Come controllare chi può vedere il tuo profilo whatsapp e chi no

Luca Viscardi18 Giugno 2022
Whatsapp

Meta, la società che possiede tra gli altri Whatsapp, Facebook e Instagram, ha annunciato di aver avviato la distribuzione delle funzioni di privacy per i profili whatsapp, che permette di limitare la loro visibilità.

Come spesso accade quando si parla di opzioni di Whatsapp, diventa molto complicato tracciare un confine tra il momento in cui viene annunciata una novità e quello in cui la stessa diventa davvero disponibile per tutti gli utenti.

L’intervallo temporale tra presentazione e distribuzione di una funzione di Whatsapp, passando per i diversi stadi di test, richiede a volte addirittura mesi, prima che arrivi la sua effettiva disponibilità.

Come controllare chi può vedere il tuo profilo e chi no

Per accedere al controllo di chi vede il profilo, bisogna attendere una modifica “server side”, che non richiede un aggiornamento della app sul cellulare: per chi usa whatsapp, quindi, questa è una novità del tutto “trasparente”, che non presuppone alcuna azione lato utente.

Facebook ha annunciato che questo aggiornamento “lato server” viene distribuito su scala globale e che tutti i suoi utenti potranno fruire dei nuovi controlli.

La gestione è fatta attraverso le impostazioni di Whatsapp: basta aprire il menù impostazioni, cliccare su Account e quindi Selezionare Privacy.

Per ciascuna delle voci della privacy, si può scegliere come gestire l’esposizione delle informazioni, come è possibile notare, si può optare per mostrare le informazioni a tutti, ai propri contatti, a tutti i contatti tranne specifiche opzioni, oppure nessuno.

Cosa succede se nascondo le informazioni del profilo whatsapp?

C’è un dettaglio importante di cui tenere conto nel momento in cui si cambiano queste configurazioni della privacy: quando decidiamo di rendere impossibile la visualizzazione di alcune informazioni, riceveremo lo stesso trattamento come risposta.

Se sì vieta a tutti di vedere l’ultima volta che siamo stati online, anche noi saremo impossibilitati a vedere quando gli altri lo hanno fatto, lo stesso vale quando si impedisce di vedere che abbiamo letto un messaggio.

Questo tipo di reciprocità vale anche quando si escludono singole persone: non saremo in grado di vedere quando i nostri contatti che abbiamo escluso da alcune informazioni saranno in rete.

Posso cambiare le mie impostazioni privacy dopo la loro modifica?

Ovviamente, se si applica la guida su come controllare chi può vedere il tuo profilo whatsapp e chi no, nessuna azione risulta irreversibile: qualunque parametro che viene modificato, può sempre essere ripristinato con la procedura inversa.

Questo tipo di controlli, ovviamente, sono disponibili sia su iPhone che su Android, mentre siamo in attesa di informazioni che riguardano i profili business.

La piattaforma di messaggistica di WhatsApp è in continua evoluzione, solo qualche giorno fa è stata annunciata la possibilità di trasferire le chat da Android ad iPhone in modo semplice e senza l’utilizzo di strumenti esterni.

Qualche settimana prima, invece, sono state introdotte le reazioni ai messaggi WhatsApp, come quelle che si possono utilizzare per commentare i post su Facebook.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.