Arriva la webcam Arlo Go 2, polemica su DJI, regalo per gli utenti TIM

Luca Viscardi2 Maggio 2022
Podcast MIster Gadget Daily
Listen to my podcast

Con una scadenza di lancio insolita, è stata ufficializzata la prossima commercializzazione della videocamera di sicurezza Arlo Go 2.

Parliamo di un sistema completamente senza fili, in grado di funzionare sfruttando una Sim 4G, oppure il Wi-Fi, con l’opzione splendida di non necessitare di cavo per l’alimentazione. Come la precedente Arlo Go, sarà commercializzata anche da Vodafone.

Trascrizione automatica del podcast

Benvenuti dunque a questo lunedì che apre una settimana normale che non avrà interruzioni, non avrà ponti, sarà proprio dal lunedì al venerdì. E per cominciare vi segnaliamo che nella giornata di ieri è stato ufficializzato il lancio della videocamera di sicurezza Arlo Go due, telecamera che nella sua nuova versione è un po più versatile rispetto al modello precedente, perché si può utilizzare anche con il WiFi e perché ha una sirena incorporata.

Per chi non lo sapesse, Arlo Go due è una videocamera di sicurezza senza fili in grado di funzionare grazie alla batteria addirittura per tre mesi, collegandosi attraverso la rete cellulare con una SIM che si può inserire. In alternativa, per chi non avesse bisogno della connessione cellulare ma volesse usare il wi fi.

Pensate che con il wi fi si può stare addirittura molto più a lungo, quasi un anno, con una sola ricarica che non è assolutamente male. Arlo Go due arriverà in diverse versioni. Una di queste, tra l’altro, è venduta da Vodafone. Nel corso dell’estate, insomma, arriverà sul mercato intorno i primi giorni di luglio, ad un prezzo di circa 299€.

Si torna a parlare di guerra e tecnologia. Era un po di giorni che non lo facevamo perché sono di nuovo divampate le accuse nei confronti di DJI, che avrebbe aiutato le autorità russe a individuare i piloti dei droni ucraini con le conseguenze che potete immaginare. DJI aveva già tra l’altro respinto, rimandato al mittente questo genere di accuse. Qualche tempo fa, oggi si torna a parlarne. Non c’è ovviamente una risposta definitiva su questo argomento.

Molto più leggero, invece, il tema di una possibile novità in arrivo, quella di One Plus Nord tre. Ormai il team sarebbe al lavoro per il lancio e mancherebbero solo alcune settimane all’ufficializzazione. Ovviamente appena avremo notizie più precise delle daremo solo qualche giorno fa OnePlus ha lanciato il modello10R 5G con la ricarica da 150w, poi ha lanciato anche il Nord CE due Lite 5G. Vedremo Quali altre novità arriveranno?

Per chi di voi è utente TIM, C’è una novità importante perché a quanto pare, se attivate la ricarica automatica avrete un bonus da 100 gigabyte al mese di navigazione, che è davvero niente male.

Ieri è stato ufficializzato un altro smartphone di poco si chiama Poco e M4 5G, ufficiale in India, ha tanta sostanza, ha un costo molto contenuto sotto i 200€ al cambio, con un processore MediaTek Dimensity 700, un display da 6,58 pollici con refresh rate a 90 Hertz e con certificazione IP 52. Insomma, una fascia media con un prezzo davvero molto aggressivo anche per poco e quattro 5G. Non sappiamo quando arriverà in Italia.

A proposito di futuro, invece, il prossimo Galaxy Z Flip quattro avrà una batteria più grande e quindi un’autonomia più interessante. Questa dovrebbe essere una delle grandi novità del nuovo modello. Lo conosceremo nel corso dell’estate.

Infine una curiosità. Apple dal 2016 ad oggi ha rimosso 3 milioni di applicazioni dall’App Store che non rispondevano a quelli che sono i requisiti di performance per le app. Nel mondo iOS, che è un numero impressionante. Per oggi abbiamo terminato. Se volete, allergie a parte, ci sentiamo domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.