Il paese con più utenti di smartphone accaniti

Luca Viscardi16 Febbraio 2022
Ragazza cinese con smartphone
Listen to my podcast

La puntata di oggi di Mister Gadget Daily è incredibilmente ricca grazie alle molteplici notizie, compresa quella del paese con più malati di smartphone.

Non si parla infatti del numero assoluto di utenti, ma del maggior tempo speso con il proprio smartphone nell’ambito di una singola giornata, a quanto pare la Cina batte tutti, mentre l’Italia dove potrebbe sembrare che ci fossero moltissimi maniaci te lo smartphone, in realtà rimane molto indietro.

Trascrizione automatica del podcast

Benvenuti e ben trovati mister gadget daily, notiziario quotidiano dedicato al mondo della tecnologia sono Luca Viscardi. Oggi si comincia con una notizia che riguarda TSMC ma a metà di questa settimana stiamo proiettando c’è la prossima quando avremo molti eventi importanti Oppo ha convocato i giornalisti Motorola ha fissato un appuntamento per il 24 febbraio insomma saranno giornate intense.

Noi però oggi abbiamo detto partiamo da TSMC il produttore di microchip che aveva promesso da tempo di costruire una sede anche negli Stati Uniti suo dovrebbe essere sempre più vicina all’apertura della fonderia del centro di produzione di microchip in Arizona ma con un ritardo da tre a sei mesi. Questo però non impedirà a TSMC di aprire la sua sede americana entro il 2022.

La società di assicurazioni Aviva ha fatto sapere che l’uso di visori per la realtà virtuale sta crescendo in modo esponenziale dentro le case e però stanno crescendo anche gli incidenti pensate che lo scorso anno c’è stato un aumento del 68 per cento delle segnalazioni di incidenti domestici dovuti a visori per la realtà virtuale rispetto a due anni fa.

Abbiamo visto nei giorni scorsi arrivare in Italia i nuovi pixel secondo Ross Yang che è uno che ne sa davvero molto e il sito di IDC. Lui dice che lo smartphone pieghevole di Google arriverà entro la fine del 2022. Vorremmo un dollaro per ogni volta che lo abbiamo sentito dire.

Apple invece si prepara a svelare un nuovo MacBook Pro da 13 pollici con chip m2 nel mese di marzo e ci sarà anche la touchbar mentre al prossimo World Wide Developer Conference alla prossima conferenza di giugno dovrebbe portare un iMac Pro.

Xiaomi si prepara alla produzione di massa del caricabatterie da 150 watt per i suoi smartphone e presto userete più energia per ricaricare il telefono che per far funzionare la lavatrice ma i tempi di ricarica scenderanno in modo drastico.

Si parla invece di Texas da un paio di giorni perché per Facebook ci sarebbe il problema di essere portato in giudizio per i dati sul riconoscimento facciale che violano le leggi del Texas. Ora questo progetto di lettura del voto è stato sospeso a metà ma comunque il governo del Texas sta pensando a un’azione legale.

E’ stata fatta una classifica dei paesi in cui ci sono più addicted allo smartphone ovvero lo smartphone si usa per più minuti nel corso di una giornata Cina Arabia Saudita e Malesia sono ai primi posti l’Italia è all’undicesimo posto per numero di minuti passati sul display e sei indietro in classifica non è sicuramente un problema.

Tesla sarà costretta a ritirare 500 mila veicoli per un problema la funzione Boom Box è quella che permette di personalizzare il suono che la macchina emette quando è in movimento e questo pare che sia contrario alle leggi americane per questo moltissimi mezzi dovranno essere ritirati

OPPO ha siglato un accordo strategico con Hasselblad per realizzare fotocamere il primo esempio arriverà il prossimo OPPO Find X che verrà lanciato nei prossimi giorni.

Secondo uno studio chi usa Apple Watch fa più attività fisica. Questo è un dato che è risultato da un’indagine che è stata fatta nelle ultime settimane. Ultime due notizie Apple ha spostato iPhone 6 Plus e iPad 4 nei prodotti obsoleti quindi non riceveranno più aggiornamenti e a breve sarà difficile anche fare assistenza.

Infine Intel ha comprato Tower Semiconductor che è una società israeliana che realizza semiconduttori per l’elaborazione di immagini per la comunicazione wireless e per la gestione dell’energia per 5,4 miliardi di dollari per oggi è tutto a domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.