuisce, però, si ottengono buoni risultati grazie alla lunga esposizione solo quando si ha modo di utilizzare un supporto stabile, o di appoggiare il telefono ad un tavolo, piuttosto che una sedia, per evitare qualunque tipo di movimento. Gli scatti notturni a mano libera non sono granché.

La batteria da 4500 mAh, si ricarica con una potenza di 33W, che non è male, dato che richiede poco più di un’ora per la ricarica completa e riesce ad arrivare al 30% in poco più di 15 minuti. Ma quello che conta di più è quanto dura la batteria e bisogna riconoscere che OPPO ha fatto un ottimo lavoro nell’ottimizzazione, perché al termine di una giornata intensa si ottiene un’autonomia residua tra il 25% e il 30%.

Potrebbe risultare utile una funzione che non è particolarmente diffusa, quella del reverse charging, per cui OPPO Reno8 Lite può essere utilizzato come una sorta di Power bank per ricaricare altri dispositivi elettronici.

Volendo raccontare come è fatto OPPO Reno8 Lite, non possiamo ignorare la mancanza del Wi-Fi 6, oltre al fatto che questo smartphone offre suono mono, ma compensa con la presenza del Jack per le cuffie.

Il sensore per le impronte digitali è inserito sotto il display, è possibile sbloccare OPPO Reno8 Lite anche con l’uso del volto.

Il connettore per le cuffie su OPPO Reno8 Lite

Come funziona OPPO Reno8 Lite?

Una volta descritto come è stato costruito il nuovo OPPO Reno8 Lite, raccontando di fatto la sua scheda tecnica, dobbiamo però occuparci anche di come funziona: abbiamo raccontato più volte del processore che è stato scelto per questo smartphone, Qualcomm Snapdragon 695.

Lo abbiamo descritto in altri smartphone e abbiamo speso segnalato come la sensazione sia sempre quella di un processore che arranca: su questo fronte bisogna riconoscere che OPPO ha fatto un eccellente lavoro, riuscendo a minimizzare i difetti di un chip che non rappresenta l’eccellenza di qualcomm.

Entra però poi pesantemente in gioco il tema dello standard di memoria usato, UFS 2.2, che rappresenta una sorta di collo di bottiglia, soprattutto quando si utilizzano giochi che richiedono uno scambio di dati molto elevato.

Per coloro che usano lo smartphone per telefonare, cercare due cose sui social network magari gestire la propria posta elettronica, questo OPPO Reno8 Lite rappresenta una soluzione superiore alle esigenze, ma se ci si rivolge a chi invece vuole giocare, utilizzare più applicazioni contemporaneamente, magari ritoccare foto e video, allora le prestazioni sono sicuramente meno esaltanti.

Lo stesso vale anche per la fotocamera, che offre un’esperienza un po’ basica, senza grandangolo e senza zoom, con un software molto completo che permette di fare tantissime elaborazioni direttamente sul cellulare. Parliamo di uno smartphone che, in ogni caso, offre buoni risultati, in linea con la categoria di prezzo a cui appartiene.

La cover posteriore di OPPO Reno8 Lite

Cosa cambia tra OPPO Reno8 Lite e OPPO Reno7?

Cercare di capire cosa cambia davvero tra OPPO Reno8 Lite e OPPO Reno7, dal nostro punto di vista è cosa particolarmente complicata: non è difficile leggere le differenze sulla carta, date diverse componenti utilizzati, ma nell’uso di tutti i giorni l’esperienza è praticamente identica. Quello che cambia sensibilmente, invece, è il prezzo, ma è davvero difficile giustificare questa distanza.

Quanto costa OPPO Reno8 Lite?

Nel momento in cui scriviamo la recensione di OPPO Reno8 Lite, il suo prezzo ufficiale è di 399 €, ma sul mercato questo smartphone si acquista tranquillamente al prezzo di 369 €, chi è temerario e si fida di negozi meno conosciuti, può strappare un prezzo sensibilmente più competitivo.

Di fatto, prendendo in considerazione negozi fisici o digitali di sicura affidabilità, ci sono almeno 90 € di differenza tra OPPO Reno8 Lite e OPPO Reno7, una distanza che non troverete nell’esperienza d’uso sul campo.

Un dettaglio di OPPO Reno8 Lite

Recensione OPPO Reno8 Lite, le conclusioni

Non è facile trovare una sintesi della nostra recensione di OPPO Reno8 Lite, perché la valutazione di questo smartphone dipende moltissimo dall’uso che si intende fare del proprio cellulare.

OPPO Reno8 Lite funziona bene, offre la chicca estetica delle luci intorno alle ottiche della fotocamera, davvero gradevole da vedere, soluzione molto originale, testimonianza della cura nella realizzazione di questo dispositivo. Di fatto, però, il mercato offre un cellulare praticamente identico, che costa 90 € in meno, OPPO Reno7, oppure un’alternativa meno costosa, con le caratteristiche tecniche migliori, come realme GT Master Edition.

La vera sfida non è capire se questo OPPO Reno8 Lite funzioni bene, ma per quale ragione si dovrebbe preferire ad una delle alternative più complete e meno costose che oggi sono disponibili. A te la scelta, come sempre.

OPPO Reno8 Lite
Uno smartphone di fascia media che abbina ad alcune soluzioni estetiche molto gradevoli, come quella dei LED intorno alle fotocamere, prestazioni praticamente identiche a quelle del modello di un anno fa, che costa 100 € in meno.
Pro
+ Peso contenuto
+ Aspetto gradevole
+ Buona fotocamera principale
Contro
– Display solo 60 hz
– Carica solo a 33 W
– Non c’è il wifi 6
– No zoom
– No grandangolo

I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.