Recensione Vivo V23 5G, la sfida ai top è lanciata | Video

Luca Viscardi24 Maggio 2022

Il nuovo Vivo V23 5G offre un sacco di spunti interessanti, che raccontiamo nella nostra recensione video: cambia colore quando esposto alla luce, ha una doppia fotocamera frontale, con un originale sistema di illuminazione: tutti i dettagli nella nostra prova.

Oggi vogliamo parlarvi di un prodotto molto interessante, che è stato lanciato da poco. Per chi ancora non conoscesse Vivo Mobile, parliamo dello sponsor della serie A Femminile di Volley, ma soprattutto degli europei e mondiali di calcio, oltre che fornitore dello smartphone ufficiale della eSerie A TIM nel mondo degli eSports.

Il  nuovo Vivo V23 5G offre diversi spunti interessanti, a partire dal suo curioso colore, che cambia quando lo smartphone è esposto alla luce.

Questo però è solo uno dei molti dettagli di cui vorremmo parlarvi oggi con un focus particolare dedicato alla fotocamera frontale. 

Come è fatto Vivo V23 5G

Per riassumere brevemente le caratteristiche tecniche del nuovo Vivo V23 5G, Vi segnalo che c’è un processore Mediatek Dimensity 920 all’interno, con 8 o 12 gb di ram, 128 o 256 gb di memoria interna. La batteria ha una carica di 4200 mah e si carica da 0 a 70% in circa 30 minuti. Il sensore fotografico principale posteriore è da 64 megapixel e si comporta bene in tutte le condizioni, anche quando c’è poca luce.

Però, per questo video in particolare, abbiamo promesso di concentrarci sul tema della selfie cam e delle funzioni pensate per i creators digitali. In particolare sottolineo che per coloro che usano molto la fotocamera frontale è stata introdotta la soluzione di una doppia illuminazione, di cui si può regolare la tonalità di colore. 

Questa non è una novità assoluta, perché già il modello precedente, il Vivo V21 5G, aveva questa particolare dotazione, ma nel nuovo modello l’intensità dell’illuminazione frontale è superiore e ora si può anche regolare la luce, scegliendo tra luce calda o luce fredda.

Come funziona l’illuminazione frontale di Vivo V23 5G

Potrebbe sembrare un dettaglio un po’ da NERD, in realtà il tipo di illuminazione che viene utilizzata Cambia a seconda del contenuto che si vuole realizzare.la luce calda aiuta quando c’è un contenuto più discorsivo, la luce fredda è perfetta ad esempio quando si registrano tutorial di make-up, quando quindi la luce deve essere più neutra possibile e non deve alterare i colori di ciò che viene ripreso. 

Oltre alla doppia illuminazione frontale regolabile, Vivo V23 5G dispone di due sensori fotografici frontali, un grandangolo da 8 mpx e un sensore principale da 50 mpx, di ottima qualità. 

L’ottica principale della selfie come di vivo V23 5G Permette anche di girare video in 4K, che si possono modificare immediatamente grazie al software del telefono. 

Quando si usa la fotocamera frontale in modalità ritratto è possibile modificare il tipo di effetto che viene applicato da Vivo V23 5G, ma è ancora più interessante il fatto che sia possibile cambiare la messa a fuoco della foto anche dopo averla scattata.

Come per i video, anche per le foto sono disponibili strumenti per la modifica delle immagini e per la loro elaborazione immediatamente dopo lo scatto, prima di condividerle sui social network.

Quando si fanno invece riprese o immagini che richiedono una visione più ampia, è comodo sfruttare il grandangolo da 8 megapixel

Sottolineiamo infine il dettaglio che tutte le immagini e i video che vengono catturati con la selfie cam di vivo V 23 5G possono essere elaborati direttamente sul cellulare contando anche sulla qualità del suo display.

Grazie allo schermo AMOLED la fedeltà dei colori è sempre garantita oltre ad una ottima leggibilità in tutte le condizioni di luminosità.

Per qualunque altra informazione vi invitiamo a leggere la recensione ufficiale di Vivo V23 5G su MisterGadget.Tech


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.