Arrivato per la recensione il nuovo Vivo V23 5G, il selfie cam con luce frontale

Luca Viscardi3 Aprile 2022
vivo V23 5G prepariamo la recensione

È stato consegnato alla nostra redazione per preparare la recensione il nuovo smartphone Vivo V23 5G, il primo con una struttura che cambia colore, quando viene esposto alla luce diretta del sole.

Quello appena citato non è l’unico dettaglio singolare dello smartphone Vivo V23 5G, di cui parleremo nei prossimi giorni la recensione per raccontarvi tutti gli aspetti peculiari.

Per questo suo nuovo Vivo V23 5G, smartphone di fascia media, Vivo ha scelto un design che richiama molto da vicino quello di iPhone con angoli, anzi, spigoli vivi, e schermo ultra piatto, che sono tipici dei prodotti più recenti di Apple, dagli smartphone ai tablet.

Arrivato per la recensione il nuovo Vivo V23 5G, il selfie cam con luce frontale

Vivo V23 5G, lo smartphone che cambia colore

Come anticipato, il primo dettaglio di Vivo V23 5G che balza all’occhio e qui step curiosa colorazione posteriore, che cambia a seconda del tipo di esposizione che viene fatta alla luce, passando da un durato all’azzurro: accanto all’effetto che si ottiene semplicemente muovendo lo smartphone, c’è quello invece che viene generato dall’esposizione alla luce esterna, si porta ad un vero e proprio cambiamento di colore.

Probabilmente l’avrete visto sui social network immagini del Vivo V23 5G con zone della cover posteriore che presentavano un colore decisamente diverso dal resto dello smartphone, che sono state ottenute avvicinando una torcia elettrica alla struttura.

Vivo V23 5G

Un selfie phone con luci frontali

Rimandiamo il nostro racconto completo alla recensione di Vivo V23 5G, ma anticipiamo che è un altro tratto distintivo è quello della doppia camera frontale, che combina un sensore con apertura tradizionale ad un grandangolo molto generoso, supportato anche da due LED frontali, che a differenza del modello precedente ora si possono regolare anche nella temperatura colore.

Questo significa che anche quando c’è molto buio, se si vuole realizzare un selfie, si può sfruttare l’illuminazione fornita direttamente dal telefono, con un buon risultato finale.

Il sensore frontale principale è addirittura da 50 megapixel, un unicum del mercato, capace di catturare video in 4K. Il secondo sensore è invece un grandangolo da 8 megapixel.

Nella nostra recensione in fase di preparazione di Vivo V23 5G ovviamente terremo in grande considerazione questa fotocamera frontale.

Siamo curiosi di mettere sotto sforzo il processore MediaTek Dimensity 920, compatibile con le reti 5G, che sarà uno dei più utilizzati nel corso di questo 2022, vogliamo capire se sia all’altezza delle aspettative.

Vivo V23 5G non si presenta come un flagship, ma ha tutte le caratteristiche per distinguersi nel mercato, soprattutto per quei dettagli singolari come la capacità di cambiare colore e la potenza della fotocamera frontale.

Ovviamente, abbiamo interessanti aspettative anche per la fotocamera principale da 64 mpx, nei prossimi giorni sapremo raccontarvi con la nostra recensione il nuovo Vivo V23 5G.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.